Adesso arriva Monster ​Cosa cambia da domani

Un anticiclone africano porterà un assaggio di primavera su tutta Italia con massime anche di 20 gradi. Attenzione, però: la notte farà ancora freddo e non sono esclusi scenari invernali con l'arrivo di marzo

Dopo giorni di gelo e inverno (quello vero), ecco in arrivo un cambiamento che sa di primavera: dal week end e fino alla fine di febbraio, le condizioni meteo saranno caratterizzate dall'arrivo di Monster un anticiclone africano che, oltre al bel tempo, farà lievitare le temperature su valori ben oltre le medie del periodo.

Fine settimana al "caldo"

L'area di alta pressione di origine africana ci regalerà, quindi, la prima vera parentesi mite della stagione in arrivo spegnendo ogni velleità invernale per almeno sette-otto giorni. Dopo la fase gelida di origine russa che ha provocato nevicate sulle zone costiere dall'Abruzzo alla Puglia ma anche in Calabria e Sicilia oltre a temperature ben sotto le medie del periodo su tutta Italia, ecco un importante cambiamento di circolazione atmosferica: un flusso di masse d'aria piuttosto umide e calde, specialmente in quota, provocheranno un aumento delle temperature di oltre 10 gradi rispetto alle medie del periodo.

Come spiega il meteorologo Giuliacci, già da oggi ma ancor più sabato e domenica, l'area di alta pressione sub tropicale provocherà aumenti di temperatura con valori che si porteranno fin verso i 20°C specialmente al Centro-Sud e sulle due Isole maggiori durante le ore diurne. Attenzione però, il sole non splenderà ovunque: nei mesi invernali, la presenza dell'alta pressione significa spesso nebbie o cielo coperto in particolare di notte e al primo mattino e specialmente sulle pianure del Nord.

Forti inversioni termiche

In questo periodo dell'anno, ovviamente, anche se di giorno potrà essere mite e quasi caldo, non sarà lo stesso durante le ore notturne quando si sarà molto forte il fenomeno dell'inversione termica con l'aria calda che, essendo più leggera di quella fredda, tende a salire verso l'alto ed il freddo a depositarsi al suolo. Non dovranno stupire, quindi, temperature massime anche di 18-20 gradi con minime di 0 gradi (al Nord) o 2-6 gradi (al Centro-Sud). La notte, quindi, continuerà a fare freddo.

Oltre all'anticipo di primavera, l'anticiclone terrà lontane le perturbazioni che interesseranno l'Europa occidentale e le Isole Britanniche. Anche in questo caso, però, il cielo non sarà sempre sgombro da nubi: come dicono gli esperti, non mancheranno nubi basse specialmente lungo le zone costiere tirreniche ma più frequenti tra Liguria e Toscana. Come detto, quindi, queste condizioni meteo ci accompagneranno nei prossimi giorni fino al 28 febbraio. Successivamente, ecco che lo scenario potrebbe cambiare.

Sorprese a marzo?

Attenzione, però, a dare l'inverno per spacciato: molte volte in passato il mese di marzo si è rivelato succursale dei mesi più freddi e potrebbe accadere anche quest'anno. Le proiezioni a medio-lungo termine dei principali modelli meteorologici, infatti, propongono una forte colata gelida in direzione dell'Italia e del Mediterraneo per i primi giorni del nuovo mese.

Vista la distanza temporale che ci separa dall'evento è impossibile stabilire, adesso, l'esatta traiettoria e dove si avvertirà maggiormente il freddo (oltre alle nevicate). Sta di fatto che le temperature torneranno in media e l'anticiclone africano verrà scacciato. Attenzione, quindi: è ancora troppo presto (calendario alla mano) per fare sogni estivi, la strada verso un clima stabilmente più mite è ancora lunga.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cgf

Ven, 19/02/2021 - 10:37

terremoti, eruzioni, fughe.

Mariottoilritorno

Ven, 19/02/2021 - 17:12

ormai con la pandemia vi siete talmente abituati a dare cattive notizie che anche per il meteo non potete dire semplicemente "verrà caldo nei prossimi giorni" ma dovete metterci l'aggiuntina cassandresca virologo style rendiamoci conto

pilandi

Sab, 20/02/2021 - 11:10

@Mariottoilritorno si chiamano "previsioni" per sapere che tempo fa adesso basta guardare fuori.