Campobasso, infilano petardo nel naso di un cane e lo fanno scoppiare

La bestiola ha vagato per un paio di giorni completamente sfigurata, prima di essere soccorsa da una volontaria. Il cane è grave ma un intervento di chirurgia plastica parrebbe possibile. Nel frattempo si è aperta una vera e propria gara di solidarietà per contribuire alle sue cure

Una storia raccapricciante di violenza gratuita contro chi non si sa difendere, accaduta proprio nei giorni in cui si stava festeggiando il Natale: a Campobasso qualche giorno fa una volontaria dell'Apac, un'associazione di protezione degli animali, si è imbattuta in un cane di taglia media che vagabondava grondante di sangue e col muso completamente sfigurato.

I volontari dell'associazione all'inizio pensavano ad un carcinoma ma poi, dopo analisi più approfondite, la terribile verità è balzata fuori: "E' chiaro che non si tratta di un tumore. Molto probabilmente il povero Peppino (il nome dato alla bestiola) ha avuto un trauma molto grave, la causa più plausibile è un petardo messo nel naso, in quanto i lembi di pelle erano tutti bruciati e si spiegherebbero anche i tipi di frammenti che rimanevano nella parte esposta". "Non vogliamo pensare - hanno aggiunto - che qualcuno sia stato davvero capace di mettere un esplosivo nel naso di questo povero cane che magari si fidava, si è avvicinato per chiedere cibo e coccole. E che poi si è ritrovato a soffrire tantissimo vagando senza meta in un bosco per giorni. Solo immaginare una cosa del genere ci stringe il cuore e vorremmo far sì che possa dimenticare tutto".

Peppino nel frattempo sta meglio, è tornato a mangiare e sta ritrovando un po di fiducia negli esseri umani. Secondo il veterinario che lo ha in cura, pur essendo molto grave, un intervento di chirurgia plastica parrebbe possibile. In città nel frattempo si è scatenata una vera e propria gara di solidarietà per aiutare i volontari a sostenere le costose spese mediche. L'associazione di Campobasso ha peraltro aperto sulla sua pagina Facebook una raccolta fondi in tal senso.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Aleramo

Sab, 29/12/2018 - 11:42

E' vero che la crudeltà umana non ha limiti, ma non è più probabile che il cane abbia annusato un petardo in procinto di esplodere?

unghiecondenti

Sab, 29/12/2018 - 11:46

Quanti di voi hanno ,come me , schifo di questa società e di come si è deteriorata ? Comunque chi ha fatto ciò spero possa non essere più di questo mondo penoso, per l'inizio del nuovo anno .

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 29/12/2018 - 11:49

Chi ha fatto questo gesto è più animale.

Ritratto di Nahum

Nahum

Sab, 29/12/2018 - 12:14

Che bella persona può fare questo?

pilandi

Sab, 29/12/2018 - 12:20

Meritiamo l'estinzione.

loscappatoinnic...

Sab, 29/12/2018 - 12:22

dove se non in meridione

macommmestiamo

Sab, 29/12/2018 - 13:24

attenzione alle truffe... mi aspetto che dietro ci sia anche qualcosa di organizzato. questi sono capaci di ogni cosa.

Egli

Sab, 29/12/2018 - 13:39

È chiaro. Certa gente non riesce a far godere la propria donna e allora si sfoga così.

cgf

Sab, 29/12/2018 - 20:31

@Egli perché certa gente riesce a trovare una donna? forse a pagamento!