Cronaca locale

Muore in ospedale un mese dopo il marito: aperta un'inchiesta

I familiari degli anziani coniugi hanno presentato una denuncia per avere risposte sulla morte dei loro cari. La procura ha aperto dei fascicoli e disposto le autopsie

L'ospedale di Latina Santa Maria Goretti
L'ospedale di Latina Santa Maria Goretti

È morta a un mese di distanza dal marito e in circostanza talmente simili che la procura di Latina ha aperto un’inchiesta per fare piena chiarezza sui decessi. La triste storia, raccontata da Latina Oggi, vede protagonista una coppia di anziani che da una casa di riposo sono finiti, nel giro di poche settimane, al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria Goretti, dove poi sono deceduti. La famiglia ha denunciato l’accaduto per capire cosa sia davvero successo ai loro cari.

Decessi clamorosamente simili

La vicenda inizia lo scorso 28 ottobre quando al pronto soccorso dell’ospedale Goretti di Latina arriva un 87enne R.L. L’uomo arriva da una casa di riposo per anziani. Gli accertamenti eseguiti dal personale medico evidenziano due ematomi alla testa e ferite che potrebbero essere compatibili con una caduta a terra avvenuta quando era ospite della casa di cura ed era allettato. L’uomo è morto poche ore dopo in ospedale. Nei giorni scorsi una scena simile, con protagonista la moglie dell’uomo, una 76enne, F.P., anche lei ospite della stessa casa di riposo. La donna arriva al pronto soccorso in ambulanza. Un trasferimento d’urgenza e un successivo ricovero di quasi sette giorni al pronto soccorso. Poi una operazione al cranio, in quanto anche in questo caso sono emersi dagli accertamenti condizioni critiche. La donna va in coma in seguito all’operazione e qualche giorno dopo muore. I familiari sono chiaramente basiti e vogliono chiarezza. Già dopo la morte dell’uomo avevano presentato una denuncia che ha portato al sequestro delle cartelle cliniche e alla disposizione di una autopsia sul corpo del defunto. Sarà questo esame a chiarire le cause della morte. Ora una seconda denuncia è stata presentata per la morte della donna.

Due inchieste parallele da parte della procura

I familiari hanno presentato una denuncia alla Polizia chiedendo che venga fatta piena luce sulle cause della morte della donna, a distanza di poche settimane dalla scomparsa del marito. Anche in questo caso sarà necessario attendere l’esito dell’autopsia disposta dal magistrato inquirente Giuseppe Bontempo. Al momento le due inchieste sono aperte contro ignoti e il reato ipotizzato è quello di omicidio colposo. Saranno due inchieste diverse della procura a capire se ci siano o meno profili di responsabilità penale.

Commenti