Cittadini

Bonus occhiali, a chi spetta e come chiederlo

Isee massimo di 10mila euro e voucher da spendere entro trenta giorni. Dal 20 aprile è attiva la pagina per richiedere il bonus occhiali

Bonus occhiali, a chi spetta e come chiederlo

Il Ministero della Salute ha reso noto che dal 20 aprile è attivo il form online per richiedere il voucher o il rimborso per le spese di acquisito degli occhiali da vista o delle lenti a contatto correttive. La domanda potrà essere presentata tra qualche giorno ed il contribuito è dedicato solo a chi ha un Isee inferiore a 10mila euro.

Come funziona

Il bonus occhiali o “bonus vista”, introdotto dalla legge 30 dicembre 2020, n. 178, può essere richiesto una volta sola da ogni componente del nucleo familiare. I beneficiari possono chiedere l’erogazione di un voucher oppure il rimborso di 50 euro sull’acquisto. Il voucher richiesto viene erogato contemporaneamente alla domanda online e può essere speso subito in una sola soluzione. Per quanto riguarda il rimborso dev’essere richiesto entro il 3 luglio 2023 e riguarda gli acquisti effettuati dal primo gennaio 2021 fino al 4 maggio 2023. Viene erogato fino ad esaurimento del finanziamento previsto dalla legge, attualmente pari a 15 milioni di euro.

Come richiedere il bonus

A partire dal 5 maggio può essere presentata la domanda da parte dei clienti. È possibile farlo tramite il sito dedicato. Gli esercenti che vogliono registrare il proprio punto vendita posso già procedere sulla medesima piattaforma. È necessario registrarsi tramite Spid, Cie o Cns e avere a disposizione la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), riferita a un Isee non superiore a 10mila euro e, in caso di richiesta di rimborso, gli estremi della fattura o della documentazione commerciale. L’Inps verificherà che il richiedente sia in possesso dei requisiti per ottenere il bonus. Attenzione, nel campo “Importo dell’acquisto” va indicato il costo sostenuto per l’acquisto del bene comprensivo di IVA. I dati relativi ai buoni acquisiti dal sistema validati vengono inviati giornalmente a CONSAP tramite un servizio in cooperazione applicativa, per la relativa liquidazione delle fatture.

Come ottenere il voucher

Per quanto riguarda il voucher, si può richiedere dalla stessa piattaforma del bonus. È necessario effettuare l'inserimento di una serie di dati, tra questi, nome, cognome e codice fiscale del richiedente, mail, numero di telefono ed eventuali dati di chi compone il nucleo familiare per i quali venga richiesto il beneficio. È richiesta la presenza di un Isee in corso di validità che il portale poi verifica tramite l'Inps.

Inoltre è necessario caricare il numero di buoni spettanti che viene calcolato in relazione ai componenti del nucleo famigliare che hanno diritto al bonus. Il voucher dovrà essere speso entro 30 giorni dalla data di emissione dello stesso.

Commenti