Charlie risponde ad Amatrice: "La querela? Non ci fa paura"

Il direttore di Charlie è durissimo: "Sui social c'è una reazione esagerata, vedo una cretinosfera e ospedale psichiatrico a cielo aperto"

Charlie Hebdo risponde alla querela presentata dal Comune di Amatrice dopo le durissime vignette del post-terremoto, dove le vittime innocenti venivano raffigurate come lasagne sotto la scritta "sisma all'italiana".

E il settimanale francese non ci va certo giù leggero, come del resto è suo costume. Il direttore Riss rivendica la scelta di pubblicare quelle illustrazioni: "Ci sono state tante dichiarazioni, la denuncia aspettiamo di vederla, vediamo di che si tratta. Ma non ci fa nessuna paura, di vignette come questa ne abbiamo fatte a decine, è una come un'altra, di umorismo nero", ha detto parlando alla radio France Inter. Riss parla di "reazione spropositata", ricordando come "nessun italiano protestò" dopo le vignette sugli attentati in Belgio. "C'è un clamore completamente sproporzionato sui social", ha affermato Riss, parlando di "cretinosfera" e "ospedale psichiatrico a cielo aperto".

Il Comune di Amatrice aveva denunciato il settimanale satirico francese per quello che aveva definito "un macabro, insensato e inconcepibile vilipendio delle vittime di un evento naturale", ipotizzando la configurabilità di un caso di diffamazione aggravata.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di lucavelasco

lucavelasco

Mar, 13/09/2016 - 11:53

Amatrice è indignata con chi scherza sulla sua sciagura. Sono indignati tutti i soccorritori e tutti gli italiani, sciacalli compresi. Anch'io lo sono. Fin da piccolo mi hanno insegnato che su certe cose non si scherza. Invece sulla caccia al geometra birbante, sulle lasagne, su tutte le poltrone nate per rimediare a un disastro che doveva essere previsto, sul vescovo che dice che non è il terremoto la vera disgrazia ma gli uomini, su questo si può dire? O no?

Fjr

Mar, 13/09/2016 - 11:54

I soliti francesi e la loro grandeur di tolla,

giovanni PERINCIOLO

Mar, 13/09/2016 - 11:57

Si sentono forti perché sono gli amici di hollande che li ha sempre protetti. Ma restano quello che sono sempre stati, una manica di bastardi dissacratori e blasfemi che pretendono definire satira l'insulto gratuito e volgare, sempre più volgare e ignobile!

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mar, 13/09/2016 - 12:09

Eppure io ricordo che in tempi non sospetti se non dicevi "JE SUIS CHARLIE" eri guardato con sdegno... E' solo un giornalino che vive di provocazioni, una copertina vuota e basta. Non mi preoccuperei tanto, anche perchè si finisce solo per regalare notorietà a gente che per diventare famosa ha dovuto essere presa a colpi di kalasnikof nella propria redazione!!!! ah ah ah ah

Ritratto di Turzo

Turzo

Mar, 13/09/2016 - 12:11

Ci sarà da ridere anche per noi... prima o poi ci sarà....

Hammurabi

Mar, 13/09/2016 - 12:41

Dopo l'attentato di Nizza, e decine di persone schiacciate dal camion, i giornali italiani avrebbero dovuto scrivere: "Ridotti come delle crêpes!". Ahahahahaah! Che ridere! Ahahah! Avrei voluto vedere la loro reazione.

canaletto

Mar, 13/09/2016 - 13:06

CLASSICO DEI FRANCESI: JE M'ENFISCH. VEDREMO DOPO TURLUCCHI.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 13/09/2016 - 13:10

Loro sono piu' preoccupati del ak47. Adesso con quelli ci vanno cauti.

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Mar, 13/09/2016 - 13:10

Di questa "cretinosfera" il direttore di Charlie sa di esserne il nucleo cellulare?

agosvac

Mar, 13/09/2016 - 13:50

Già, loro non hanno paura di niente e di nessuno, ma quando i terroristi islamici li ammazzano si mettono a piangere e chiedono aiuto a tutti. Ovviamente questi aiuti dall'Italia non arriveranno più!!!

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 13/09/2016 - 13:55

Chi è il proprietario del giornalucolo francese?

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Mar, 13/09/2016 - 14:05

Questi scribacchini sono soltanto degli inutili e vecchi idioti. Cariatidi ammuffite col pannolone e la sindrome di Peter Pan. Patetiche, rivoltanti grottesche, caricature di giornalisti. Spero che il Sindaco di Amatrice li porti sul lastrico .

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 13/09/2016 - 14:11

Se siete così bravi, mettere ancora qualche vignetta islamica, che poi vediamo...

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 13/09/2016 - 14:29

Beh su Amatrice Charlie ha fatto una cosa di cattivo gusto ma meritano rispetto perchè hanno più coraggio e palle dell'intero governo italiano preoccupato di non urtare la sensibilità dei tagliagole dell'Isis . Come ben documentato dalle dichiarazioni di Gentiloni dopo la strage del Bataclan dove con un filo di voce diceva in sostanza "se non li facciamo arrabbiare magari ce la caviamo". Il califfato la Francia l'ha bloccato al sud del Sahara intervenendo in Mali dietro richiesta del governo del Mali con l'operazione Serval dove ha ammazzato migliaia di jihadisti. L'Italia quanti jihadisti ha ammazzato ? Che truppe ha mandato a combattere ? Che cosa ha fatto dopo che hanno sgozzato nove cittadini italiani ? Renzi ha fatto un Tweet....

ClaudioB

Mar, 13/09/2016 - 14:39

Perché avete smesso di fare vignette su Maometto? Vi pippa il culo vero?

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 13/09/2016 - 14:46

----------queste cause non servono a nulla---perchè sono cause perse in partenza--dunque sono proprio deleterie --perchè poi il comune di amatrice dovrà pure pagare le spese processuali---ed il giornale avrà pubblicità gratis----hasta siempre

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 13/09/2016 - 15:19

Ma quale paura... qui si tratta di avere un minimo di coscienza. Certo è soggettivo il limite entro il quale è opportuno fermarsi a riflettere, ma con delle persone morte a seguito di una catastrofe naturale credo che questo limite venga ampiamente superato.

roberto.morici

Mar, 13/09/2016 - 16:06

L'eroismo transalpino!...A quando la nuova serie delle vignette su Maometto?

gesmund@

Mar, 13/09/2016 - 22:19

Un sarcasmo razzista che fa ridere solo i francesi di sinistra. Non ragioniam di lor, ma guarda e passa.