Bimbo figlio di vegani ricoverato d'urgenza: "Denutrito e magrissimo"

Il caso a Nuoro, dove il piccolo è stato portato al pronto soccorso pediatrico dell'ospedale San Francesco. I genitori ora rischiano la denuncia

Bimbo figlio di vegani ricoverato d'urgenza: "Denutrito e magrissimo"

Un bimbo di due anni è stato ricoverato d'urgenza per denutrizione: il piccolo è figlio di genitori vegani, che hanno applicato anche alla loro creatura la rigida dieta prevista dal cosiddetto "veganesimo".

Il bambino è arrivato al pronto soccorso pediatrico dell'ospedale San Francesco di Nuoro magrissimo, senza forze e con le ossa in vista. Lì per lì, il personale medico sanitario non comprendeva le ragioni di tali condizioni fisiche, visto che dopo i primi esami e le prime analisi, non era risultata alcuna patologia.

Poi i genitori avrebbero spiegato ai camici bianchi: "Noi siamo vegani e anche lui lo è". E quindi ecco la diagnosi: denutrizione. Quella mancanza di proteine delle carne, fondamentali nei primi anni di vita, lo aveva reso pelle e ossa e del tutto svogliato. È infatti cosa nota il fatto che le diete vegane e vegetariane non possono essere raccomandate nell'infanzia, specialmente nei primi mesi di vita.

Le condizioni del bambino sono migliorate, anche se rimangono monitorate costantemente: comunque, non sarebbe più in pericolo di vita. Stando a quanto scrive La Repubblica, la struttura sanitaria starebbe valutando se sporgere o meno denuncia contro la coppia, che ha anche un altro figlio più grande.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti