Novara, viaggia in autostrada a 255 km orari: immediato il ritiro della patente

Sfrecciava a 255 km orari sul tratto autostradale A26 Voltri/Sempione, nel territorio del Comune di Sillavengo. Scattata la multa e il ritiro della patente

Novara, viaggia in autostrada a 255 km orari: immediato il ritiro della patente
00:00 00:00

Follia in autostrada. Una pattuglia della sezione Polizia stradale di Novara – sottosezione di Romagnano Sesia – in servizio sull’arteria autostradale A26 Voltri/Sempione, è stata costretta ad intervenire nei giorni scorsi nel territorio del Comune di Sillavengo, in Piemonte. Il motivo? Un’auto viaggiava in autostrada ad una velocità pari a 255 km orari, quasi il doppio del limite consentito sul tratto, fissato a 130 km orari.

L’infrazione del conducente

Tutto è accaduto mentre era in corso il controllo della velocità con l'apparecchiatura Trucam (il nuovo sistema in sperimentazione che è in grado di poter registrare la velocità dei veicoli distanti oltre un km dallo strumento, oltre che di analizzare il comportamento del guidatore all'interno dell'abitacolo).

Gli operatori in servizio, infatti, hanno visto la vettura sfrecciare come un fulmine. Immediata la multa per il conducente che si è visto arrivare un’ammenda di 845 euro, oltre che ritirata la sua patente di guida che potrà essere sospesa per un periodo che va da 6 mesi ad un anno. L’infrazione contestata al conducente è relativa al superamento dei limiti di velocità. Il codice della strada prevede che, in caso di superamento di oltre 60 chilometri orari del limite consentito (che in autostrada è di 130), si provveda al ritiro della patente. Per colui che, invece, incorre, in un periodo di due anni, in un’ulteriore violazione ne è prevista la revoca.

I precedenti

Non è la prima volta che accade un episodio di questo tipo. Anche lo scorso dicembre, un 25enne era stato intercettato dagli agenti della Polizia Stradale nei pressi della Area di Servizio di Limenella Est, sull’Autostrada A4, perché viaggiava in autostrada a 200 km/h con a bordo una bimba di 4 anni e, come se non bastasse, anche senza cintura.

Come informa una nota della Polizia di Stato, nei primi quattro mesi dell’anno, la Sezione

Polizia Stradale di Novara ha rilevato complessivamente 1648 violazioni collegate all'eccesso di velocità, che costituisce uno dei fattori più ricorrenti nella causazione di sinistri stradali.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica