Napoli, incidente nel cantiere della metro di Capodichino: un morto e due feriti

È di un morto e due feriti il terribile bilancio dell'incidente sul lavoro veritificatosi questa mattina a Napoli

Napoli, incidente nel cantiere della metro di Capodichino: un morto e due feriti
00:00 00:00

Non c'è pace per Napoli, già alle prese con le scosse di terremoto che in queste ore stanno destando tanta preoccupazione per la zona dei Campi Flegrei: è arrivata oggi la notizia di una tragedia avvenuta nel cantiere della metropolitana di Capodichino, in viale Ruffo di Calabria. Un incidente sul lavoro ha provocato la morte di un operaio e il ferimento di due suoi colleghi. Questo, almeno sino ad ora, il bilancio.

La ricostruzione

Secondo quanto riferito sino ad ora dai quotidiani della zona, l'episodio si è verificato intorno alle ore 15.00 di oggi, mercoledì 22 maggio. Gli operai si trovavano al lavoro presso il cantiere della metro di Capodichino, in viale Ruffo di Calabria, quando è avvenuta la tragedia. Inizialmente si è parlato di un cedimento del terreno, ma a quanto pare si sarebbe trattato del deragliamento di una carrozza per il trasporto materiali. Il mezzo avrebbe improvvisamente perso il controllo, provocando un morto e due feriti. L'allarme è stato dato subito e sul posto si sono precipitati gli operatori sanitari del 118, i vigili del fuoco e gli agenti della polizia di Stato.

Purtroppo non c'è stato nulla da fare per chi si trovava alla guida del trenino, il 63enne Antonio Russo. Quando il mezzo è andato a schiantarsi, l'impatto è stato fatale per l'operaio. Quanto ai due colleghi che si trovavano a bordo, entrambi sono rimasti feriti. A reggiungere il Cardarelli in codice rosso e in stato di incoscienza è stato il 54enne Michele Pannone, con un serio trauma cranico. L'altro, il 59enne Salvatore Agliottone, ha invece riportato una grave contusione alle costole. La prognosi di entrambi è riservata.

Un quarto operaio, che si trovava a piedi ed ha assistito alla scena, ha riportato delle contusioni, ma è stato in grado di chiamare i soccorsi.

Le indagini

Sul caso indagano già le autorità locali, intenzionate a comprendere che cosa sia accaduto. I vigili del fuoco escludono l'ipotesi di un'esplosione anche se, inizialmente, qualcuno aveva riferito di aver udito un fragore prima dell'incidente.

Si sta cercando di capire se l'incidente sia stato provocato da un problema tecnico, o da un errore umano.

Stando a quanto riferito al sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, a provocare l'incidente sarebbe stato un guasto ai freni.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica