Il consiglio utile: attenzione al (subdolo) diabete

Il diabete, che è uno dei veri flagelli per l'umanità colpisce anche cani e gatti? La risposta è sì, sia che ci riferiamo al comune diabete mellito, sia che prendiamo in considerazione il cosiddetto diabete insipido che non ha nulla a che fare con la glicemia, ma, per un complesso meccanismo ormonale, obbliga, chi ne soffre, a bere quantità enormi di acqua.

Si tratta di una malattia sicuramente molto rara, sia nell'uomo che negli animali, per cui qui ci riferiamo al diabete classico, quello che colpisce ormai vasta parte del genere umano nei paesi cosiddetti civilizzati, dove l'alimentazione è spesso in eccesso a mai in difetto e, assieme allo stile di vita, è una delle cause di malattia. Il gatto ne soffre meno del cane e ha un diabete più simile a quello dell'uomo cosiddetto non insulino dipendente. Nel cane non è un'evenienza rara, ma neanche così comune come in campo umano. Anche per gli animali la sintomatologia è piuttosto subdola. I sintomi che, nel cane e nel gatto mettono in guardia il proprietario sono descritti classicamente come la sete eccessiva, una conseguente eccessiva diuresi e il dimagrimento, ma non è sempre così, anzi spesso i diabetici sono soggetti sovrappeso o francamente obesi. Come per l'uomo il diabete è molto subdolo e spesso viene individuato durante un normale check up, magari durante la fase di maturità o anzianità dell'animale.

Quando il bere molto e l'urinare molto si mostrano nella loro evidenza, spesso la malattia è già consolidata. Non sappiamo esattamente perché gli animali sono molto meno colpiti: probabilmente è un problema genetico oltre che di alimentazione. A proposito, visto che i cani e i gatti, spesso vengono trattai erroneamente come se fossero bambini si è visto che i proprietari obesi tendono a essere molto generosi anche con l'alimentazione dei loro animali che diventano obesi a loro volta. È noto che l'obesità è uno dei fattori di rischio per il diabete, per cui, negli ultimi anni, anche nel cane e nel gatto si è assistito ad un incremento dei casi di malattia. Sia nel cane che nel gatto, a differenza dell'uomo, si deve ricorrere quasi sempre all'insulina non disgiunta però da un'alimentazione corretta. Attenzione dunque a cani e gatti obesi che improvvisamente si mettono a bere e urinare molto. Potrebbero essere altri problemi ma il diabete deve essere escluso con un semplice esame del sangue.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.