Cina, 15enne partorisce per strada ma la nonna la costringe ad abbandonare il neonato

Il fatto a Jiangsu. Non si sa, al momento, a chi sarà affidato il pargolo

Una ragazzina cinese di appena 15 anni ha partorito in strada, sotto gli occhi della madre e dei passanti, con la neo nonna che l’ha costretta ad abbandonare il neonato.

La storia, davvero incredibile, viene raccontata dal Daily Mail e trova luogo a Jiangsu. La donna, dopo aver atteso che la figlia mettesse al mondo la creatura, l’ha obbligata senza alcun cuore e umana pietà a lasciare il pargolo in strada (peraltro sotto la pioggia), destinandolo così a morte certa.

Solo l’intervento dei passanti ha sventato il peggio. Già, i testimoni dell’episodio, già increduli per aver assistito a un parto in strada, sono rimasti esterrefatti e disgustati per il diktat della nonna: "Non vogliamo questo bimbo".

Fortunatamente, il neonato è stato portato al vicino ospedale, venendo accudito con amore dal personale sanitario del reparto di maternità: sta bene e gode di ottima salute. Al Taixing People's Hospital è stata ricoverata anche la neo mamma, operata per un problema di placenta ritenuta.

Sempre secondo quanto scrive il quotidiano britannico, la ragazzina sarebbe rimasta incinta in occasione di un periodo di studio lontano da casa. Al momento non pare essere arrivato alcun provvedimento della polizia ai danni di quella che si può definire come la peggior nonna del mondo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.