Cronaca locale

Milano, cede una piattaforma durante una potatura: due operai morti al golf club

Tragedia in un golf club di Noverasco di Opera: un cestello sostenuto da un braccio meccanico si è schiantato al suolo. Un terzo ragazzo è rimasto gravemente ferito

Milano, cede una piattaforma durante una potatura: due operai morti al golf club

Due operai sono morti a Noverasco di Opera, in provincia di Milano, a causa del cedimento di una piattaforma aerea, durante alcuni lavori di potatura delle piante. Uno aveva 69 anni, l'altro 51. Un terzo, 25enne, è rimasto ferito in modo grave. Sul posto sono intervenuti soccorritori del 118 e vigili del fuoco. L'incidente sul lavoro è avvenuto in via Karl Marx 16, in un centro sportivo dove si pratica il golf.

La dinamica dei fatti vicino a Milano

Sono ancora da accertare la causa della caduta della piattaforma. Le vittime e il terzo operaio ferito stavano lavorando alla potatura di piante ad alto fusto. Proprio per questo motivo si trovavano sopra una piattaforma aerea a un'altezza stimata di 20 metri da terra, in un cestello sostenuto da un braccio meccanico, che per motivi ancora da verificare si è schiantato al suolo. L'incidente, hanno spiegato i vigili del fuoco, è avvenuto all'interno del golf club 'Le Rovedine' poco prima delle ore 10. I pompieri hanno dovuto disincastrare il ferito dai resti della piattaforma. Poi il 118 lo ha trasportato in codice rosso all'ospedale milanese di Niguarda. Per gli altri due invece non c'è stato niente da fare.

La Procura di Milano ha aperto un'inchiesta per omicidio colposo sulle morti dei due operai. Il fascicolo, anche per lesioni colpose e al momento a carico di ignoti, è stato aperto dal pm di turno Enrico Pavone, che disporrà a breve l'autopsia sui cadaveri e che ha già sequestrato il macchinario. L'indagine sarà, poi, affidata al pool guidato dall'aggiunto Tiziana Siciliano e al momento è condotta dall'Ats (agenzia tutela salute), dai carabinieri, dalla Polizia locale di Opera, dai vigili del fuoco e anche dalla squadra specializzata di polizia giudiziaria della Procura di Milano. Verrà disposta anche una consulenza tecnica sulla piattaforma per verificare le cause della rottura del braccio meccanico. Sarà probabilmente necessario effettuare iscrizioni nel registro degli indagati a garanzia per tutti gli accertamenti.

Lo sciacallaggio della sinistra

Neanche il tempo che le agenzie battessero la notizia dell’incidente che subito alcuni esponenti politici di opposizione hanno deciso di strumentalizzare immediatamente la tragedia per attaccare il governo Meloni. Uno tra tutti è stato Nicola Fratoianni. "Prosegue la conta macabra di una strage di Stato, che ogni anno spezza le vite di oltre mille lavoratori e lavoratrici. Ma quando si parla di sicurezza dalle parti del governo - parlamentare di Alleanza Verdi Sinistra - i pericoli sono i rave, gli attivisti per il clima, gli immigrati. Nel frattempo, milioni di lavoratori non hanno la sicurezza di rientrare tutti interi a casa la sera. Non ci sono più alibi: l'omicidio sul posto del lavoro diventi reato, servono più ispettori, più controlli, più formazione, stabilità lavorativa, dispositivi di sicurezza e ritmi di lavoro sostenibili".

Commenti