Addio bollo sul certificato di proprietà

L'abolizione del libretto di circolazione introdurrà un'altra novità per gli automobilisti e per i contribuenti: addio al bollo sul certificato di proprietà

Addio bollo sul certificato di proprietà

L'abolizione del libretto di circolazione introdurrà un'altra novità per gli automobilisti e per i contribuenti. Con la sostituzione del libertto con il foglio unico per gli automobilisti, scatterà l'abolizione dell'imposta di bollo sul certificato di proprietà dell'auto e verranno limitati i pagamenti destinati al Pra. Il tutto con un risparmio di 39 euro per ogni passaggio di proprietà o per l'immatricolazione del veicolo. Uno sconto che però non limita l'omeroso costo di circa 300 euro per l'Ipt, ovvero l'imposta di trascrizione.

Inoltre, come ricorda laleggepertutti.it, a breve dovrebbe entrare in vigore anche la dematerializzazione dello Sportello telematico dell'automobilista. Con questo nuovo sistema che prevede una firma grafometrica sarà possibile autenticare in tempi molto brevi gli atti di vendita. Con il decreto comuqnue resta invariato lo status giuridico del veicolo. Infine va sottolineato che non ci sarà la fusione tra il Pra e la motorizzazione. Resteranno separati con banche dati e personale diversi.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti