Le 10 città da "inferno": dove arriva il "super-caldo"

In continuo aumento i centri urbani con allerta rossa per il caldo. Da domenica attenuazione al Nord

Le 10 città da "inferno": dove arriva il "super-caldo"

Già oggi, martedì 10 agosto, sono molte le città che boccheggiano, e domani saranno ancora di più visto che il caldo record di questa settimana toccherà il picco. La settimana più rovente dell’anno è iniziata e si registreranno temperature che al Sud Italia potranno anche raggiungere i 48 gradi. L’anticiclone subtropicale africano , chiamato non a caso Lucifero, ha ormai raggiunto l’Italia e nelle prossime ore farà sentire tutta la sua potenza. Il caldo africana aumenterà infatti ora dopo ora, interessando prima le regioni meridionali e poco dopo anche quelle del Centro-Nord.

Caldo record: 10 città rosse

Secondo quanto segnalato dal bollettino quotidiano del ministero della Salute, che elabora dei bollettini giornalieri per 27 città con previsioni a 24, 48 e 72 ore, oggi sono quattro le città con bollino rosso, il massimo livello di rischio per la salute: Bari, Campobasso, Rieti e Roma. Da domani, mercoledì 11 agosto, la situazione peggiorerà e i centri urbani rossi saranno il doppio, ovvero 8: Bari, Campobasso, Frosinone, Latina, Palermo, Perugia, Rieti e Roma. Giovedì arriveranno addirittura a dieci, con l’aggiunta di Trieste e Bologna. Le temperature massime percepite a Roma saranno di 37 gradi oggi e domani, di 38 dopodomani, ma andrà anche peggio a Latina, dove si raggiungeranno i 39 gradi sia domani che dopodomani, a Frosinone 40 gradi, mentre a Palermo domani la temperatura percepita raggiungerà i 42 gradi. Per quanto riguarda i bollini arancioni, rischio solo per i soggetti più fragili, sono 9 oggi e domani, e 8 venerdì.

In aumento quindi il caldo sull'Italia, con valori estremi al sud e nelle isole con punte fino a circa 45 gradi e afa al nord. L'ondata di calore ci accompagnerà anche nel weekend di Ferragosto. Gli esperti avvertono che il caldo intenso sarà protagonista assoluto durante tutta la settimana di Ferragosto. L'anticiclone africano ha dato il via a una nuova ondata di calore, la quarta di questa estate, ma la più potente sia per intensità che per estensione. In questa prima parte della settimana è il Centro-Sud a dover sopportare i valori più estremi, con notti molto calde e temperature massime localmente superiori ai 40 gradi soprattutto al Sud e nelle Isole maggiori, dove la colonnina di mercurio potrà raggiungere anche valori intorno ai 45 gradi.

Da domenica cambia tutto

La situazione migliorerà nel corso della seconda parte della settimana, quando invece saranno le regioni del Nord a sentire maggiormente il caldo: valori oltre i 35 gradi soprattutto al Centro-Sud e in Pianura Padana, e anche le ore notturne saranno molto calde e afose. Questa ondata di caldo dovrebbe durare a lungo, continuando alcuni giorni anche dopo Ferragosto. Ma già da domenica le cose inizieranno a cambiare. Dal 15 agosto assisteremo a un moderato aumento delle nubi al Nord con qualche isolato temporale sui rilievi alpini, in particolare quelli nord orientali. Saranno invece più consistenti al nord est. Prevalenza di cielo sereno sul resto della Penisola. Nella giornata di lunedì 16 agosto un ulteriore peggioramento porterà temporali sparsi al nord, localmente intensi, in estensione anche a parte delle regioni centrali. Ancora bel tempo sul resto della penisola.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti