Arcuri: "Siamo in guerra, daremo mascherine a tutti gli italiani che hanno bisogno"

Parla il commissario all'emergenza coronavirus: "Devo trovare le munizioni per far sì che questa guerra il nostro Paese la vinca prima e meglio degli altri"

Reperire mascherine e presidi sanitari necessari: l'operato del governo ora va in questa direzione. Dopo l'annuncio della chiusura di ogni attività produttiva non strettamente necessaria, ora gli sforzi saranno incentrati per andare alla ricerca dei dispositivi di protezione individuale. L'allarme è stato lanciato da Domenico Arcuri: "Noi siamo in guerra, devo trovare le munizioni per far sì che questa guerra il nostro Paese la vinca prima e meglio degli altri". Nella giornata di ieri sono state distribuite 3 milioni di mascherine e per la prossima settimana si punta a incrementarne la dotazione: "Ci servono 90 milioni di mascherine al mese. Abbiamo attivita tutti i canali". A partire da lunedì - al massimo martedì - tutte le Regioni saranno dotate delle "mascherine che servono per la parte più critica dell'emergenza: medici, operatori sanitari, malati". E dalla settimana successiva si conta di "dare dispositivi di protezione individuale a tutti gli italiani che ne hanno bisogno". Nelle prossime ore ne arriveranno centinaia di migliaia da Repubblica Ceca, a cui si aggiungeranno le 200mila ferme in Turchia che sono state sbloccate.

Un milione di mascherine dalla Francia, decine di ventilatori dalla Germania, 180 medici, infermieri, ventilatori e mascherine dalla Russia: intervenuto a In mezz'ora in più su Rai 3, il commissario all'emergenza Coronavirus ha confessato di sentire "uno straordinario supporto del governo e degli italiani". Inoltre ha fatto sapere di avere sequestrato un quantitativo importante di un farmaco che serve a tenere sedati i nostri concittadini che sono in terapia intensiva: "Questo farmaco stava partendo per il Messico, era una cosa insopportabile".

"50 milioni per le aziende italiane"

Arcuri ha poi parlato del forte e importante contributo che la produzione nazionale può apportare: molte aziende italiane si sono messe subito a disposizione per la ricerca di materiale. Intanto 180 aziende della Camera della Moda "si sono messe insieme per produrre mascherine, ci dicono che riusciranno a produrne 2 milioni al giorno". L'intento è quello di evitare "di andare in giro per il mondo".

Da domani sarà operativo un nuovo incentivo, introdotto dal governo, e sarà gestito da Invitalia: "Il governo ha messo a disposizione 50 milioni per le aziende italiane che vogliono riconvertire la produzione per iniziare a produrre dispositivi di protezione individuale che tanto ci servono". Il commissario infine ha voluto ringraziare 7.923 medici italiani che hanno risposto all'appello della protezione civile: "Contiamo di mandarne 300 entro la settimana prossima nei territori più colpiti, poi potremmo mandarne ancora altri".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Cheyenne

Dom, 22/03/2020 - 16:48

Mi pare come l'equipaggiamento dell'ARMIR

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Dom, 22/03/2020 - 17:03

Mi auguro che tutto quello che produrranno aziende convertite per le necessità dell'Italia per questa pandemia, RIMANGA in Italia!

tiromancino

Dom, 22/03/2020 - 17:05

Saremo già morti,

Giorgio5819

Dom, 22/03/2020 - 17:06

Tranquillo, aspetta ancora qualche settimana, così te ne serviranno meno...MA CHI E' QUESTO ? IL NUOVO COMPAGNO DI RISIKO DI BORRELLI ? E LO PAGHIAMO , ANCHE ?!!

jaguar

Dom, 22/03/2020 - 17:09

Ormai è passato più di un mese, di mascherine nemmeno l'ombra.

Redfrank

Dom, 22/03/2020 - 17:09

all'anima della palla..............................

Abit

Dom, 22/03/2020 - 17:17

Cheyenne non scriva sciocchezze.

Antenna54

Dom, 22/03/2020 - 17:23

Mascherine? Che sono? Le han promesse tutti, Zaia compreso ma in giro manco una. Autocostruirsele è l'unico sistema. Governanti incapaci.

Marcolux

Dom, 22/03/2020 - 17:28

Ormai l'Italia è una repubblica delle banane. Il PD e i 5 Stalle ci hanno portato ormai alla rovina irreversibile.

Albius50

Dom, 22/03/2020 - 17:35

COMUNICATO DA PUBBLICHE RELAZIONI, abbiamo avuto tanti discorsi TRIONFALISTICI in un passato recente (TERREMOTO) che ormai NON CI CREDO +

Albius50

Dom, 22/03/2020 - 17:37

Abit si riguardi il passato recente, nell'ultimo terremoto c'è gente che sta ancora aspettando

necken

Dom, 22/03/2020 - 17:41

questo annuncio serva a tranquillizare le persone pero i tecnici dicono che le mascherine servono solo al personale ospedaliero ai malati e chi li accudisce

carpa1

Dom, 22/03/2020 - 17:54

daremo mascherine a tutti gli italiani .... Come no, a carnevale del prossimo anno, per quelli che ci arriveranno! Intanto potrebbero, almeno per i casi più urgenti, utilizzare reggiseni tagliati a metà. A parte gli scherzi, la conversione di produzioni per fare mascherine, nel giro di pochi giorni, ci potrebbe anche stare, ma ci dice che intende fare invece per i respiratori? Questi mi pare siano un po' più complicati, perchè non si tratta di pompare aria/ossigeno nei polmoni in qualche modo; devono, oltre al meccanismo, prevedere anche un dispositivo di controllo un pochino più complicato se non vogliamo trovarci dei pazienti "sparati" in orbita. Gli USA, si fossero trovati con un blocco di loro merci in altri paesi avrebbero già provveduto con i propri mezzi; ma noi abbiamo i bibitari agli esteri ed un ministro della difesa senza più esercito nè marina nè aviazione.