"Gli anticorpi durano 10 mesi". Le anticipazioni dello studio italiano

Prime anticipazioni di uno studio italiano che sarà pubblicato nelle prossime settimane: gli anticorpi dell'infezione Covid durano 9-10 mesi. Una ricerca cinese già pubblicata su The Lancet ha ottenuto lo stesso risultato

"Gli anticorpi durano 10 mesi". Le anticipazioni dello studio italiano

La durata degli anticorpi nelle persone che hanno contratto il Covid-19 è compresa fra 9 e 10 mesi: è questa l'anticipazione data dal Prof. Andrea Crisanti, microbiologo dell'Università di Padova, su uno studio tutto italiano condotto sulla popolazione di Vò Euganeo, in provincia di Padova, uno degli epicentri della prima ondata della pandemia.

"Non posso dire di più"

Per il momento, infatti, si tratta soltanto di un'indiscrezione perché il lavoro di ricerca condotto dall'Università di Padova e dall'Imperial College di Londra (di cui l'esperto fa parte) è sotto embargo (cioè ne è vietata la pubblicazione) fin quando non si avrà l'ok definitivo dal comitato scientifico che ne sta valutando gli aspetti prima di pubblicarlo su una delle riviste scientifiche più importanti al mondo, Nature. "Non posso dire ancora nulla di più perché lo studio è sotto embargo, stiamo attendendo la valutazione del comitato scientifico della rivista 'Nature'. Per il momento queste sono le uniche cose che posso dire in merito alla ricerca fatta sui cittadini di Vò", spiega Crisanti con una breve battuta rilasciata a Repubblica.

Lo studio su Vò Euganeo ha coinvolto la stragrande maggioranza dei circa 3200 cittadini del piccolo comune in provincia di Padova che, più volte, sono stati sottoposti a tampone ed analisi sierologica. La valutazione definitiva degli esperti di Nature sarà resa nota tra un paio di settimane e, dopo un altro mese, arriverà anche la pubblicazione sulla rivista scientifica.

Lo studio cinese

In attesa dei risultati del primo studio italiano sulla durata degli anticorpi anti-Covid, conferme arrivano anche da uno studio cinese effettuato a Wuhan ed appena pubblicato su The Lancet (qui lo studio originale), l'altra grande rivista scientifica al pari di Nature: anche in questo caso, è stato osservato che gli anticorpi hanno una durata di circa 9 mesi. La ricerca è stata condotta su un campione molto ampio di abitanti dei 13 distretti di Wuhan in cui sono state coinvolte ben 4600 famiglie scelte a caso per partecipare. Tra queste famiglie, ne sono state arruolate 3599 con 9702 individui idonei. "Nel nostro studio, abbiamo scoperto che la proporzione di partecipanti con anticorpi contro Sars-Cov-2 è stata mantenuta per almeno 9 mesi. È importante sottolineare che abbiamo scoperto che i titoli degli anticorpi neutralizzanti sono rimasti stabili per almeno 9 mesi", scrivono i ricercatori due volte quasi a voler ribadire con forza il concetto.

Ma le buone notizie non sono finite, perché uno studio precedente ha dimostrato che la protezione indotta dai coronavirus umani stagionali potrebbe durare 1-2 anni. "Gli anticorpi neutralizzanti contro Sars-Cov erano rilevabili 2 anni dopo l'infezione e anticorpi neutralizzanti contro Mers-Cov erano rilevabili fino a 15 mesi dopo l'insorgenza dei sintomi". Cosa significa? Dal momento che il Covid appartiene alla stessa famiglia di chi l'ha preceduto (il normale Sars-Cov), la protezione potrebbe durare più a lungo così come già dimostrato per i precedenti coronavirus. "Ulteriori indagini su IgG e anticorpi neutralizzanti contro Sars-Cov-2 dovrebbero essere condotte per valutare la cinetica del declino dell'immunità su periodi di tempo più lunghi", concludono.

Commenti