Cinquefrondi, vendesi centro storico a un euro

Il Comune è in provincia di Reggio Calabria

Cinquefrondi, vendesi centro storico a un euro

Il primo a lanciare questa campagna per ripopolare il centro storico fu Vittorio Sgarbi quando era sindaco di Salemi, il paese in provincia di Trapani, ma adesso, anche in Calabria, a Cinquefrondi, un piccolo Comune di poco più di 6mila anime in provincia di Reggio Calabria, si segue la stessa strada.

Ci sono case cedute al prezzo simbolico di un euro con l'obiettivo di recuperare e restaurare i vecchi immobili nel centro storico valorizzando e ripopolando il borgo. Si tratta del progetto 'Casa a 1 euro' lanciato dal Comune di Cinquefrondi. "L'amministrazione comunale - si legge in una nota del Comune - dall'inizio del mandato ha avuto l'obiettivo di recuperare e valorizzare il centro storico di Cinquefrondi. Vari sono stati gli interventi già eseguiti ed a questi si aggiunge il rifacimento totale di Piazza Castello e di altre importanti vie." Il comune, in tutto questo, svolgerà un ruolo di intermediario tra chi vuole disfarsi di un vecchio immobile e chi è interessato all'acquisto, garantendo la celerità nel perfezionamento della vendita e nel rilascio dei titoli abitativi per la ristrutturazione dello stesso.

"L'acquisto della proprietà avverrà attraverso la corresponsione della cifra simbolica di 1 euro - continua il sindaco di Cinquefrondi - Si tratta di un progetto ambizioso quanto rivoluzionario che ha richiesto studi ed approfondimenti, ma che potrà rilanciare il cuore della nostra cittadina. La rinascita di una comunità si ottiene anche attraverso azioni amministrative coraggiosa ed innovative ".

Commenti