Cronaca locale

Atti osceni in pieno giorno sul lungomare a Trani. Il sindaco: "Così no..."

Una coppia ha deciso di avere un rapporto sessuale in spiggia, e in pieno giorno, sotto lo sguardo incredulo e imbarazzato degli altri bagnanti. Il sindaco di Trani commenta la vicenda su Facebook

Atti osceni in pieno giorno sul lungomare a Trani. Il sindaco: "Così no..."

Ascolta ora: "Atti osceni in pieno giorno sul lungomare a Trani. Il sindaco: "Così no...""

Atti osceni in pieno giorno sul lungomare a Trani. Il sindaco: "Così no..."

00:00 / 00:00
100 %

Sesso in spiaggia, in pieno giorno e dinanzi allo sguardo imbarazzato degli altri avventori del lungomare: succede a Trani, in Puglia, dove una coppia non ha saputo frenare i bollenti spiriti, dando letteralmente spettacolo.

I due sono stati, fra l'altro, immortalati in un video che sta facendo il giro dei social. Il filmato, naturalmente, è finito anche sotto gli occhi del sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, che ha condiviso uno screenshot e commentato la vicenda sul proprio profilo Facebook.

Scene hot a Capo Colonna

L'episodio è abbastanza recente, si parla di questi giorni, e si è verificato sulla spiaggia libera di Capo Colonna, recentemente tornata agibile dopo che sono stati effettuati dei necessari interventi di ripascimento. Per riqualificare la zona, infatti, l'amministrazione comunale aveva programmato degli interventi mirati su quella frazione di costa. Interventi che si sono conclusi nel 2022, permettendo di recuperare ben quattro tratti di spiaggia erosi dal mare. Si è trattato di un lavoro ambizioso, che ha portato grande soddisfazione nella cittadinanza e nel Comune di Trani.

Chiaramente nessuno aveva però previsto di assistere a simili scene di degrado. Sotto gli occhi di turisti e bagnanti, un uomo e una donna hanno ceduto alla passione, senza curarsi troppo di essere esposti. Anzi. Fra l'imbarazzo generale, qualcuno ha raccattato in fretta le proprie cose per andarsene, altri si sono allontanati, altri ancora si sono messi a ridere e qualcuno ha pensato bene di immortalare tutto con un video.

Atti osceni in luogo pubblico

La coppia, fra l'altro, pare proprio aver violato un articolo del codice penale che sanziona proprio quelli che vengono definiti come atti osceni in luogo pubblico. Ci sono tutti i presupposti. "Chiunque, in luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico, compie atti osceni è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 5mila a euro 30mila", si legge nel Codice Penale-art. 527. E, ancora: "Si applica la pena della reclusione da quattro mesi a quattro anni e sei mesi se il fatto è commesso all'interno o nelle immediate vicinanze di luoghi abitualmente frequentati da minori e se da ciò deriva il pericolo che essi vi assistano".

La reazione del sindaco

Stamani ha detto la sua anche Amedeo Bottaro, sindaco di Trani, ovviamente non troppo entusiasta di quanto accaduto sulla spiaggia.

Postando un frame del video, il primo cittadino ha commentato: "Avevamo pensato di realizzare nuovi tratti di costa fruibili. Avevamo pensato di realizzare nuovi luoghi di incontro e aggregazione. Forse, però, avete un po' esagerato".

Commenti