Il bollettino di martedì 20 ottobre: 10.874 nuovi casi, 89 morti

I nuovi casi di martedì 20 ottobre sono 10.874, 89 i morti. In testa Lombardia, Piemonte, Campania e Lazio

La situazione Covid in Italia in base al bollettino del 20 ottobre 2020 diramato dal ministero della Salute. I nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore sono 10.874 (ieri 9.338). I morti sono 89. In testa per numero di positivi in un giorno resta la Lombardia (2.023), seguono Piemonte (1.396), Campania (1.312) e Lazio (1.224). I tamponi sono stati 144.737, ovvero 45.875 in più rispetto a ieri che erano stati 98.862. Mentre il tasso di positività è sceso al 7,5%. Quindi su 100 tamponi eseguiti 8 sono risultati positivi, ieri era del 9% (precisamente 9,4%). Questa percentuale dà l’idea dell’andamento dei contagi, indipendentemente dal numero di test effettuati.

Per la quarta volta di fila i nuovi contagi sono sopra quota 10 mila. E anche se la situazione di ottobre è diversa da quella di marzo-aprile, quando gli ospedali erano al collasso e il numero di decessi viaggiava vicino a quota mille (il picco di vittime il 27 marzo con 969 morti), ora a preoccupare sono le strutture sanitarie che iniziano a manifestare criticità dovute all’aumento dei malati nei reparti Covid. Per contenere l’infezione la Lombardia ha decretato il coprifuoco dalle 23 alle 5, a partire da giovedì, un provvedimento restrittivo — in aggiunta alle misure del nuovo Dpcm — preso anche dalla Campania.

Campania: 1.312 casi e 12 decessi

I nuovi casi di coronavirus in Campania sono 1.312, di cui 67 sintomatici e 1.245 asintomatici, su 10.205 tamponi effettuati. I decessi sono 12 (avvenuti tra il 13 e il 19 ottobre ma registrati ieri), che portano il totale a 534. Il totale dei positivi dall'inizio della pandemia in Campania è di 28.724, su 789.087 tamponi eseguiti. Oggi sono stati registrati 156 guariti, che portano il totale a 8.732. Per quanto riguarda i posti letto Covid in Campania, ce ne sono 227, di cui 91 attualmente occupati. Posti letto di degenza complessivi 1.100, di cui al momento occupati 946. Lo comunica la Regione Campania.

Lazio: 1.224 casi e 5 morti

Su oltre 21 mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 1.224 casi positivi (625 a Roma), 5 i decessi e 77 i guariti. il rapporto tra i tamponi e i positivi è 5%. Nella Asl Roma 1 sono 159 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 37, 55 e 80 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 285 i casi nelle ultime 24h e si tratta di centosette casi con link familiare o contatto di un caso già noto e ottantuno i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Si registra un decesso di 87 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 181 i casi nelle ultime 24h e si tratta di centocinquantuno casi con link familiare o contatto di un caso già noto.

Lombardia: 2.023 casi e 19 morti

In Lombardia sono 2.023 i nuovi casi di coronavirus con 21.726 tamponi effettuati. Il totale dei contagi sale a 130.749. I deceduti sono 17.103, 19 in più rispetto a ieri. È quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute. La Lombardia è l'unica regione italiana che supera oggi i duemila contagi in un giorno.

Puglia: 295 casi e 3 morti

In Puglia sono 295 i nuovi casi e 3 morti. Gli attualmente positivi in Puglia sono 5.730, di cui 471 ricoverati e 5.259 in isolamento domiciliare. I 12.001 casi rilevati dall'inizio dell'emergenza sono così divisi per provincia: 5.060 a Bari, 1.112 nella provincia di Bat, 907 a Brindisi, 2.850 a Foggia, 964 a Lecce, 1003 a Taranto, 89 attribuiti a residenti fuori regione e 6 con provincia di residenza non nota.

Toscana: 812 nuovi casi e 2 morti

Sono 812 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Toscana da ieri e comunicati con il consueto bollettino giornaliero che fotografa l'andamento dell'epidemia nella regione. I nuovi casi segnano un +3,4 per cento: 407 interessano l'Asl Centro, 228 quella Nord Ovest e 177 la Sud est. I decessi sono due: uomo e donna, età media 86,5 anni, province di Firenze e Livorno. I dati sono quelli aggiornati a mezzogiorno, comunicati sulla base delle richieste della Protezione civile nazionale. Con 7.359 persone sottoposte ad esami (esclusi i tamponi di controllo) e 11.351 tamponi effettuati (939.153 dall'emergenza scattata a febbraio) vuol dire che nelle ultime ventiquattro ore l'11 per cento dei test ha dato esito positivo, che è una percentuale un pò più bassa rispetto a quella di ieri. Le persone che in questo momento risultano affette da virus salgono dunque a 11.546, più 6,4 per cento. Di questi solo 547 sono però ricoverate in ospedale (36 in più) e tra di loro solo 72 lo sono in terapia intensiva (dieci in più nelle ultime ventiquattro ore). La stragrande maggioranza - 10.999 - si trova a casa o in alberghi sanitari, perchè priva di sintomi o comunque in condizioni tali da non richiedere particolari cure ospedaliere.

Piemonte: 1.396 casi e 6 morti

Sei i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte. Il totale è di 4.209. I casi di persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte dall'inizio della pandemia sono 46.319, 1.396 in più rispetto a ieri, di cui 786 (56%) sono asintomatici. Dei 1.396 casi: 472 sono stati rilevati via screening, 578 contatti di caso, 346 con indagine in corso. 74 sono emersi nelle Rsa,190 a scuola, 1.132 tra la popolazione generale. I ricoverati in terapia intensiva sono 62 (+1 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 1.037 (+154 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 10.783. I tamponi diagnostici finora processati sono 881.778 (+ 13.008) di cui 472.970 risultati negativi. I positivi attuali sono 11.882.

Sicilia: 574 casi e 10 morti

Continua a salire la curva dei contagi in Sicilia, dove nelle ultime 24 ore si registrano 574 nuovi casi Covid, un numero che fa salire il numero degli attuali positivi a 7.497. Il dato è contenuto nel bollettino quotidiano del ministero della Salute. Rispetto a ieri crescono anche le vittime, 10 (378 dall'inizio dell'emergenza) e i guariti 86 (5.353). Dei 7.497 positivi 542 sono ricoverati con sintomi, 77 si trovano in terapia intensiva e 6.878 in isolamento domiciliare. I tamponi processati sono pari a 8.131.

Valle d'Aosta: 67 casi

Sono 725, 67 più di ieri, i casi positivi al Covid 19 in Valle d'Aosta. Di questi 36 sono ricoverati in ospedale, 5 in terapia intensiva e 684 in isolamento domiciliare. Da inizio epidemia, i casi positivi sono 2.021. I guariti sono 1.150, i tamponi finora eseguiti 34.435.

Toscana: 812 casi e 2 morti

In calo il picco dei casi in Toscana a fronte di un numero maggiore di tamponi: nelle ultime 24 ore sono stati 812 i nuovi casi (+ 3,45) su 7.359 persone sottoposte ad esami (esclusi i tamponi di controllo) rispetto ai 986 contagi a fronte di 7.178 test registrati. Dalla Regione si rileva anche che 11 tamponi ogni 100 effettuati sono risultati positivi ai controlli delle ultime ventiquattro ore, una percentuale un pò più bassa sempre rispetto a ieri quando era stata pari al 13,7. Due i decessi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di VenCom

VenCom

Mar, 20/10/2020 - 17:39

E basta con la Lomdardia , se fate i conti dei positivi per abitante tutto il nord fa peggio della Lombardia. E basta con questo terrorismo psicologico contro la Lomdardia

80voglia

Mar, 20/10/2020 - 17:45

se facessimo 50 milioni di tamponi l'80% sarebbe positiva anche più sicuramente,ora girano ceppi diversi influenzali che saranno scambiati solamente per covid,se pensiamo che ogni anno milioni di italiani sono a letto con l'influenza....sarà tutto un minestrone con gente che intaserà gli ospedali con la paura avendo magari sintomi leggeri

marinaio

Mar, 20/10/2020 - 17:54

Ma vi ci mettete anche voi del Giornale a creare ulteriore allarmismo. I contagi non sono aumentati in quanto la percentuale che ieri era al 9,4 oggi è al 7,5. È questo l'unico dato che andrebbe comunicato perché è l'unico che ci dice come stanno andando realmente le cose.

Ritratto di Smax

Smax

Mar, 20/10/2020 - 17:59

Tra i morti hanno conteggiato anche gli annegati e per incidenti stradali ma positivi?

manson

Mar, 20/10/2020 - 18:38

E qua vogliono continuare ad affidarsi al senso di responsabilità individuale?

Ritratto di HARIES

HARIES

Mar, 20/10/2020 - 18:44

Sembra che uno dei Ministeri più importanti di questo Governo, i Trasporti, abbia permesso alla De Micheli di affermare alla TV di Stato (In mezz'ora) che riempire al massimo dell'80% i mezzi del trasporto pubblico locale è assolutamente sicuro. Costei ha giustificato questa sua dichiarazione vantando rapporti scientifici mondiali! Il Consigliere per la Salute Ricciardi la ha smentita (Agorà), spiegando bene cosa succede sui mezzi pubblici, anche con la mascherina. Se facessimo il test rapido su tutti i mezzi pubblici in questo momento esatto, in 2 ore conteremmo alemno... azzardo: 50.000 contagi.

Jon

Mar, 20/10/2020 - 18:46

MORTI DI COSA?? Con tutte le cure che ci sono..!! Il Governo ridicolizza gli Italiani che, con la coda fra le gambe, camminano come zombie, respirando attraverso quella mascherina pericolosa, che nessuno cambia, lava, o disinfetta. E' solo un simulacro Anti-Multe.!

sarascemo

Mar, 20/10/2020 - 19:02

HARIES Mar, 20/10/2020 - 18:44 attenzione in agguato su questo Giornale l' esperto del "percentile" che la sommergerà di statistiche, tali da ridurla a livello di un bambino. :) ah ah ah

ruggerobarretti

Mar, 20/10/2020 - 19:14

Vi siete dimenticati dell'Umbria, che e' vero essere regione insignificante, pero' puo' significare molto come prova provata della pericolosita' di certi dati: ieri un morto, 89 anni, ricoverato da marzo. Ricoverato da marzo ripeto non ora. Leggendo la cronaca qua e la' mi sembra di ricordare che sia pratica abbastanza diffusa, quella di mescolare i dati.

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Mer, 21/10/2020 - 11:45

OH NO! MORIREMO TUTTIII! (prima o poi)...