Cannabis, Salvini: "Macché coltivarla a casa, la droga fa male"

Il leader della Lega contrario alla sentenza della Cassazione che ha dato il via libera alla coltivazione domestica della cannabis

È di ieri la notizia che le sezioni penali unite della Corte di Cassazione hanno statuito che la coltivazione per uso domestico e personali della cannabis non è considerabile alla stregua di un reato. Insomma, una sentenza importante, che non poteva certo passare inosservata. E così, infatti, non è stato. E le polemiche si sono sprecate, anche nel giorno di Santo Stefano.

Ciò detto, gli ermellini hanno comunque puntualizzato come il reato di coltivazione di sostanza stupefacente "è configurabile indipendentemente dalla quantità di principio attivo ricavabile nell'immediatezza, essendo sufficienti la conformità della pianta al tipo botanico previsto e la sua attitudine, anche per le modalità di coltivazione, a giungere a maturazione e a produrre sostanza stupefacente".

Tra le tante voci che si sono levate per criticare la decisione dei giudici, anche quella autorevole della Comunità di San Patrignano, impegnatissima nella lotta contro la tossicodipendenza. In una nota, ecco la presa di posizione della comunità di recupero da dipendenze: "Esprimiamo la nostra più viva preoccupazione per le eventuali conseguenze che, da questa decisione, si potrebbero riverberare negativamente sul nostro sistema sociale". Una decisione che, scrivono, "inciderà negativamente sull'educazione dei minori che cresceranno, sempre di più, nella convinzione che l'utilizzo di cannabis sia innocuo e socialmente condiviso nello strisciante e progressivo percorso verso la legalizzazione che da anni è ormai in corso nel nostro Paese...".

Nelle ultime ore, anche il segretario della Lega Matteo Salvini ha voluto commentare – e criticare – la sentenza della Corte di Cassazione. "La droga fa male, altro che coltivarsela in casa o comprarla in negozio, e anche le due ragazze morte a Roma ne sono la drammatica conferma. La Lega combatterà lo spaccio e la diffusione della droga sempre e ovunque", è stata a tal proposito la dichiarazione del capo politico del Carroccio, da sempre contrario a qualsiasi liberalizzazione.

Al leader leghista ha fatto eco . con parole altrettanto dure - il governatore (leghista= del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga: "A questi piccoli passaggi che di fatto vogliono arrivare alla droga libera, sono contrario. Non lo dico io, ma tutti i centri di recupero che ci sono e che si sono dichiarati contrarissimi all'impostazione che ha dato il governo. La nostra non è un'impostazione ideologica, ma pratica. I grillini e il Partito Democratico hanno un'impostazione ideologica sulla cannabis".

Commenti

DIAPASON

Ven, 27/12/2019 - 15:34

altra palese interferenza delle toghe, chi e' che stabilisce quello che e' reato il giudice o il legislatore?

apostata

Ven, 27/12/2019 - 15:35

Occorrerebbe studiare se è possibile recuperare il potere che negli ultimi decenni i politici hanno ceduto alla magistratura tradendo il mandato popolare. Personalmente credo che non sia più possibile, che il potere dei magistrati aumenterà.

routier

Ven, 27/12/2019 - 15:35

Premesso che in Italia l'autolesionismo ed il suicidio non si configurano come reati, perché preoccuparsi del destino dei consumatori di stupefacenti? L'unica perplessità è che spesso oltre danneggiare se stessi sono anche pericolosi per il prossimo normodotato di sentimenti di autoconservazione.

lorenzovan

Ven, 27/12/2019 - 16:07

vedendo come ti sei ridotto..dopo gli anni da leoncavallino..inizi a convincermi !!!!!

EliSerena

Ven, 27/12/2019 - 16:41

La droga fa male. La può assumere solo il consigliere leghista di Trento e i legaioli che vogliono. Nemmeno una parola dal felpino per condannare questo consigliere trentino drogato.

Pigi

Ven, 27/12/2019 - 17:33

Che faccia male siamo d'accordo tutti, anche molti drogati. Il problema è pratico mentre il traffico di uomini si può fermare, il traffico di oggetti inanimati come la droga non si può, perché è troppo facile da nascondere nelle miliardi di merci che circolano nel mondo. Allora, conviene vietare la vendita legale delle sostanze di cui è impossibile impedire il traffico che arricchisce tanti criminali? Guardando la faccenda senza pregiudizi ideologici la risposta è una sola: NO.

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Ven, 27/12/2019 - 17:39

Salvini, perché non ci spieghi il tuo programma su: 1) euro (che definisti "un crimine contro l'umanità" tre anni fa); 2) UE (sulla quale promettesti un referendum tre anni fa); 3) immigrazione (promettesti espulsioni di massa tre anni fa, poi hai depenalizzato il reato di disobbedienza a nave da guerra e dato via libera ai "corridoi umanitari" e Global Compact)? Invece di prendere posizione solo sui fatti di cronaca?

Epietro

Ven, 27/12/2019 - 17:48

@EliSerena: Lei è sempre la solita poveretta che pur di attaccare la Lega e il suo capo s'inventa e scrive tutte le fesserie che le passano per la mente. Matteo Salvini ha voluto commentare e criticare la sentenza della Corte di Cassazione. "La droga fa male, altro che coltivarsela in casa o comprarla in negozio, e anche le due ragazze morte a Roma ne sono la drammatica conferma. La Lega combatterà lo spaccio e la diffusione della droga sempre e ovunque". Cosa avresti voluto di più da Salvini? Forse un nuovo capitolo dell'enciclopedia Treccani???

Drogba_11

Ven, 27/12/2019 - 17:58

la marijuana nel mondo crea meno morti e dipendenze del solo alcol in Italia, inutile utilizzare vecchi slogan dell'epoca di Reagan, la marijuana è una droga leggera molto meno pericolosa dell'alcol e del tabacco.

cesare caini

Ven, 27/12/2019 - 18:11

Chi ha avuto figli con problemi di droga la pensa esattamente come Lei !

dagoleo

Ven, 27/12/2019 - 18:42

Urge un intervento per limitare la ingerenza politica della magistratura

EliSerena

Ven, 27/12/2019 - 19:41

@Epietro - Volevo dire quello che ho scritto .Lei pur di giustificarlo si butterebbe dalla torre di Pisa. Ma vedendo come si è ridotto..dopo gli anni da leoncavallino..inizio a capirlo. Ha difficoltà di connessione !!!!!

enricomv

Ven, 27/12/2019 - 19:41

Come è possibile che sia sempre Salvini a difendere la società dai pericoli. Dove sono la chiesa, gli intellettuali, i sociologi e i tuttologi? Per non dire del capo dello stato! Tra un po' sarà possibile lo sfruttamento dei minori purchè avvenga tra quattro mura e senza esagerare troppo?

ziobeppe1951

Ven, 27/12/2019 - 19:47

Drogba-11....la droga rimane leggera quando non si abusa..più che altro nelle terapie e con l’autorizzazione di personale qualificato...anche l’alcol, se non ne abusi, un “cicchettino” la sera fa più che bene...ma come per gli alcolici..finirà che se ne fa un uso eccessivo

ziobeppe1951

Ven, 27/12/2019 - 19:55

Tranquilla serenaEli..corriere.it...consigliere comunale PD (Bonafede) arrestato con 20 kg di droga...può consumarla solo lui...cosa fa..il PDiota a vapore?

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Ven, 27/12/2019 - 21:27

LA MAGISTRATURA SEMPRE PIU' PERICOLOSA PER LA DEMOCRAZIA ITALIANA, GENTE BISOGNA PROTESTARE CONTRO DI ESSA. VOGLIONO UN POPOLO DI DROGATI, INCREDIBILE !!

vinvince

Sab, 28/12/2019 - 08:19

Politicamente i drogati si possono guidare meglio !!!

EliSerena

Sab, 28/12/2019 - 10:39

@ziobeppe1951 - Gli asini non volano ma purtroppo parlano e scrivono

lorenzovan

Sab, 28/12/2019 - 10:56

EliSerena..povero zio beppe ..la prima volta che fa un commento logico e con un senso..e tu lo tratti cosi' ???

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 28/12/2019 - 11:00

@Eli Serena - è vero, ne stai dando ampia dimostrazione.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 28/12/2019 - 11:30

@routier 15:35....Condivido.Il problema è che in una "società" laddove il "rifugio",o la ricerca dell'"esperienza" droga(dalla più leggera finiscono inevitabilmente alle più pesanti"..),anche il soggetto "normale" finisce per subire gli "effetti collaterali" di tale degrado,come il "fumo passivo".Parafrasando,una cassa contenente 10.000 mele,se una o due sono marce,non ne pregiudica la vendita e la "sostanza",ma se queste diventano 100-1000 è da buttare al macero!Questa "giustizia" favorisce l'aumento delle "mele marce",supportata dalla stragrande maggioranza dei votanti,che ora ancor più offuscati "legalmente" da una sentenza del genere,coltiveranno cannabis e la tendenza nel continuare ad "esistere",secondo la massima "error communis facit ius"!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 28/12/2019 - 11:34

@vinvince 08:19....certo!il "suicidio dell'intelletto" passa anche attraverso questo "offuscamento mentale"!....Il "potere" nella Roma Imperiale era mantenuto con "panem et circenses"...ora con "cannabis e media"(alias telefonini,programmi televisivi,grande fratello,festival di san remo,movide,concerti,"rappers","influencers",et similia)...

bernardo47

Sab, 28/12/2019 - 11:39

Bene, allora salvini nominiamolo giudice in Cassazione........Peccato che non ha i necessari requisiti a partire dalla laurea.....; ma che la smetta perbacco con le stupidaggini.

buonaparte

Sab, 28/12/2019 - 12:51

NEI PACCHETTI DI SIGARETTE è SCRITTO IN GRANDE E NERETTO- IL FUMO UCCIDE- PENSATE COSA FANNO LE DROGHE COME LA MARIUANA. CE UNO STUDIO ANCHE SU INTERNET CON TANTO DI RISONANZE MAGNETICHE E TAC VARIE SUL CERVELLO DI CHI LA USA..PAZZESCO.PER NON PARLARE DEI DANNI PSICHIATRICI CHE FA ..LEGGERE QUI GENTE CHE SI VANTA DI FUMARLA ALLEGRAMENTE MI VENGONO I BRIVIDI..

Ritratto di michageo

michageo

Sab, 28/12/2019 - 12:55

Devo dedurre e spero che, come il palloncino per abusi di alcolici, ci sarà anche il rilievo di un limite al quantitativo di Cannabis assunta , o meglio, se ti fai una canna, non guidi assolutamente alcun mezzo, o mi sbaglio? Sarebbe tragico che un automobilista,ciclista, pedone, fatto come una scimmia da diversi "Cannoni" che causa un incidente o danni, se ne vada via puro e candido come un giglio....... mentre chi ha un 0,5/°°° di alcool rischia la galera

vinvince

Sab, 28/12/2019 - 14:54

bernardo47@ ma tu, per poter dire che Salvini dice stupidaggini, che laurea hai ???

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Sab, 28/12/2019 - 15:54

Eliserena,lorenzovan e chi vi appoggia:il fumo nuoce gravemente alla salute,in tutte le salse,sigaretta,cannabis,marijuana in quanto droghe leggere,figuriamoci quelle pesanti e se hai una mansione a lavoro che ricopre grosse responsabilità si viene destituiti ad altre mansioni e passibile di licenziamento. Non riesco a capire le vostre critiche,provate a fare qualche volta delle critiche costruttive non mettendo in mezzo Salvini. Nella mia azienda la medicina del lavoro ,annualmente,fa esami del sangue per verificare se il personale fa uso di sostanze stupefacenti,di qualsiasi natura,se risultano positivi il protocollo prevede la sospensione dalle loro attività e se reiterate nel tempo anche il licenziamento,anche perché previsto dalle clausole di contratto.

6077

Sab, 28/12/2019 - 22:55

quante chiacchiere per il motivo sbagliato. qui il problema non è che (finalmente) la canapa possa essere coltivata, peraltro con molti se e forse, in ragionevole quantità e ad uso personale, ma il fatto che a prendere tale decisione sia stata la magistratura e non la politica. per questa volta, pazienza, andava fatto e la politica non ne avrebbe mai avuto le palle, siate quindi contenti che vi hanno tolto una castagna dal fuoco e potrete sempre dire "sono stati loro" senza perdere voti. [segue, troppo lungo]

6077

Sab, 28/12/2019 - 22:57

[parte 2] considerate che paradossalmente era reato una pianta in balcone ma non comprarla tutti i giorni in piazza un grammo alla volta (erba o robba che fosse, ma guai a fare provviste che si passa la modica quantità) e nemmeno tramortirsi del peggior distillato in commercio, fumarsi due pacchetti senza filtro e sniffare la colla, senza contare lo psicofarmaco facile. [segue...]

6077

Sab, 28/12/2019 - 22:57

[parte 3] quindi cosa mai cambierebbe se non in meglio (o meno peggio che dir si voglia)? di cosa scandalizzarsi tanto? del "messaggio"? sappiate pure che di messaggi ben più deleteri da decenni siamo già bombardati a saturazione dai media, i quali piaccia o no (a me proprio no) hanno per le masse e soprattutto per i giovani molta più influenza e autorevolezza delle leggi. il tutto, comunque con l'implicito assenso dello stato. piuttosto di strapparvi i capelli per un poco di erba secca, chiedetevi perchè tanti sono spinti ad abusare delle sostanze cercando prevalentemente lo sballo e l'oblio. certo, è più facile dire "vietato" (senza poi nemmeno essere capaci di vietare per davvero) e così lavarsene le mani.

d'annunzianof

Dom, 29/12/2019 - 01:14

Il fumo spappola il cervello (dimostrato da tutti gli studi seri), ecco perche` piace tanto alla sinistra, piu` facili da ammaestrare nelle loro panzane

Popi46

Dom, 29/12/2019 - 06:33

Dire che la droga fa male è scoprire l’acquna calda, ma il proibizionismo non è mai servito a niente, in tutti i campi (a cominciare dai 10 Comandamenti).....,il libero arbitrio non è un’opinione. Sarebbe ergo più logico che la si legalizzasse, si prenderebbero 2 piccioni con una fava, aumento del gettito erariale e drastica riduzione del tasso di criminalità. Non mi pare poco

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 29/12/2019 - 07:32

@diapason 15.34: la Sua osservazione pertinente ... deriva dal fatto che il "Moloch" della droga ha subordinato la volontà dell'individuo al conseguimento degli immensi profitti conseguiti con il traffico e si sa se la carne è debole lo spirito vacilla. Ossequi e un augurio di nuovo anno diradato dalle "cortine fumogene tossiche" ovviamente esteso a "toute le monde".

blackbird

Dom, 29/12/2019 - 10:04

Provate a coltivare delle piatine di tabacco per uso personale o a distillare del brandy, sempre per uso personale!

mifra77

Dom, 29/12/2019 - 19:22

Scusa Salvini, riesci a togliere la cannabis a Cazzola che in questi ultimi giorni si canna e sparla da cannato della Borgonzoni? Un personaggio inaffidabile inacidito dal taglio delsuo vitalizio e che non si sa con precisione se prima di parlare si canna, beve e sragiona. Un trombone stonato al quale sono state suggerite le stesse note date al sindaco di milano.

edo1969

Dom, 29/12/2019 - 19:44

Eliserena e Pigi siete i soliti communisti drogati che isterici se uno condanna la droga il consumo e la venidta. Siete spacciatori probabilmnt. Ha ragione il mio ammico Leonida55, ora rispondo io per lui perche sono già le 19.45 ed è già a letto da 1 ora ha gia messo la dentiera nello bicchiere e russa felice

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 29/12/2019 - 20:11

Mi stupiscono l'interpretazione, i commenti, l'analisi e addirittura l'esegesi delle Parole di Salvini. Ricordo a tutti che le Parole di Salvini non si interpretano, si approvano! La mistica del sovranismo - che invito i commentatori a studiare e a fare propria - è chiara in proposito.

Ritratto di tox-23

tox-23

Lun, 30/12/2019 - 03:35

Caro Matteo hai perfettamente ragione, lo stesso stordimento che ti dà una canna lo raggiungo lo stesso con un litrozzo di birra ed è molto più piacevole di una stupida sigaretta oltre che perfettamente legale.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 30/12/2019 - 11:18

@edo1969 - mentre tu a quell'ora sei col sedere all'aria per la gioia dei tuoi commnesali.

lolafalana

Lun, 30/12/2019 - 11:31

Povero inconsapevole, vatti a vedere la storia della canapa e perchè e da chi essa è stata demonizzata e criminalizzata a partire dagli anni '40: scopriresti delle cose molto interessanti...

Morion

Lun, 30/12/2019 - 12:19

Il solito insipiente fracassone!

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Lun, 30/12/2019 - 14:51

Questo atteggiamento di Salvini è insensato. Il proibizionismo è insensato.