"Teatri chiusi e il suo no?": Polemica su Costanzo. Lui: "Non rompete"

C'è grande polemica attorno al Maurizio Costanzo Show, che va regolarmente in onda da un teatro mentre in Italia sono stati chiusi dal dpcm

"Teatri chiusi e il suo no?": Polemica su Costanzo. Lui: "Non rompete"

I teatri del Paese sono chiusi, le sale cinema sono chiuse. E non perché non abbiano rispettato il protocollo imposto dal governo fin da maggio, quando sono stati effettuati gli investimenti necessari per adeguarli alle nuove norme anti contagio. Come riferito dall'Associazione Generale Italiana dello Spettacolo, nel periodo dal 15 giugno al 10 ottobre in Italia ci sono stati 2.782 spettacoli, 347.262 spettatori e un'unica rilevanza di positività. Tra distanziamento, sanificazione, mascherine e gel disinfettanti, i teatri, i cinema e le sale concerto avevano fatto quanto nelle loro capacità per garantire la diffusione della cultura in Italia, così come si erano adeguati i ristoranti e i bar. Eppure hanno dovuto chiudere. Ma c'è un teatro che non ha chiuso ed è quello del Maurizio Costanzo Show, tornato in onda martedì scorso, ma registrato lunedì 26 (dopo il nuovo dpcm), scatenando veementi polemiche.

"Tutti i teatri in Italia sono chiusi e quello del Maurizio Costanzo Show resta aperto?", si chiedono gli utenti sui social. Una polemica vibrante, visto che sono tantissimi i lavoratori dello spettacolo che da marzo non riescono a lavorare. Maschere, cassieri, inservienti, macchinisti, sartorie e tutte quelle figure professionali che nell'ombra lavorano per portare sui palchi la magia degli spettacoli, oggi sono quasi alla fame, senza prospettiva di riapertura in tempi brevi, senza certezze economiche per il presente. Il malcontento nel Paese è forte e quella del Maurizio Costanzo Show viene interpretata come un'ingiustizia. Lo storico programma da ormai diversi anni non va più in onda dall'iconico Teatro Parioli di Roma. È stato trasferito all'interno degli studi realizzati agli ex stabilimenti De Paolis sulla via Tiburtina, dove è stata ricostruita la location del Parioli. Quello del Maurizio Costanzo Show è un teatro a uso e consumo della trasmissione televisiva, dove il pubblico si è seduto sulle eleganti poltroncine rosse senza distanziamento e mascherina ma con lastre di plexiglas come divisori.

Dopo un'intera giornata di polemiche, l'Adnkrons ha raggiunto proprio Maurizio Costanzo, irritato da quella che a suo avviso è solo una polemica sterile: "Volete sapere come funziona? È facile: il pubblico della mia trasmissione prima di entrare fa il test sierologico, e così tutti gli ospiti. Fra una persona e l'altra c'è un plexiglas, e anche fra un ospite e l'altro c'è un plexiglass. Perché non fanno così anche nei teatri? Possono farlo tutti. Facciano così, invece che rompere e fare polemiche!". Una risposta non è piaciuta sui social, dove si è fatto notare come le misure prese dai teatri e dai cinema fossero anche più stringenti, visto che la capienza in sala era stata ridotta per garantire il distanziamento tra gli spettatori, obbligati a indossare la mascherina. Inoltre, c'è chi fa notare che, mentre nel Paese infuriavano le polemiche per le chiusure, e le città venivano messe a ferro e fuoco, sul palco del teatro del Maurizo Costanzo Show c'erano anche Virginia Raggi, sindaco di Roma, e Pierpaolo Sileri, viceministro della Salute.

Commenti