"Che bello uno sbirro di meno". Il post choc su Fb: denunciato

Il Sap denuncia un utente di Facebook che ha gioito per la morte di Angelo Spadaro, agente della Polstrada morto in un incidente stradale

Esultava per il decesso di un poliziotto. "Che bello, uno sbirro in meno", ha scritto un utente di Facebook dopo la notizia della morte di un agente della Polstrada sulla Messina-Catania. Un commento choc che ha scosso la rete e spinto il Sindacato Autonomo di Polizia a denunciare l'autore.

"Come abbiamo sempre fatto denunciamo tutti coloro che irridono e offendono la memoria dei nostri colleghi che hanno perso la vita mentre stavano garantendo ai cittadini un diritto fondamentale: la sicurezza", spiega Stefano Paoloni, segretario generale del Sap. "Non è tollerabile gioire per la morte di un padre di famiglia, ancora prima che poliziotto". Angelo Gabriele Spadaro, 55 anni, lascia i genitori, una sorella e un fratello.

Ieri era arrivato il cordoglio del ministro dell'Interno. "Con grande dolore ho appreso della scomparsa del poliziotto Angelo Spadaro - ha scritto ieri su Twitter Matteo Salvini - travolto da un mezzo pesante questa notte sull'autostrada tra Catania e Messina mentre effettuava i rilievi per un altro incidente. Una preghiera per lui e per le due altre vittime". Il leader della Lega ha espresso anche "un sincero augurio di pronta guarigione anche all'altro agente rimasto ferito", Giuseppe Muscolino.

Erano le tre di notte del 15 gennaio quando sulla A18 la pattuglia della polizia interviene dopo la segnalazione di un incidente. Secondo quanto emerge, i due agenti sono rimasti coinvolti in un secondo scontro provocato da un mezzo pesante. Alla fine sono stati coinvolti sei mezzi pesanti, due auto, una moto, con altre due vittime e diversi feriti. Spadaro, 55 anni, è stato schiacciato dal camion contro il guard rail laterale. Immediati i soccorsi, è morto poco dopo al Policlinico G. Martino di Messina.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 16/01/2019 - 15:39

E' assurdo accanirsi verbalmente su una persona deceduta, per giunta menrte compiva il proprio dovere, ossia lavorava.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mer, 16/01/2019 - 15:59

Sia subito trovato il cane rognoso affinché sia messo per qualche settimana a marcire alla gogna: quella praticata ai bei tempi andati. Per capirci quella che prevedeva mani, piedi e testa del reo bloccati da un ceppo di legno. Come? Non esiste più la gogna? Bando alle ciance! Per i cani rognosi andrebbe ripristinata.

TitoPullo

Mer, 16/01/2019 - 16:04

MALEDETTO KOMUNISTA!!

Massimo25

Mer, 16/01/2019 - 16:24

Questa feccia umana va trovata e denunciata,sempreché non intervenga un magistrato Komunista...purtroppo ce ne sono tanti..

Manlio

Mer, 16/01/2019 - 16:33

Ancora un altro segnale della perdita totale di valori, che la nostra Società sta attraversando. Un poliziotto, che sia corretto o che non lo sia, che sia abile o che sia incapace, dovrebbe essere sempre rispettato per quello che rappresenta: la nostra difesa dal crimine

VittorioMar

Mer, 16/01/2019 - 16:39

..E' il PENSIERO UNICO DELLA SINISTRA !!...perchè sorprendersi??... non è mai CAMBIATO dagli anni '70 !!

Ritratto di navigatore

navigatore

Mer, 16/01/2019 - 16:59

da certa teppaglia comunista che cosa potrai mai aspettarti.Martina e cricca del PD, dove siete ??

lofu

Mer, 16/01/2019 - 17:17

quando uno si accanisce contro un poliziotto morto nell'adempimento del suo dovere, vuol dire che non è solo idiota ma socialmente pericoloso, quindi le istituzioni hanno il dovere di trovarlo, perseguirlo e fargli pagare una giusta pesante punizione .

timoty martin

Mer, 16/01/2019 - 17:24

Miserabile e vile la persona che ha scritto questa frase inccettabile, va condannato. La vita umana va rispetta

ziobeppe1951

Mer, 16/01/2019 - 17:24

È da un po’ che non si vede in giro l’itterico..sarà l’effetto Battisti?

Giorgio5819

Mer, 16/01/2019 - 17:33

E' sicuramente un comunista, ed é anche sporco.

titina

Mer, 16/01/2019 - 17:45

Indovinate chi l'ha scritto? UN DELINQUENTE E Miserabile

semelor

Mer, 16/01/2019 - 17:51

Comunque centro sociale Rivolta di Marghera c’è una specie di osteria che si chiama “ Sbirro morto” aperta sin dal 1997 centro sociale amico e frequentato dai vari Casarini Cacciari e compagnie di disobbedienti dove gira di tutto! Capito quali valori di libertà!

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Mer, 16/01/2019 - 18:04

Chi lo dovrà condannare è daccordo nel farlo ???

Ritratto di hurricane

hurricane

Mer, 16/01/2019 - 18:08

Povero mentecatto komunista ! Dovrà fare la fine del topo di fogna.

Scirocco

Mer, 16/01/2019 - 18:12

Auguro di cuore all'infame che ha scritto questa frase di finire schiacciato sotto un camion esattamente come il povero Agente di Polizia che effettuava i rilievi dell'incidente. Chissà se qualcuno scriverà "Che bello, un parassita di meno!"

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 16/01/2019 - 18:35

@semelor - son oinorridito da quanto vengo a sapere, ma non mi stupisco. La gente è quella, il loro limite lo si vede, da queste cose è ancora più pronunciato.

Gianx

Mer, 16/01/2019 - 18:41

Feccia comunista sempre presente. Quando lo prendono, xchè lo prendono, andrebbe diffuso volto e genralità sui giornali!!

caren

Mer, 16/01/2019 - 18:43

Chi gioisce per la morte degli altri, stia attento...

corivorivo

Mer, 16/01/2019 - 18:48

se tu ti metti a culoritto e parli, diventi automaticamente un eroe della resistenza...

Ritratto di mailaico

mailaico

Mer, 16/01/2019 - 18:48

Mettetelo dentro!

sparviero51

Mer, 16/01/2019 - 18:59

QUESTA È L'ITALIA BALORDA DEL 21ESIMO SECOLO COME SE LA HANNO LASCIATA I CATTOCOMUNISTI E LA SEDICENTE "EUROPA" !!!

baronemanfredri...

Mer, 16/01/2019 - 19:16

TOGHE ROSSE QUI NON AVETE NULLA DA DICHIARARE?

baronemanfredri...

Mer, 16/01/2019 - 19:20

L'AUTOSTRADA MESSINA CATANIA E L'AUTOSTRADA MESSINA PALERMO SONO TRA LE PIU' PERICOLOSE IN ITALIA. UNA MIA AMICA E' MORTA IN UN INCIDENTE TRAFITTA. NESSUNO INDAGA SU QUESTO BASTARDO? QUESTO BASTARDO SI E' SCATENATO DOPO L'ARRESTO DEL SUO DEGNO COMPARE E COMPAGNO DI PARTITO ARRESTATO PLURIOMICIDA ERGASTOLANO COMUNISTA. LA MORTE DEL POLIZIOTTO NON E' ALTRO PER QUESTO BASTARDO IL COLLEGA DI CHI HA CONDOTTO LE INDAGINI. TOGHE ROSSE AVETE PROBLEMI AGLI OCCHI NON LEGGENDO QUESTA NOTIZIA? OPPURE AVETE IL CERUME ALLE ORECCHIE E NON POTETE SENTIRE LE PAROLE DI QUESTO BASTARDO? CHE BELLO VEDERE COMUNISTI IN GALERA E MAGARI CON L'ERGASTOLO.

pilandi

Mer, 16/01/2019 - 19:45

E' solo questione di appartenenze, sul forum di questo giornale c'era chi gioiva della morte dei migranti in mare, non potete adesso scandalizzarvi, sarebbe come scandalizzarsi per gli agnelli di pasqua e non per le migliaia di polli che finiscono al mac donald o al KFC.

maxxena

Mer, 16/01/2019 - 20:49

gen.mo pilandi delle 19.45 mi permetto di contestare la sua opinione, non si tratta di appartenenza, ma di essere o meno delinquenti senz'anima. Il delinquente, magari assassino , non ha colore ne appartenenza; è solo un delinquente assassino. Personalmente mi scandalizzo eccome , ogni volta che un essere umano auspica il male o gioisce della morte altrui. Chi auspica la morte in fondo non è altro che un assassino "virtuale" cosi come chi ne gioisce. Non sono le appartenenze a determinare queste manifestazioni bestiali, è solo la grande e spaventosa mancanza di cultura e di rispetto. con rispetto per la sua opinione la saluto.