Bologna, farmaci scaduti in un ambulatorio: titolare denunciato

Un poliambulatorio medico privato è stato sottoposto ad un'ispezione dei Nas che hanno ritrovato 321 confezioni di medicinali scaduti ma utilizzati all'interno della struttura

Bologna, farmaci scaduti in un ambulatorio: titolare denunciato

Sono scattate le denunce per il titolare di un ambulatorio di Bologna che soleva somministrare medicinali scaduti ai pazienti che si rivolgevano alla struttura per operazioni anche delicate

I carabinieri del Nas sono entrati all'interno del poliambulatorio privato nel bolognese per un semplice controllo quando si sono trovati davanti alle prime confezioni di medicinali scaduti, successivamente dopo un attento controllo hanno rinvenuto in tutto 321 confezioni che mostravano data di scadenza oramai trascorsa. Oltre 10mila euro di farmaci utilizzati regolarmente all'interno della struttura, riferisce il Bologna Today. Per il titolare sono scattate le denunce di commercio e somministrazione di farmaci guasti. I carabinieri stanno eseguendo controlli a tappeto all'interno delle cliniche private proprio per controllare questa tipologia di irregolarità, tanto che soltanto qualche settimana fa una clinica di Pianoro che ha ricevuto i sigilli dei Nas in un apposito spazio ospedaliero a causa di alcune operazioni poco lecite. Ad un paziente erano stati rimossi alcuni punti di sutura, attività che per l'accusa risulta essere chirurgica e non micro chirurgica.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti