California, partorisce nel bagno del McDonald's dove lavora e poi getta il neonato nel water

La donna è stata condannata a cinque anni di libertà vigilata

È una notizia che sta facendo il giro del mondo. In California Sarah Lockner, una donna di 27 anni di Redwood City ha partorito nel bagno del Mc Donald's dove lavorava e ha gettato il neonato nel water. È accaduto, circa un anno e mezzo fa durante il suo turno di lavoro. La donna ha iniziato ad avere dei forti crampi alla pancia ed è corsa in bagno. Non vedendola tornare i colleghi l'hanno raggiunta in bagno. Una ha visto sangue ovunque e ha pensato ad un flusso mestruale abbondante, come si legge sul quotidiano "corriereadriatico.com". Un'altra, invece, ha notato che la 27enne aveva in braccio un neonato con la testa rivolta verso il water. La neomamma stava cercando di soffocare il figlio nell'acqua. La collega ha subito fermato la donna, e ha chiamato i soccorsi nel disperato tentativo di salvare la vita al neonato.

Nessuno, sul posto di lavoro, si era mai accorto che Lockner fosse incinta. La cosa strana è che a non saperlo erano anche la famiglia e il fidanzato della donna. Il bambino dopo la nascita venne stato trasportato d'urgenza in ospedale e dopo un coma farmacologico ora è salvo. La donna è stata denunciata ed è stata condannata a cinque anni di libertà condizionata e non al carcere. Ora il piccolo vive con una zia del padre secondo quanto si legge sul giornale on line "smdailyjournal". Anche cinque anni fa la donna partorì in casa un altro figlio dichiarando all'epoca di non sapere di essere incinta.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di robocop2000

robocop2000

Ven, 10/05/2019 - 21:33

SQUALLIDA PxxxxxA !!!