Busto Arsizio, ruba i soldi dalla cassetta delle offerte del presepe

L’uomo, un 45enne pluripregiudicato e disoccupato, è stato sorpreso dai carabinieri mentre si intascava 105 euro in monete

Busto Arsizio, ruba i soldi dalla cassetta delle offerte del presepe

Non si è fermato nemmeno davanti all’evidenza che quei soldi sarebbero andati in beneficenza il quarantacinquenne di origini campane, pluripregiudicato e disoccupato, che nella notte tra mercoledì e giovedì ha tentato di mettere a segno un colpo in pieno centro a Busto Arsizio, in Provincia di Varese.

L’uomo ha preso di mira il tradizionale presepe allestito nella centralissima piazza Santa Maria: in particolare ad attirare la sua attenzione è stata la cassetta posta accanto alla rappresentazione della Navità di Gesù destinata a raccogliere le offerte per i progetti dell’Associazione onlus Amici di Alessandro Colombo, molto attiva nel sociale.

Come riporta il quotidiano La Prealpina, il quarantacinquenne ha forzato il contenitore e si è intascato 105 euro in monete. Ma i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile l’hanno scoperto e l’autore del gesto è stato denunciato a piede libero per furto aggravato e porto di arma bianca.

Il pluripregiudicato era già riuscito ad impossessarsi del denaro quando i militari gli sono piombati alle spalle. Durante la perquisizione i Carabinieri gli hanno trovato addosso, oltre ai soldi, due cutter, un coltello a serramanico di sedici centimetri, una mazzetta da muratore e un leverino da carpentiere lungo sessanta centimetri.

Il denaro è stato riconsegnato ai volontari e gli attrezzi sequestrati.

Commenti