Dopo un calvario in tre ospedali, muore pensionato 77enne di Salerno

I familiari vogliono scoprire le cause della morte del loro parente. Per questo motivo hanno denunciato i medici dei tre nosocomi. I carabinieri di Nocera hanno avviato un’indagine giudiziaria per omicidio colposo nei confronti dei 31 operatori sanitari che hanno avuto in cura il paziente deceduto

Dopo un calvario in tre ospedali, muore pensionato 77enne di Salerno

Il suo calvario è durato per mesi, in giro nei reparti di diversi ospedali della Campania, ma alla fine è deceduto senza che gli operatori sanitari riuscissero a risalire alle cause della grave patologia sofferta. La vittima di malasanità è Umberto Ferrara, un pensionato di 77 anni di Nocera Superiore, nel Salernitano, che è morto in una struttura privata dopo che era stato in terapia presso gli ospedali di Pagani, Scafati e Nocera Inferiore.

I familiari del 77enne pensionato vogliono vederci chiaro e scoprire le cause della morte del loro parente. Per questo motivo hanno denunciato i medici dei tre nosocomi. I carabinieri di Nocera hanno immediatamente avviato un’indagine giudiziaria per omicidio colposo nei confronti dei 31 operatori sanitari che hanno avuto in cura il paziente deceduto.

Il pensionato è morto in seguito a un ictus, ma era affetto da tempo da patologie neurologiche e cardiache. La procura salernitana, intanto, ha previsto per martedì prossimo l’esame autoptico sul corpo di Ferrara, per verificare se i medici che hanno avuto in cura il paziente abbiano rispettato il protocollo sanitario.

Commenti