Cronache

Gli anarchici devastano Trento

La denuncia della Lega: la centralissima piazza di Santa Maria Maddalena devastata da anarchici e antagonisti

Gli anarchici devastano Trento

Un gruppo di anarchici ha devastato Trento e in particolare la zona - centralissima - di piazza Santa Maria Maddalena.

A denunciarlo è il consigliere comunale della Lega David Moranduzzo, che ha pubblicato su Facebook una serie di foto che mostrano il degrado che regna nella piazza.

"La situazione è totalmente fuori conttollo", dice, "Nella notte appena trascorsa, diversi ragazzi, si presume di area anarchica hanno tenuto sveglio tutto il vicinato fino all'alba. Sono state imbrattate le mura con dei volantini 'Anti Salvini', è stata sfasciata un auto in sosta uttilizzata prima come 'appoggi bottiglie' poi come 'gioco gonfiabile!' Rabbia e delusione per una città amministrata da molti anni da un amministrazione di centrosinistra totalmente assente! La Lega si schiera dalla parte dei cittadini e degli esercenti, i quali da anni non si sentono più tutelati dall'amministrazione locale! Stasera mi vedrò con il Segretario Nazionale della Lega Mirko Bisesti per fare il punto della situazione sulla città".

“Quella è una zona free dove nessuno va a fare i controlli", denuncia poi al Secolo Trentino Alberto Pattini, capogruppo Patt in Comune, "Noi abbiamo chiesto più controlli da parte delle forze di polizia, poiché quella è una zona in mano ai cosiddetti no global e ai movimenti antagonisti ed è una zona che viene devastata sui muri e sulle chiese. Intervenire è necessario, anche approfittando dei 200mila euro messi a disposizione per le telecamere. Noi chiediamo che ne vengano messe almeno tre in quella zona, oltre a istituire controlli tutte le sere e tutte le notti, dalle ore 12 alle ore 4 del mattino. Questo deve essere fatto perché non più accettabile questa condizione non tanto di degrado, quanto piuttosto di devastazione“.

Commenti