Cronache

Catanzaro, in auto travolge e uccide 12enne. Romeno se la cava con 2 anni e 4 mesi

Il ragazzino attraversava la strada davanti al negozio del nonno a Catanzaro

Catanzaro, in auto travolge  e uccide 12enne. Romeno  se la cava con 2 anni e 4 mesi

Due anni e 4 mesi per aver travolto e ucciso con la sua auto un ragazzino. La condanna è stata inflitta con rito abbreviato ad Andrei Valentino Epurei, il romeno di 26 anni ritenuto responsabile della morte di Matteo Battaglia, un bambino di 12 anni investito col suo Suv a Sellia Marina (Catanzaro) nell'agosto del 2013. Matteo fu ucciso mentre, in paese, attraversava la strada davanti al negozio del nonno.

La sentenza è stata emessa dal giudice di Catanzaro, Giuseppe Perri. L'imputato, difeso dall'avvocato Gregorio Viscomi, è stato anche condannato al risarcimento delle parti civili, genitori e nonni della vittima, rappresentate dagli avvocati Francesco Granato e Vincenzo Puccio, che sarà quantificato in sede cilvile.

Al termine della requisitoria il pubblico ministero aveva chiesto la condanna dell'imputato a tre anni e mezzo di reclusione.

L’uomo all’epoca dei fatti fu arrestato e ha trascorso, tra carcere e domiciliari, circa 6 mesi di custodia cautelare. Nel corso dell’interrogatorio di garanzia dichiarò di essere stato colto da un colpo di sonno. I test effettuati hanno dimostrato che non aveva assunto alcol nè droga. Col suo legale ricorrerà in appello.

Commenti