Bassetti adesso smonta Galli "Io vedo i pazienti, lui no..."

"Trovo importante vigilare sul problema varianti, ma non terrorizzare la gente", ha scritto su Facebook il direttore della Clinica malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova

Covid, variante inglese e spettro di un nuovo lockdown, è di nuovo scontro tra Massimo Galli e Matteo Bassetti, che anche oggi su Facebook ha lasciato un post evidentemente diretto al direttore del reparto Malattie infettive 3 dell'ospedale Sacco di Milano.

"È inutile fare il discorso del disastro che sta provocando questo virus, siamo tutti d’accordo che vorremmo riaprire tutto", aveva dichiarato infatti Massimo Galli nelle scorse ore."Ma io mi ritrovo il reparto invaso dalle nuove varianti, questo riguarda tutta Italia e mi induce a dire che presto avremo problemi più seri. Chi, compreso il sottoscritto, vi dice ‘bisogna chiudere di più’ può incorrere nel rischio di esagerare, ma il rischio di esagerare è inferiore alla probabilità di avere ragione". Quindi una nuova chiusura sarebbe d'obbligo, come auspicato anche da Walter Ricciardi, consigliere scientifico del ministro della Salute Roberto Speranza. "Ricciardi è uno di quelli che ha tenuto la barra dritta. Qualcuno dovrebbe vergognarsi di quello che ha combinato quest’estate".

Una tesi smontata dallo stesso ospedale Sacco, che ha diramato dei dati contrastanti rispetto al presunto allarme: "Nel periodo dal 23 dicembre 2020 al 4 febbraio 2021, sono stati ricoverati 314 pazienti positivi a Covid. I dati raccolti hanno rilevato la presenza di 6 pazienti positivi alla variante Uk su un totale di 50 casi che, in ragione delle loro caratteristiche, sono stati sottoposti a sequenziamento".

Contro Galli anche Bassetti, che non ha usato giri di parole nel corso di un'intervista concessa a iNews24."Un conto è dire di fare un lockdown, un altro è dire di fare attenzione nelle prossime settimane. Noi abbiamo 4-6 settimane molto importanti in cui gli ospedali devono riorganizzarsi, alzare gli argini, preparare posti letto se non li hanno, lavorare a stretto contatto con il pronto soccorso e capire quanti dei pazienti hanno le varianti", ha spiegato il direttore della Clinica malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova. "Se Galli ha un problema, proponga alla Regione di fare un'immediata zona rossa nella sua area". Sbagliato, quindi, pensare ad un lockdown generale di un mese, cosa che il nostro Paese non si può permettere vista la pesantissima crisi economica in atto. "Perfino il colore di una regione è sbagliato, le misure vanno prese a livello locale". Al massimo si può pensare ad un "lockdown locale e poi ad una riapertura. Sarà anche la soluzione che forse non risolve completamente la situazione, ma dobbiamo convivere con il virus".

Se non bastassero i numeri diffusi dal Sacco, è oggi arrivata un'altra replica al collega da parte di Bassetti, che sulla propria pagina Facebook ha così commentato: "Ho appena finito di vedere tutti i pazienti ricoverati qui nel mio reparto al San Martino, come faccio ogni giorno da oltre un anno. Abbiamo anche qualche caso di varianti inglesi, che non rappresentano la maggioranza", precisa il virologo. "I pazienti con queste varianti hanno un andamento clinico come tutti gli altri senza particolari differenze. Trovo importante vigilare sul problema varianti, ma non terrorizzare la gente. Questa è la differenza tra chi fa il medico in corsia e chi si considera o è considerato esperto dalla stampa e dalla politica, ma pazienti non ne ha visti e non ne vede", affonda ancora Bassetti. "Per affrontare questa infezione, come peraltro per tutte le altre, ci vuole calma, organizzazione e conoscenza", conclude.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

upwithrich

Gio, 18/02/2021 - 16:45

Un'altra imperdibile puntata del Grande Fratello Virologi, corro subito a prendermi la birretta. NB è proprio necessario farci degli articoli?

Conanilbarbaro

Gio, 18/02/2021 - 16:49

Ma per i giornali esiste la differenza tra virologi e infettivologi? Beh, per il mondo accademico si. Cmq, grazie a Dio, non sono stati chiamati dalla politica, grazie alla fine del NON governo Giuseppì...

Calmapiatta

Gio, 18/02/2021 - 16:49

Cacchio...una media di 7 ricoveri giorno....Una vera pandemia!

zagor1963

Gio, 18/02/2021 - 16:51

galli come il bill adesso prevede nuove e + gravi pandemie . Peccato non ci sia qualcuno che lo chiami a rispondere di certe affermazioni molto preoccupanti

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Gio, 18/02/2021 - 16:51

Pensiero personale : tutti questi vanitosi ,litigiosi virologi da TV hanno veramente stufato.Pur avendo fatto le scuole alte sono frastornato dalle loro verità che si contraddicono ogni 24 ore con una facilità sbalorditiva.Eliminerei i virologi da TV e media per un paio di anni.

jaguar

Gio, 18/02/2021 - 16:57

Qui è una bella battaglia sul chi vede meno pazienti, diciamo che Bassetti è meno catastrofista di Galli.

Ritratto di VenCom

VenCom

Gio, 18/02/2021 - 17:05

A me sembra che Bassetti passa più tempo con i giornalisti che con i pazienti

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 18/02/2021 - 17:09

Io continuo a ripeterlo da mesi:qualcuno dovrà rispondere alla magistratura per inettitudine e procurato allarme nei confronti della popolazione.

hectorre

Gio, 18/02/2021 - 17:18

mi è bastata la risposta di burioni per capire il mondo dei virologi....prima dichiarò che era assai improbabile se non addirittura impossibile una pandemia in Italia, poi quando scoppiò il disastro covid disse...non posso prevedere l’evolversi di un virus....?????.....quindi ne sa come me!!!!..ma io non dico fesserie in tv e sui giornali!!!!!!....

Iacobellig

Gio, 18/02/2021 - 17:22

Infatti. Galli farebbe bene a tacere piuttosto che allarmare. Del resto è anche stato smentito ieri sera dalla stessa direzione del Sacco!

florio

Gio, 18/02/2021 - 17:25

@VenCom, la maggior parte dei collegamenti fatti da Bassetti sono dall'ospedale S. Martino di Genova, infatti lo si vede con il camice bianco dal suo studio di lavoro. Al contrario di Galli che passa da una tv all'altra con giacca e cravatta!

kallen1

Gio, 18/02/2021 - 17:29

Anche Crisanti è considerato un esperto dalla stampa, addirittura un virologo!

xgerico

Gio, 18/02/2021 - 17:31

Bassetti chi' quello che l'estate scorsa affermava che il virus era morto!

xgerico

Gio, 18/02/2021 - 17:33

@VenCom-Gio, 18/02/2021 - 17:05- Si ha anche scritto un libro e lo ha fatto anche pubblicare!

Happy1937

Gio, 18/02/2021 - 17:35

Io diffido sempre dei sessantottini, dei quali Galli ha conservato tutta la superba arroganza.

pushlooop

Gio, 18/02/2021 - 17:41

IL PROBLEMA NON SONO I VIROLOGI, CHE FANNO GIUSTAMENTE I LORO INTERESSI, MA IL POPOLINO OTTUSO, CHE CREDE ALLE LORO BAGGIANATE

Ritratto di Fanfulla

Fanfulla

Gio, 18/02/2021 - 17:43

Galli predica ai polli

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Gio, 18/02/2021 - 17:51

Ha detto quello che tutti hanno capito da subito su questo signore che e' diventato come il prezzemolo da quando hanno scoperto il virus: che lui i malati non li vede neanche con il binocolo, del resto e' troppo impegnato a correre da uno studio tv a un talk show a un tg, di tempo per i malati gliene resta poco.

Il_Monsignore

Gio, 18/02/2021 - 18:03

Fra un po’ vedremo sti virologi da strapazzo bisticciare tra di loro al GF Vip...almeno causeranno meno danni là dentro senza terrorizzare dei poveri allocchi...Amen

gigi0000

Gio, 18/02/2021 - 18:05

Infatti i morti quotidiani sono effetti collaterali.

gigi0000

Gio, 18/02/2021 - 18:06

Infatti, le 14 varianti riscontrate in Veneto sono solo fantasie.

mariolino50

Gio, 18/02/2021 - 18:08

Il genovese dice che lui vede i pazienti, l'altro fa lo stesso lavor, direttore del reparto malattie infettive di un ospedale spcecializzato, perchè non dovrebbe vedere i malati, ci manda solo i galoppini?

Leo6776

Gio, 18/02/2021 - 18:10

Che manicomio .....

rossocedro

Gio, 18/02/2021 - 18:15

non capisco 2 cose, la prima perché ce l’avete tanto con il povero Galli e la seconda è che se guardo la storia dell’ultimo anno Bassetti non ne ha beccata mezza come lo “sparito” Zangrillo tra l’altro e Galli le ha azzeccate tutte

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 18/02/2021 - 18:19

Bassetti vs Galli:assisteremo ad un qualcosa di simile ai ripetuti collegamenti della CNN durante le presidenziali USA,prima il Presidente che parla,poi il candidato che ribatte. Finché ci verrà il mal di testa. Meglio fare incetta di analgesici....

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 18/02/2021 - 18:25

certo che siamo circondati bene tra esperti e scienziati, non ce ne è uno che sia d'accordo con l'altro !

bernardo47

Gio, 18/02/2021 - 18:35

Galli è persona seria....altri parlano per ingraziarsi politici che li hanno aiutati e ubicati? È solo una riflessione? Pensiamoci su’.

Ritratto di Zorro474

Zorro474

Gio, 18/02/2021 - 18:43

Chiudere tutto per un mese è da pazzi: i danni per l'economia sarebbero tali da non poter più comprare ne vaccini ne pane. Ai morti di covid si aggiungeranno i morti per denutrizione. I nipoti dei nostri figli staranno ancora pagando i debiti. Perché godere nel diffondere il panico?

hectorre

Gio, 18/02/2021 - 18:57

Bernardo47....fai tenerezza....persona seria solo perché è un sinistro???....se fosse un simpatizzante della lega, cambieresti idea!!....o ancor peggio se fosse un renziano!!!...il tuo nemico politico, da quando ha lasciato il pd...prima era un idolo!!!....fai tanta tenerezza.....

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 18/02/2021 - 19:24

Fanfulla Gio, 18/02/2021 - 17:43 Mettiamoci anche qualche gallina e qualche cappone e completiamo il genere.

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Ven, 19/02/2021 - 13:31

Ciarlatano e bugiardo. Smentito dal suo stesso ospedale, ovvero dai medici che curano per davvero i malati e che lavorano all'ospedale, non ai talk-show della televisione come questo signore. Medici che dal tono del comunicato, apertamente polemico e perfino irritato senza nascondimenti, fanno anche capire al mondo che di questo tizio non ne possono piu' loro per primi.