Blitz dei Collettivi da McDonald's contro la scuola-lavoro

Azione di protesta del Coordinamento dei collettivi studenteschi nel Mc Donald's di piazza Duomo, a Milano. "Lo scorso mese il Miur ha stretto un accordo con Mc Donald's, una delle più grandi multinazionali, che fornirà 10mila posti di lavoro agli studenti. Questo è per noi amorale è inaccettabile"

Blitz dei Collettivi da McDonald's contro la scuola-lavoro

Un gruppo di studenti dei "Collettivi studenteschi" ha fatto un blitz al McDonald's di piazza Duomo, a Milano. Hanno occupato il fast food accendendo fumogeni all'esterno e scandendo slogan contro il governo: "L'alternanza scuola lavoro è indigeribile". L'azione si inserisce all'interno delle contestazioni organizzate per il corteo odierno contro il governo che da piazza Cairoli sfila per le vie del centro. Dal megafono il gruppo di studenti protesta contro le iniziative dell'esecutivo: "Lo scorso mese il Miur ha stretto un accordo con Mc Donald's, una delle più grandi multinazionali, che fornirà 10mila posti di lavoro agli studenti. Questo è per noi amorale è inaccettabile. Sfruttatori!".

Dopo aver raggiunto le casse del fast food, volantinando, gli dtudenti si sono seduti a terra urlando all'unisono degli slogan: "Ci bocciano, ci sfruttano, ci danno l'happy meal: è questa la loro scuola lavoro".

Alcuni di loro, che indossavano parrucche rosse simili a quelle del clown mascotte degli hamburger americani, hanno appeso striscioni tra i tavolini dove i clienti del Mc Donald's stavano facendo colazione. "Vogliamo essere formati in quanto individui, non schiavizzati da multinazionali criminali - dicono al megafono i ragazzi rimasti fuori dal fast food -. Ci chiediamo come possa essere utile per la nostra formazione un'esperienza lavorativa in una multinazionale colpevole di sfruttamento, deforestazione, disastri ambientali, obesità e cancro".

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento