Cinema

Addio a Paul Grant: l'attore di Star Wars e Harry Potter è morto per un malore

Un malore si porta via l'attore di Star Wars e Harry Potter Paul Grant. La figlia: "Ho il cuore spezzato"

Addio a Paul Grant: l'attore di Star Wars e Harry Potter è morto per un malore

Lutto nel mondo dello spettacolo dopo la notizia della morte dell'attore Paul Grant, celebre per aver interpretato il ruolo del capo degli Ewok in Star Wars e uno dei folletti in Harry Potter. L'attore aveva 56 anni.

Il malore in stazione

Secondo quanto riferito dalla stampa estera, il tragico decesso si è verificato giovedì 16 marzo. Grant ha accusato un malore appena fuori dalla strazione di King's Cross, a Londra, ed è stato tempestivamente soccorso. Il pronto intervento non è però riuscito a salvargli la vita. Trasportato d'urgenza in ospedale, l'attore britannico è apparso subito in condizioni critiche.

La morte è stata dichiarata domenica 19 marzo, quando i suoi familiari hanno deciso di staccarlo dai macchinari che lo stavano tenendo in vita da tre giorni.

Sconvolta la figlia 28enne Sophie Jayne Grant, che parlando al The Sun si è detta devastata dall'accaduto, definendo il padre come "una leggenda sotto molti aspetti". La giovane ha inoltre descritto il genitore come una persona allegra, pronta a portare il sorriso sul volto di tutti. Un uomo generoso, e grande tifoso dell'Arsenal. "Ho il cuore spezzato... Nessuna ragazza merita che il suo papà le venga portato via... Era così famoso e amato. Se n'è andato troppo presto", ha dichiarato Sophie Jayne Grant ai microfoni di Sky News.

La vita e la carriera

Grant comparse giovanissimo sugli schermi interpretando il capo degli Ewok, creature immaginarie appartenenti all'universo fantascientifico di Guerre stellari, nel sesto episodio cinematografico della saga (1983).

Ha recitato il ruolo di folletto in Labyrinth - Dove tutto è possibile nel 1986, ed è stato una confrofigura in Legend (1985) e Willow (1988). Paul Grant è poi entrato nell'universo di Harry Potter vestendo i panni di uno dei folletti della Gringott, la celebre banca dei maghi sita nell'immaginaria Diagon Alley, in Harry Potter e la pietra filosofale (2001).

E proprio di fronte alla ormai celebre stazione ferroviaria di King's Cross, punto di inizio della saga del maghetto più famoso del mondo (da King's Cross parte l'Hogwarts Express, dal binario 9 3/4), l'attore si è accasciato, perdendo i sensi.

56 anni, affetto da nanismo (era alto 1 metro e 30), Paul Grant lascia la moglie e tre figli. Nel mondo del cinema era molto apprezzato. L'attore aveva studiato recitazione per anni, e lavorato con tante personalità celebri, come Harrison Ford e Mark Hammill.

Commenti