Bufera per il doppio concerto di Sfera Ebbasta: "Troppo alcol per lunga attesa"

Il ritardo del concerto di Sfera Ebbasta avrebbe favorito il consumo di alcol da parte di molti ragazzi presenti alla Lanterna Azzurra

Bufera per il doppio concerto di Sfera Ebbasta: "Troppo alcol per lunga attesa"

Subito dopo la morte di sei persone a Corinaldo, i genitori che si trovavano all'interno alla discoteca denunciavano le condizioni in cui molti giovani si trovavano. E puntavano il dito contro l'alcol, che molti avrebbero assunto per ingannare l'attesa, visto il ritardo del concerto di Sfera Ebbasta. Il trapper, infatti, prima dell'evento a Corinaldo si trovava all'Altromondo Studios di Rimini. In particolare, era stato proprio il marito di Eleonora Girolimini, madre di quattro figli morta nella tragedia, a puntare il dito sui ritardi nella serata, sostenendo che la lunga attesa si è tradotta nel fatto che la gran parte dei ragazzi presenti fossero ubriachi.

A mezzanotte e dieci, sottolinea un ragazzo che ha postato un video su Youtube, Sfera Ebbasta si trovava nel pieno della sua esibizione in Riviera (a circa un'ora di macchina di distanza) e che l'uso dello spray sarebbe stato un diversivo per far saltare la serata e giustificare il mancato arrivo dell'artista. Il punto è però che quel concerto era reale, anche se effettivamente Sfera non si è mai presentato, anche perché quando si è consumata la tragedia, attorno all'1 di notte, il trapper era in autostrada e, avvisato, è tornato indietro.

Commenti