Berlusconi ricoverato, il bollettino: "Condizioni stabili, ottimismo"

Berlusconi risponde in modo positivo alle terapie per il contagio da Covid. Zangrillo: "Decorso regolare della patologia"

Le condizioni di salute di Silvio Berlusconi non destano preoccupazione. A confermarlo è il bollettino pomeridiano dell'ospedale San Raffaele. Il Cavaliere, contagiato dal Covid 19, sta risponndendo in modo positivo alle terapie a cui è stato sottoposto per un blando interessamento polmonare. Come riportato dallo staff medico che sta seguendo l'ex premier la notte trascorsa è stata "più tranquilla" rispetto a quella precedente. Il leader azzurro ha dormito per alcune ore e resta in terapia per proteggere il sistema respiratorio. Fonti vicine al Cavaliere fanno sapere che non ha la febbre.


Il bollettino: "Ottimismo"

Il professor Zangrillo nel bollettino diffuso dalla struttura ospedaliera ha affermato che "le condizioni cliniche del paziente Silvio Berlusconi, ricoverato al San Raffaele di Milano dopo essere risultato positivo a Covid-19, permangono stabili". "Il quadro respiratorio e clinico conferma un decorso regolare e atteso, che induce quindi a un cauto ma ragionevole ottimismo", ha aggiunto Zangrillo.


I motivi del ricovero

Già ieri, nel corso della lettura del primo bollettino medico, il responsabile dell'Unità Operativa di Terapia Intensiva generale e Cardiovascolare dell'Irccs ospedale San Raffaele di Milano aveva rassicurato sulle condizioni di salute del leader di Forza Italia: "La scelta del ricovero è stata presa dal momento che il paziente risulta "a rischio per l'età e le condizioni pregresse", ma il Cavaliere ha tutti parametri "rassicuranti, non è intubato e respira autonomamente", aveva affermato Zangrillo.

Nella serata di ieri, sempre il professore, era intervenuto ai microfoni di In Onda su La7.

"Parametri rassicuranti"

Anche in tv ha ribadito le condizioni stabili di Berlusconi non rilevando alcuna criticità clinica: "Confermo nel modo più assoluto, anche perché se no forse avrei un altro viso, che in questo momento è in respirazione spontanea con dei parametri vitali monitorati che sono assolutamente rassicuranti. Ormai siamo quasi a 24 ore di sorveglianza attiva monitorata e tutto volge al meglio, per cui diciamo che sono portato ad un atteggiamento di ottimismo".

Lo stesso medico ha poi parlato di un "monitoraggio" ospedaliero per altri 5-7 giorni. Il Cavaliere dovrà restare a riposo, come consigliato dallo stesso Zangrillo: "Non è stato facile convincerlo... come sempre, però, l'uomo è pronto e intelligente, ne ha convenuto ed è contento della decisione presa". Insomma per qualche altro giorno Berlusconi dovrà restare ricoverato al San Raffaele. Ma come sottolineato da Zangrillo più volte: "Tutto volge al meglio".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

lorenzovan

Sab, 05/09/2020 - 16:38

vedo che dopo le bastonate del bria e del berluska..sono spariti gli articoli negazionisti e la grancassa che celebrava la morte del COVID e il tentato colpo di stato del governo..vediamo se la lezione vi e' servita

ex d.c.

Sab, 05/09/2020 - 16:55

Auguri al presidente fi rivederlo presto al centro della scena politica