"Perché i cimiteri sono pieni?" Burioni choc contro Bassetti

Il virologo contro chi sostiene che gli ospedali sono affollati per colpa del panico scatenato dagli allarmisti: "Basta bugie"

"Perché i cimiteri sono pieni?" Burioni choc contro Bassetti

“Alcuni dicono che i pronto soccorso sono affollati da persone in preda al panico, e può essere vero. Ma quelle centinaia di persone che finiscono ogni giorno al cimitero a causa di Covid-19, sono spinte dal panico? Basta bugie. Basta bugie. Basta Bugie". Lo scrive su Facebook Roberto Burioni, virologo del San Raffaele.

Un chiaro riferimento alle parole pronunciate dal professor Matteo Bassetti, direttore della Clinica Malattie infettive dell'Ospedale San Martino di Genova, che ieri aveva spiegato come gli ospedali siano al collasso per colpa del panico.

Nella sua intervista rilasciata a Libero, il virologo aveva dato la responsabilità a una comunicazione sbagliata. “Terrorizzare le persone può aiutare a farle stare in casa, ma a livello ospedaliero gestire una popolazione nel panico genera solo caos” prendendo a testimonianza le strutture ospedaliere prese d’assalto da persone asintomatiche o poco sintomatiche. L’infettivologo non aveva quindi dato la colpa alle persone, ma piuttosto alle istituzioni che hanno creato allarmismo.

Sulla stessa idea anche un altro conosciuto esperto, Alberto Zangrillo, responsabile dell'Unità operativa di Terapia intensiva generale e Cardiovascolare dell'Irccs ospedale San Raffaele di Milano e prorettore dell'università Vita-Salute San Raffaele, che qualche giorno fa era intervenuto durante la trasmissione "Iceberg" sottolineando che il terrore è cattivo consigliere e che porta la popolazione a riversarsi negli ospedali.

Una cosa del tutto inutile, dato che, sempre secondo il professore, la malattia è certa quando presenta i sintomi che ormai tutti conosciamo, anche solo per sentito dire. In quel momento è importante agire e correre ai ripari, ma lo si può fare benissimo restando nella propria abitazione. Due idee che vanno quindi parallele, quella di Bassetti e Zangrillo, e che inesorabilmente si vanno a scontrare con altre, come per esempio quella di Burioni. In neanche due ore dalla pubblicazione del post su Facebook, il virologo ha ricevuto oltre 1.200 commenti.

Bassetti non ha mai nascosto che il Covid-19 sia un problema, ha però dichiarato che il coronavirus sia stato ingigantito. A suo parere, sono quindi il "panico e la paura di finire intubato che fa esplodere il Sistema sanitario e non i malati". Tra l’altro, questa emergenza provoca anche un altro problema non trascurabile: i soggetti che necessitano realmente di cure rischiano di non essere assistiti adeguatamente.

Anche il professor Giorgio Palù, professore emerito dell'Università di Padova, ed ex presidente della Società italiana ed europea di Virologia, a Libero ha detto chiaramente che “la gente finisce in ospedale anche per il terrorismo che viene diffuso da certi media e pseudo esperti”.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica