Cane di grossa taglia azzanna bimbo di 8 anni all'inguine

A Motta de'Conti, nel Monferrato, un bimbo di 8 anni è stato azzannato da un cane di grossa taglia mentre era di ritorno a casa. Trasportato in ospedale, gli sono state riscontrate ferite all'inguine

Attimi di grande paura ieri a Motta de' Conti, nel Monferrato. Un bambino di 8 anni è stato azzannato da un cane di grossa taglia riportando lesioni di entità notevole all'inguine. Ma, per fortuna, non vi è stata alcuna tragica conseguenza.

A poche ore dalla notizia della morte di un 74enne pordenonese sbranto dai propri cani, un altro episodio circa una feroce aggressione canina sembra destinato a scuotere l'opinione pubblica. Stando a quanto riporta il quotidiano online Il Monferrato, i fatti sono occorsi nella serata di venerdì, nel piccolo paese in provincia di Vercelli al confine tra Lombardia e Piemonte. La dinamica esatta della vicenda è ancora piuttosto incerta, tuttavia gli inquirenti hanno già provveduto a fornire una prima ricostruzione dell'accaduto.

Il bambino era di ritorno a casa dalla scuola di catechismo in compagnia di suo fratello maggiore e altri due ragazzini, pressapoco alle ore 19. Il gruppetto di amici, così composto, è stato avvicinato da 4 cani di grossa taglia, incustoditi e presumibilmente sprovvisti di museruola. Uno dei molossi ha assalto il bimbo di otto anni scaraventandolo sull'asfalto. Subito dopo, lo avrebbe strattonato per i pantaloni salvo poi allontanarsi dopo averlo azzannato in prossimità della cintura. Soccorso all'istante dai sanitari del 118, la giovane vittima è stata trasportata in codice giallo presso l'ospedale di Casale dove gli sono state riscontrate lesioni all'inguine per una prognosi di 10 giorni. Ferito, ma in maniera lieve, anche suo fratello maggiore che ha raggiunto il Pronto Soccorso in codice verde.

Le indagini del caso sono state affidate ai carabinieri del Comando di Casale. Intanto, l'amministrazione di Motta de'Conti ha annunciato che prenderà provvedimenti nei confronti del proprietario dei cani per aver violato le disposizioni comunali.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

trasparente

Sab, 26/10/2019 - 20:37

Succede spesso, ma nessuno fa una legge contro queste bestie.