Il consumo di zucchero va ridotto a 25 grammi

Crescono le conoscenze dei danni provocati all'organismo dallo zucchero. Le attuali linee guida, che risalgono al 2002, raccomandano che gli zuccheri siano inferiori al 10% delle calorie assunte giornalmente. La nuova proposta dell'Organizzazione mondiale della saniyà (Oms) suggerisce di scendere al di sotto del 5%, equivalente, per un adulto con un normale indice di massa corporea, a circa 25 grammi di zucchero al giorno, pari a non più di sei cucchiaini.
É una quantità assai limitata se si considera che una sola lattina di una bibita zuccherata contiene circa 10 cucchiani di zucchero, pari a 40 grammi
Gli zuccheri presi in considerazione dall'Oms comprendono sia quelli aggiunti personalmente dal consumatore, sia quelli aggiunti dai produttori negli alimenti trasformati, oltre a quelli presenti naturalmente nel miele, negli sciroppi e nei succhi di frutta. I dolci vanno riservati alle festività.
Per offrire dei termini di confronto, l'Oms fa l'esempio di un cucchiaio di ketchup, che contiene circa quattro grammi di zuccheri (circa un cucchiaino). Lo zucchero è un nemico della nostra salute. L'eccesso mina il nostro metabolismo, provoca obesità, diabete, crisi cardiovascolari.

Commenti