Arriva la fiammata dell'estate: occhio alle temperature

Una settimana di caldo rovente in arrivo con temperature che potrebbero sfiorare i 45 gradi dall'8 agosto al giorno di Ferragosto

Arriva la fiammata dell'estate: occhio alle temperature

Il caldo record sta per arrivare e investirà tutta l’Italia. Occhi puntati sulla settimana di Ferragosto. Infatti da domani, domenica 8 agosto, fino al 15, giorno di Ferragosto, le temperature toccheranno picchi di 45 gradi, se non oltre. Caldo torrido previsto soprattutto sulle regioni meridionali, anche se tutto il Paese registrerà i giorni più caldi dell’anno.

Gli esperti: "Evento estremo"

Gli esperti di meteo.it hanno definito quello che sta per arrivare come “un evento estremo con pochi precedenti”. Secondo i meteorologi sta per giungere una nuova e molto intensa ondata di caldo su tutta Italia. Le temperature, a causa del rinforzo dell’Anticiclone nord-africano, aumenteranno in modo diffuso e consistente, con valori anche superiori ai 40 gradi soprattutto al Centro-Sud. Le Isole maggiori potrebbero essere interessate da picchi di 45 gradi. Il caldo intenso proseguirà per tutta la prossima settimana e, secondo le previsioni, potrebbe proseguire anche nel fine settimana di Ferragosto.

Al Nord le temperature aumenteranno da metà della prossima settimana e potranno facilmente raggiungere e superare i 35 gradi, con “valori che si spingeranno ben oltre i 36-37 gradi in molte città delle pianure”. La fase più calda, secondo gli esperti, è attesa tra giovedì 12 e sabato 14 agosto, quando si raggiungerà l'apice di questa che si preannuncia come “la più rovente e generale fiammata dell'estate 2021”. Infatti, come spiegato dai meteorologi, un vasto campo di alta pressione sub-tropicale “si allungherà dall'interno del Sahara fino ad abbracciare buona parte del bacino del Mediterraneo”. Stabilità atmosferica, quindi, con tempo soleggiato su tutta l'Italia.

A preoccupare le temperature in arrivo che saranno roventi: si potrebbero registrare temperature fino a 28-30 gradi a 1500 metri di altezza, quota che viene usata dagli esperti per valutare la massa d’aria. Nelle zone interne della Sicilia e sul tavoliere della Puglia si potrebbero anche superare i 45 gradi. Con 5-10 gradi in più rispetto alla media climatologica di riferimento.

Estate 2021

Secondo una elaborazione della Coldiretti sulla base dei dati del servizio Copernicus Climate Change Service (C3S), implementato da European Centre for Medium-Range Weather Forecasts per conto dell'Unione Europea, fino a questo momento l’estate 2021 è risultata essere la più calda del decennio in Europa. La temperatura media del mese di luglio è stata superiore di 1,4 gradi rispetto alla media del periodo 1991-2020. Come sottolineato da Coldiretti, si tratta del secondo luglio più caldo da quando sono iniziate le registrazioni con una temperatura superiore di 0,33 gradi rispetto al periodo compreso tra il 1991 e il 2020. Coldiretti ha tenuto a precisare che gli eventi estremi hanno pesanti effetti sulla vita delle persone ma anche sulle attività produttive come l’agricoltura. Per effetto dei cambiamenti climatici la produzione europea di frutta estiva ha subito cali nei raccolti”.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti