"O sei cristiano, o sei Salvini": il don a processo non si scusa

Il leader del Carroccio aveva proposto di ritirare la denuncia in cambio di scuse e 1000 euro da devolvere ad una Onlus che si occupa di disabili. "Non ho niente di cui scusarmi", replica il parroco: udienza il prossimo 14 maggi

Aveva punzecchiato Matteo Salvini nel corso dell'omelia pronunciata durante la messa celebrata lo scorso 6 novembre del 2016 nella parrocchia di Santo Stefano di Mariano Comense, per questo motivo il sacerdote 80enne è finito dinanzi al giudice di pace del tribunale di Como.

L'accusa da cui deve ancora difendersi don Alberto Vigorelli, dato che l'udienza è stata rinviata al prossimo 14 maggio, è quella di diffamazione. Una denuncia presentata proprio dal leader del Carroccio, informato del contenuto dell'omelia dall'ex sindaco di Mariano Comense della Lega Nord Alessandro Turati.

"O siete cristiani o siete Salvini", aveva ammonito dal pulpito il parroco, commentando con queste parole un versetto specifico tratto dai Vangeli. "Perché io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato", recita il passo tratto da Matteo 25:35. Un contenuto evidentemente ritenuto incompatibile dal parroco 80enne con l'orientamento polico dell'ex vicepremier: da qui l'"aut aut" rivolto ai fedeli che assistevano alla messa.

Dinanzi alla denuncia sporta da Salvini era arrivata la richiesta di archiviazione da parte del sostituto procuratore di Como Massimo Astori, il quale aveva ritenuto che nelle parole del sacerdote non fossero rilevabili presupposti di diffamazione o offesa rilevante dal punto di vista penale. Quest'ultimo, nelle parole di don Vigorelli, trovava infatti solo: "Impliciti giudizi a carattere negativo sulla figura politica che, seppure fuori luogo, non assurgono a offesa della sua reputazione, ma integrano una sottintesa critica politico-sociale e una disapprovazione del religioso verso contenuti, peraltro non specificati, ritenuti incompatibili con la morale cristiana".

Ciò nonostante, anche a seguito dell'opposizione dello stesso Salvini alla richiesta di archiviazione, il giudice di Pace aveva comunque provveduto all'imputazione coatta del parroco. Tutto ciò fino ad arrivare all'udienza di ieri, conclusa con un rinvio.

Salvini si era detto disponibile a ritirare l'istanza: "Se questo prete, che mi odia, chiederà scusa e devolverà 1000 euro a una Onlus che si occupa di disabili, pace fatta e amici come prima". Proposta rispedita al mittente, per bocca anche del legale dell'imputato, avvocato di Como Oreste Dimioni. "Ha predicato il Vangelo quel giorno, un’azione per la quale non può scusarsi", ha detto il legale, come riportato da "Il Giorno".

Ed anche lo stesso parroco ritiene di non aver nulla da farsi perdonare. "Non ho capito perchè vuole delle scuse, io non l'ho offeso". Una posizione tenuta fin da subito, già dai momenti successivi alla denuncia di Salvini. "Non pensavo proprio di arrivare a questo punto. Non capisco davvero cosa mi contestino. Ho detto semplicemente che i cristiani non possono essere discepoli di Salvini e di Cristo, o una cosa o l’altra. O si segue Gesù o Salvini", disse allora il parroco, come riportato da "Il Corriere della Sera"."Tra l’altro, non era certo mia intenzione fare politica. Ho detto quella frase commentando un preciso brano del Vangelo. Ho ribadito, come dicono le Sacre Scritture, che i cristiani accolgono lo straniero. Niente di più", concluse.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Fox2010

Fox2010

Mer, 19/02/2020 - 17:04

Bene, se la discriminante è l'accoglienza dello straniero, la prox volta può predicare: " o sei cristiano o stai in Vaticano"

wainer

Mer, 19/02/2020 - 17:06

Ma poverette queste povere e vecchie persone, perché non mandarle in pensione quando sono ancora lucide e in grado di contollare bene un loro corretto equilibrio mentale...!

gneo58

Mer, 19/02/2020 - 17:16

di che vi scandalizzate ? la "chiesa" e' quasi 2000 anni che fa politica in modo piu' o meno evidente.

Papilla47

Mer, 19/02/2020 - 17:19

Non c'è una foto che lo inquadri completamente ma dal viso sembra che sia un prete magro. E' un fatto che depone a suo favore sempre se non è affetto dalla malattia del verme solitario. Pensano solo a mangiare pane a tradimento.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mer, 19/02/2020 - 17:20

Attorno a Salvini girano troppe stupidaggini non vere. Il voler combattere l'immigrazione clandestina, quella cioè che arriva senza documenti e con mille sotterfugi per farsi accogliere e mantenere a sbafo, non significa rinnegare i vangeli ma far rispettare le regole che ogni comunità, stato o nazione si da per il quieto vivere di tutti. Sembra banale ma è la sacrosanta verità. Ben vengano coloro che fuggono da guerre e dalla fame, purché vengano con documenti in regola in rispetto di chi li accoglie e ne accetti le regole e le usanze. Combattere l'irregolarità, compreso il mercato umano infame che ruota attorno a questa immigrazione, non significa ripudiare la carità e non aiutare il prossimo perché è tutt'altra cosa. Pura demagogia che di cristianesimo ha veramente poco.

Giorgio5819

Mer, 19/02/2020 - 17:24

...eh già, o sei un sottanato imboscato sociale o sei un uomo... altro buon motivo per stare lontani dai preti.

Nick2

Mer, 19/02/2020 - 17:27

Perché il prete dovrebbe scusarsi? Ha nelle mani la prova inconfutabile della correttezza della sua dichiarazione. IL VANGELO! Siete semplicemente patetici!

Giorgio5819

Mer, 19/02/2020 - 17:29

O sei un prete o sei un uomo....

maorichief

Mer, 19/02/2020 - 17:32

Bah. Un'altro politicante in tonaca.

DRAGONI

Mer, 19/02/2020 - 17:39

FORSE E' ARTISCLEROTICO E QUINDI NON IMPUTABILE E TANTOMENO CONDANNABILE.IL VESCOVO DOPO UNA OPPORTUNA VISITA MEDICA DOVREBBE PRENDERE I PROVVEDIMENTI DEL CASO.

Jon

Mer, 19/02/2020 - 17:39

Si chieda peRche' il Vaticano non provvede, con il 25% delle proprieta' immobiliari, potrebbe sistemarne centinaia di migliaia.. In effetti MANCO UNO..!! Salvini segue le orme di Francesco..!!

tremendo2

Mer, 19/02/2020 - 17:46

o sei prete o segui il vangelo

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mer, 19/02/2020 - 17:47

Nick2, e cosa c'entra Salvini su quanto ha postato?

SPADINO

Mer, 19/02/2020 - 17:51

QUESTO FIGURO NON SARA' MICA UN SACERDOTE?

savonarola.it

Mer, 19/02/2020 - 17:52

In nessuna parte del Vangelo c'è scritto che uno stato deve farsi invadere.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mer, 19/02/2020 - 17:56

Dare a Cesare quel che è di Cesare ed a Dio quel che è di Dio. Questo rispettabile prete ha dimenticato i principi evangelici e si mette a fare politica .Perdonabile perché ,a 80 anni, tutto o quasi è scusabile.

beep

Mer, 19/02/2020 - 18:00

e tu pretonzolo certo del tuo sapere ,sei pro bergoglio o ratzinger , io non ho mai visto due papi e tu ? senz'altro ti va bene

silvano45

Mer, 19/02/2020 - 18:03

Un cristiano e prete che non ha nulla di cui scusarsi? È grazie a questi personaggi agli scandali vergognosi che le chiese sono vuote.Resta il fatto che meglio Salvini che questo sepolcro imbiancato che di cristiano non ha nulla e che purtroppo è stato mantenuto anche da chi vota Salvini.

martinsvensk

Mer, 19/02/2020 - 18:03

Quindi poiché lo impone il Vangelo all'Italia e solo all'Italia, in quanto gli altri paesi non sono certo guidati dal Vangelo, l'Italia si dovrà far carico anche di tutta la povertà dell'Africa e perché no anche dei poveri siriani, afgani, iracheni e perché no anche dei poveri latinoamericani delle favelas. Mi domando cosa c'è in Italia che fa nascere certa gente che pensa questo. Cosa è che produce questo tipo di pensiero in Italia ? Il vino che danno ai bambini forse? L'olio d'oliva? O forse troppa pasta o magari troppo sole che dà alla testa? O magari lo scollamento totale tra le utopie dei cattocomunisti e la realtà del popolo?

frapito

Mer, 19/02/2020 - 18:08

Salvini non è citato nel Vangelo, pertanto non ha fatto una omelia ma ha fatto un comizio politico.

venco

Mer, 19/02/2020 - 18:11

Che porcheria di prete questo, carico di odio satanico

Reip

Mer, 19/02/2020 - 18:12

Non si possono stare ad ascoltare le parole di un povero cerebro leso....

sparviero51

Mer, 19/02/2020 - 18:20

I SOLITI VERMICIATTOLI CHE SI NASCONDONO SOTTO LA TONACA . A PARZIALE SCUSANTE SOLO L’ETÀ CHE LO HA ,FORSE, RINCOGLIONITO !!!

ginobernard

Mer, 19/02/2020 - 18:22

Ha ragione il don Il vangelo è molto chiaro Bisogna dare tutto e non chiedere niente Leggetelo bene lui lo sa sicuramente a memoria Il vangelo ci porterà miseria e violenza come la nostra costituzione autolesionista

dot-benito

Mer, 19/02/2020 - 18:22

Caro Don si ricordi che nel vangelo non c'è nessun versetto che indichi chi deve votare un cattolico ed io continuo a frequentare la chiesa a testa alta anche se voto per Salvini invece lei si tolga la tonaca e si presenti alle elezioni poi vediamo chi la vota

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Mer, 19/02/2020 - 18:48

ANCHE IO ALLORA SONO " SALVIVI"! ANDATE AL DIAVOLO PRETACCI CORROTTI INFAMI!! TENETEVELA LA VOSTRA PSEUDO RELIGIONE! CHE NULLA A CHE VEDERE COL CATTOLICESIMO, VOI AVETE CAMBIATO CASACCA DA QUANDO C'È IL GALLINACCIO AMAZZONICO, PERCHÉ CON RATZINGER VOI STAVATE MUTI!!

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Mer, 19/02/2020 - 18:53

" Non ho niente di cui scusarmi " anche Totò Riina disse che non aveva niente di cui pentirsi! I pretacci sono sempre stati collusi col potere, in qualsiasi forma,lecita o illecita, esso si eserciti. Benito, Benito perché sottoscrivesti i Patti Lateranensi?

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 19/02/2020 - 19:07

suona meglio: o sei cristiano o sei prete cattolico!!!

buonaparte

Mer, 19/02/2020 - 19:51

caro prete salvini non dice di non dargli da mangiare e bere anzi. mentre matteo nei suoi vangeli dice quello che dice lei luca nel suo dice si allo straniero ,ma a casa loro come dice salvini. dice andiamo nella loro terra e portiamoli da mangiare bere e la fede... caro prete se vuole usare il vangelo lo studi bene e tutto..

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 19/02/2020 - 21:34

Il fatto è che i "migranti" non hanno fame, bensì sono tonici, pasciuti e con telefonino. Non hanno sete e possono pagarsi l'affitto. Perché dunque Salvini non sarebbe cristiano?

seccatissimo

Gio, 20/02/2020 - 02:49

I minus habentes sono le metastasi di un letale tumore che sta rovinando sistematicamente l'ex Belpaese !

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 20/02/2020 - 09:54

scusi prete: lei è cristiano o zingaretti?