Cerca di pagare il conto al McDonald's con dose di marijuana: 23enne in arresto

Il giovane ha provato di saldare il conto al McDrive con una bustina di droga

Cerca di pagare il conto al McDonald's con dose di marijuana: 23enne in arresto

Pagare il conto del McDonald’s con una dose di marijuana. L'originale trovata di un 23enne americano non è però passata inosservata alle forze dell’ordine a stelle e strisce, che lo hanno arrestato per possesso di droga e guida sotto effetto di sostanze stupefacenti. Il ragazzo, peraltro, aveva con sé 11 grammi di droga.

La vicenda attorno alle due di notte del 16 dicembre scorso, a Port St. Lucie, in Florida, quando Anthony Andrew Gallager ha fatto un ordine per un pasto al McDrive di McDonald’s cercando poi di pagare "a modo suo" il cibo appena ordinato in cassa.

Come riporta Il Messaggero, l’operatore del fast food ha declinato la stramba offerta del giovane, che però ha insistito. L'addetto ha allora contattato la polizia, che ha perquisito e dunque messo in manette il 23enne, che con gli agenti si è giustificato dicendo che si trattava semplicemente di uno scherzo.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti