Cronache

Incinta, folgorata sotto la doccia: il bimbo nasce a 8 mesi, lei è grave

La 42enne era all’ottavo mese di gravidanza. A dare l’allarme è stato il marito con loro in casa

Incinta, folgorata sotto la doccia: il bimbo nasce a 8 mesi, lei è grave

Tragedia sfiorata in provincia di Brindisi dove una donna incinta all’ottavo mese di gravidanza è rimasta folgorata mentre stava facendo la doccia nel bagno della propria abitazione. I motivi all’origine dell’incidente domestico sono ancora da accertare. A dare l’allarme è stato il marito che in quel momento si trovava con lei in casa. Una volta arrivati i soccorsi, la 42enne è stata trasportata in codice rosso all’ospedale Antonio Perrino di Brindisi dove il personale medico del reparto di Ginecologia e Ostetricia ha deciso di far nascere il bambino che aveva in grembo con un parto cesareo d’urgenza.

Folgorata sotto la doccia

Il fatto è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 26 agosto, a Mesagne, comune in provincia di Brindisi. Sembra che in quel momento vi fosse in atto un violento temporale. Madre e figlio sono adesso ricoverati nella struttura ospedaliera. La 42enne è al momento in prognosi riservata, mentre il neonato sarebbe in buona salute. Sul luogo dell’incidente sono giunti gli agenti del commissariato di Mesagne che si sono occupati di svolgere tutti i rilevamenti necessari per appurare l'origine della dispersione di energia elettrica.

Ancora preoccupante la situazione della mamma, mentre sarebbero invece buone le condizioni di salute del suo bimbo, che non dovrebbe essere in pericolo di vita. Il piccolo si trova ricoverato in ospedale per il normale monitoraggio di routine che viene eseguito subito dopo il parto, ma a breve dovrebbe poter tornare a casa. I medici preferiscono non sbilanciarsi, almeno per il momento, sul bollettino medico di sua madre. Le sue condizioni sarebbero ancora molto gravi, abbastanza da necessitare di un lungo ricovero.

Il neonato sta bene

Al momento del grave incidente, avvenuto mentre si trovava sotto la doccia, la donna incinta è stata subito soccorsa dal marito, che ha immediatamente telefonato al 118 per chiedere l’aiuto del personale sanitario per trasportare lei e il loro bambino ancora in grembo in ospedale. Appena giunta nella struttura ospedaliera la 42enne è stata subito ricoverata presso l'ospedale Perrino di Brindisi. A casa della coppia sono poi arrivati i poliziotti del commissariato di Mesagne. Gli agenti sono stati impegnati nei rilievi del caso per accertare l’intera dinamica del grave incidente domestico. Tutto il quartiere della cittadina del Brindisino sta aspettando notizie relative alla neo mamma e al neonato. Intanto è iniziata una gara di solidarietà nei confronti del papà che si trova ancora in ospedale in attesa di informazioni certe riguardanti le condizioni di salute di mamma e bimbo.

Commenti