Cronache

In 24 ore 1210 i positivi: "Molti turisti di ritorno"

In Lombardia 239 contagi e 4 decessi. Nel Lazio 184 in più e 1 morto, il 60% sono link di rientro

In 24 ore 1210 i positivi: "Molti turisti di ritorno"

Aumentano ancora i positivi, nelle ultime 24 ore se ne sono registrati 1.210, molti dei quali sono turisti che rientrano nelle loro regioni. I decessi di oggi sono 7. Il totale delle persone che hanno contratto il virus, a oggi ha raggiunto quota 259.345, con un incremento di 1.210 casi da ieri. Il numero totale di attualmente positivi è di 18.438, con un aumento di 935 soggetti rispetto a ieri, sabato 22 agosto. Tra coloro che sono al momento positivi, sono 69 (+5) le persone in cura presso le terapie intensive, 971 quelle ricoverate con sintomi, e 17.398 quelle in isolamento asintomatiche o con sintomi lievi. Rispetto al giorno precedente i nuovi deceduti sono 7 e portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 35.437. Positivo invece il numero complessivo dei dimessi e guariti che è salito a 205.470, con un aumento di 267 persone rispetto a ieri. Con 239 contagi da Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore, la Lombardia è tornata in vetta per numero di nuovi casi in Italia. Secondo il Lazio con 184 nuovi contagi, 65 dei quali di rientro dalla Sardegna. Ieri era questa la regione che guidava la classifica.

La situazione in Lombardia e Lazio nelle ultime 24 ore

Per quanto riguarda la Lombardia due terzi delle positività di oggi in riguardano soggetti che rientrano dall'estero e i loro contatti diretti. A Milano e provincia 89 i casi, di cui 50 a Milano città; Bergamo: 32; Brescia: 46; Como: 14;Cremona: 4; Lecco: 6; Lodi: 7; Mantova: 4; Monza e Brianza: 16; Pavia: 5; Sondrio: 0; Varese: 13. Giulio Gallera, assessore lombardo al Welfare, ha così commentato i dati odierni: "Oggi registriamo 239 casi positivi. Di questi, 190 sono riferiti a persone che hanno meno di 50 anni. Due terzi delle positività riguardano cittadini che rientrano dall'estero e i loro contatti diretti. L'incremento dei casi positivi in Lombardia va sempre rapportato al numero dei tamponi effettuati. Senza mai dimenticare che, se si ragiona in termini di confronti assoluti, il numero degli abitanti della Lombardia è pari a 1/6 della popolazione nazionale. In tal senso, negli ultimi giorni, le percentuali della Lombardia sono in linea e spesso migliori di quelle di altre regioni". Gallera ha inoltre spiegato che negli ultimi tre giorni all'aeroporto di Malpensa sono stati effettuati 4.200 tamponi. Mentre allo scalo di Linate sono stati eseguiti 760 tamponi in due giorni e all’aeroporto di Orio al Serio, nello spazio adiacente la fiera di Bergamo, da ieri mattina sono stati fatti 600 tamponi.

L’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, ha commentato i dati giunti oggi: "Oggi nel Lazio si registrano 184 casi e un decesso. Di questi il 60% sono link di rientro, mentre diminuiscono quelli con link dalla Sardegna (35%). I casi diminuiscono rispetto a ieri ed è ancor più significativo visto il numero record dei tamponi effettuati nelle ultime 24h". Ha inoltre sottolineato che la Regione è pronta alla reciprocità con la Sardegna, al fine di garantire la sicurezza. Chi risulta positivo all’imbarco deve essere trasferito in continente in modo protetto.

Secondo quanto riferito nel bollettino del ministero della Salute sono 67.371 i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore in Italia.

Si segna così un calo, rispetto ai dati di ieri, quando erano stati 10.303. Il totale dei tamponi fatti supera così gli 8 milioni. La Lombardia risulta la regione che ha effettuato più screening in assoluto (1.483.556, di cui 13.663 solo nelle ultime 24 ore).

Commenti