Dopo il cavalcavia di Lecco, il web lancia l'allarme sul ponte di Celico

Dal web l'allarme: il ponte è a rischio crollo. L'Anas promette manutenzione, ma un video spaventa gli automobilisti

Dopo il cavalcavia di Lecco, il web lancia l'allarme sul ponte di Celico

La tragedia di Annone di Brianza (Lecco), dove un cavalvavia si è spezzato al passaggio di un tir provocando un morto e cinque feriti, si poteva evitare? Probabilmente sì e lo scaricabarile tra Anas e Provincia non aiuta certo a far emergere la verità.

Ma c'è un altro ponte in Italia da tempo nel mirino dei social: quello di Celico (Coseza). Ne avevamo già parlato ad agosto scorso: si tratta di un viadotto che collega Cosenza a Crotone lungo la statale 107 e che sembra stia per spezzarsi.

Allora l'Anas aveva ignorato l'allarme, sostenendo che il ponte "non è a rischio di crollo" dopo "prove di carico statiche, dinamiche e sui materiali, una rete di monitoraggio a prismi ottici" effettuate dal Politecnico di Bari, ma assicurando un intervento di manutenzione nel corso del 2017.

Ma il crollo del cavalcavia di Lecco ha riacceso i riflettori su quel ponte, anche grazie a un video girato con un drone, postato su Facebook la scorsa estate e che mostra quelle che sembrano effettivamente delle crepe preoccupanti (guarda il filmato).

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento