Il Comune di Rimini scambia la bandiera ungherese per il Tricolore

In un post che annunciava la festa della Repubblica l'amministrazione della città romagnola ha confuso la nostra bandiera nazionale con quella dell'Ungheria

La bandiera ungherese, scambiata per il Tricolore
La bandiera ungherese, scambiata per il Tricolore

I colori, questo è vero, possono quasi sembrare gli stessi. Ma la bandiera è unica. Specialmente se siamo in Italia e si parla del Tricolore.

Che dire allora della clamorosa svista del Comune di Rimini, che per annunciare la festa del 2 giugno ha postato sulla pagina Facebook dell'amministrazione la bandiera ungherese? Che è sì bianco-rosso-verde, ma è contraddistinta da tre strisce, con il rosso in alto e il verde in basso. Mentre il Tricolore, ricorda l'art 12 della Costituzione, è "verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni".

La gaffe non è sfuggita all'occhio attento dei tanti internauti, lesti a pizzicare il funzionario comunale distratto. "Il responsabile deve chiedere scusa caro un tantinello di vergogna....Il Tricolore è il nostro simbolo nazionale, per cui sono morti milioni di uomini", scrive infuriato Luca Grossi. E a seguire una ridda di commenti fra l'ironico e il furibondo.

Dopo poche ore, però, il Comune corregge il tiro e porge le proprie scuse a tutti: "Si è trattato di un errore nell'allegare l'immagine, un errore grafico dettato da una svista".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti