Conte s'inventa pure i "prestiti d'amore"

Viaggio flop al Nord, il premier chiede l'elemosina alle banche

Dopo gli «affetti stabili» con i congiunti, arriva «l'atto d'amore». Giuseppe Conte, non riuscendo a dispensare né lavoro né soldi, ne inventa una al giorno per allietare la quarantena (ormai ci avviamo alla ottantena) degli italiani. A zonzo per il Nord Italia, non si capisce bene a fare che cosa, il premier ha deciso di rispondere così a chi gli chiedeva come fosse possibile presentarsi a mani vuote: «Chiedo alle banche un atto d'amore», non specificando se verso di lui o verso i clienti, «congiunti» agli istituti di credito. Una supplica imbarazzante che svela il segreto di Pulcinella. Altro che «stanziamenti poderosi» e «decreti economici straordinari», come ebbe a dire più volte nelle sue conferenze stampa serali. La verità è che non c'è un euro, né per le imprese né per le famiglie. Se la vedano tra privati, che lo Stato al massimo può garantire, in parte, eventuali finanziamenti.

È questa l'amara verità che stride con quello che avviene negli altri Paesi europei. Faccio un esempio. Ieri la Germania ha annunciato uno stop al piano di riapertura perché i contagi sono leggermente aumentati. Visto, può dire qualcuno, che l'Italia fa bene a tenere tutto chiuso? Certo, si può tenere tutto chiuso anche per anni se lo Stato provvede in tempo reale alle necessità economiche di famiglie e imprese, con finanziamenti il più delle volte a fondo perduto che arrivano direttamente sui conti bancari.

Da noi invece ci vogliono cornuti e mazziati. A milioni di italiani è impedito di spostarsi e lavorare, ma si pretende che si arrangino. Nessuno, a parte i 600 euro (una miseria) a tre milioni di partite Iva, ha ancora visto un euro, neppure quelli che dovrebbero essere garantiti dalla Cassa integrazione straordinaria approvata ma non attuata.

Certo che i tedeschi e i francesi possono aprire e chiudere in base all'andamento dell'epidemia. Sia la Merkel sia Macron agiscono su due rubinetti: chiudono quello del lavoro e contemporaneamente aprono quello dei sussidi e viceversa.

Conte invece chiede «atti d'amore» alle banche, che è un po' come chiedere pietà al boia quando già sei sul patibolo. Noi invece, a nome dei tanti milioni di italiani sull'orlo della povertà, chiediamo un «atto di amore» al governo: o ci liberi, nel rispetto di regole antivirus, o ci mantieni. In realtà c'è una terza opzione d'amore: caro presidente, liberaci di te.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Mer, 29/04/2020 - 17:17

Quando non è impegnato a trascrivere le veline, Sallusti diventa improvvisamente leggibile. Intravedo addirittura una velata critica al mancato intervento dello Stato nell'economia. Ottimo.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 29/04/2020 - 17:23

qualcuno vada a dire a conte e alla sua moglie di starsene a casa e di NON FARE NIENTE!! fa troppi danni lui da solo!

wyxwyx

Mer, 29/04/2020 - 17:23

I burocrati romano-meridionali non possono più arraffare dalle banche, da quando tutte le banche di roma e del sud sono fallite perchè cricche romano-meridionali si sono arraffate l'impossbile.Mentre bloccano il Nord Italia sperando che le aziende falliscano e si trasferiscano a roma e al sud,quando in realtà si trasferiranno all'estero,i burocrati romano-meridionali hanno pure il coraggio di venire ad elemosinare i soldi dalle banche del nord,dopo che sono stati rimbalzati dalla merkel.I burocrati romano-meridionali stanno tentando anche di usare cassa depositi e prestiti per tentare di rilevare,con soldi pubblici(cioè debiti),aziende in sofferenza al nord per lo scusavirus e poi trasferirle nel lazio e al sud,come fecero negli anni 70 con l'Alfa Romeo milanese(che competeva con la bmw),fatta fallire apposta per poi trasferirla vicino a roma e al sud per creare qualche posto di lavoro in zone sottosviluppate,da allora pochissime auto vendute per la gioia dei tedeschi.

Fausto17

Mer, 29/04/2020 - 17:25

Opzione d'amore tre: togliti di torno!!!

justic2015

Mer, 29/04/2020 - 17:25

Ipocrita.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 29/04/2020 - 17:38

“Chiedo alle banche un atto d’amore”: così parlò il Presidente inutile. Da cittadino anziano, del 1940, mi auguro che la mia banca non faccia atti d’amore con i miei pochi quattrini. Del resto il problema sta a monte e si chiama “Conte”, che da un paio d’anni sta sconquassando l’Italia.

dagoleo

Mer, 29/04/2020 - 17:42

Conte fai un gesto d'amore verso l'Italia e gl'Italiani: vattene.

Valvo Vittorio

Mer, 29/04/2020 - 17:50

Io mi chiedo che fine ha fatto il ciarliero Grillo in piena pandemia? Prima del virus si prodigava a segnalare la lettura di futurologi su "fantasiose" gocce di comportamento inapplicabili allo stato attuale, ma che hanno illuso tanti elettori a rafforzare i pentastellati! Sino a quando il popolo non sarà cosciente della serietà della politica, non saremo in grado di rialzarci!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 29/04/2020 - 18:07

Se entro metà maggio non si avrà il quadro esauriente della situazione "agevolata dal Covid-19" presumo che al 31 del mese saremo al cospetto del Salvatore già asceso in Cielo dieci giorni prima.

Venditore

Mer, 29/04/2020 - 18:09

E' il governo degli annunci. Ogni cosa viene presentata come l'eccellenza. L'altra sera ha pure elogiato l'Inps, perché è riuscita a elaborare in un solo mese le pratiche che normalmente evade in cinque anni, lasciando intendere che il merito ovviamente è di questo governo. Ma all'Inps, normalmente, cosa fanno gli altri 59 mesi?

Nicola48ino

Mer, 29/04/2020 - 18:12

Egr Direttore tenga duro. La parte parentale del giornale,, Mediaset, sta cominciando a spostarsi verso sinistra. I tg di ieri e oggi tg4 5 6 fanno da passerella x il pd, lei è dei nostri tenga duro non si faccia condizionare, c'è un solo onore e quello è l'unica cosa che. non ci possono togliere questi poltronari. Saluti egr..

Ritratto di nestore55

nestore55

Mer, 29/04/2020 - 19:07

É imbarazzante ascoltare i sermoni di questo inutile e dannoso parvenu...E.A.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 29/04/2020 - 19:08

NICOLA48INO non è che mediaset stia facendo un favore alla sinistra, è che segue la logica commerciale, non quella politica! :-) per far soldi , infatti non ha nemmeno esitato a trasmettere film di ispirazione comunista, purchè renda un sacco di share.... tutto qui :-) non si faccia fuorviare da questi dettagli, il vero obiettivo è nel parlamento!

ilguastafeste

Mer, 29/04/2020 - 19:23

In effetti avrebbe fatto più bella figura a non dire niente, anche se il senso lo hanno capito (quasi) tutti. Chiede alle banche di ammorbidirsi un po'. Si sa che hanno delle regole, non so se un qualunque governo sia in grado di fargliele cambiare dal momento che è un grosso debitore.

ilguastafeste

Mer, 29/04/2020 - 19:25

@Nicola48ino prova a guardare stasera italia su rete 4 e rileggi ciò che hai scritto.

honhil

Gio, 30/04/2020 - 10:36

La concessione di un credito bancario è una cosa seria, e ci si deve muovere tra i paletti del codice civile e delle normative dei singoli istituti di credito e, in generale, dell’Abi così come la deontologia vuole: è insomma un abito da cucire su misura a chi chiede il prestito, sia esso privato cittadino, professionista, artigiano o imprenditore di ogni ordine e grado, in modo tale che possa permettere alla banca e al cliente stesso di guardare al futuro senza molta apprensione: o meglio senza un pizzico di rischio in più di quello che è stato già pesato e si ripesato nel momento dell’istruzione della pratica e della delibera conseguenziale. Niente a che fare in breve con le linee di credito concesse a De Benedetti e ad altre tessere del fu Pci, Pds, Ds, Pd e relativi derivati dal Monte Paschi di Siena: dove il buco era insito già nella stessa richiesta di credito. Le banche, garanzia o non garanzia dello Stato, miracoli non ne possono fare. Da ciò il bluff di Conte.

Duka

Gio, 30/04/2020 - 10:38

Conte è pronto ad inventarsi di tutto -pur di rimanere incollato al seggiolone. La BUSTA PAGA è abbondante ed una seconda cuccagna come questa non la troverà facilmente.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 30/04/2020 - 11:48

Cade il liberalismo, arrivano i fascisti, poi i democristiani, poi i democristiani coi comunisti, un barlume di neo-liberalismo con B., ed eccoti i giornaloni che per penalizzare alcuni politici, corrotti come da sempre ed ovunque, orgogliosi di aver tenuto bordone al giustizialismo sommario, uccidono l'intera politica: oggi è ridotta a Conte DM e Toninelli. Peggio, ossessionati dal neo giustizialismo sanitario, i tremuli cori italici, chiusi in casa, con mascherina, senza lavoro e sull'orlo di una apocalittica povertà, pare accordino un consenso bulgaro a un governo, sempre in TV, senza un lira, retorico, sgrammaticato, mentre vaneggia di miliardi che non ha e che l'Europa non si fida a prestargli. Figuriamoci a fondo perduto. Ditemi se non vi ricorda l'Unione Sovietica.

Luigi Farinelli

Gio, 30/04/2020 - 12:34

Invocare un "atto d'amore" alle banche perchè si mettano una mano sul cuore (scusate, sul salvadanaio) è come pregare un bancomat perchè sia più buono quando gli richiediamo soldi. Quando ho sentito dire ciò da Conte pensavo ad uno scherzo di Crozza.

Luigi Farinelli

Gio, 30/04/2020 - 12:38

Dopo quest'altra prodezza vediamo di quanto faranno ancora aumentare "il gradimento degli Italiani" per il Capo del Governo.

Ritratto di draff61

draff61

Gio, 30/04/2020 - 13:05

Ho appena assistito, in diretta alla tv, all' intervento della Meloni (che leonessa!!!)in Parlamento. Conte, da sotto la mascherina, rideva!! VERGOGNATI!! VATTENE!! INTRUSO!!!

Andrea Balzarotti

Gio, 30/04/2020 - 13:11

Io non so cosa diavolo si studi a Giurisprudenza perchè sono un semplice Ragioniere (diplomato quando ancora la maturità era un incubo che verteva sul programma di tutti e 5 gli anni). Ci sarà però -immagino- un esame di Diritto Bancario, si studieranno gli art. c.c. che regolamentano banche, erogazione del credito, responsabilità nel fallimento, ecc. Per cui dico: MA REVOCATEGLI LA LAUREA !!!!! Costui, dicendo ciò che dice, fa qualcosa di molto simile all'istigazione a delinquere !!!! Vero è ha un altro degno predecessore: quel tale di Arcore che ha depenalizzato il falso in bilancio !!!!

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Gio, 30/04/2020 - 13:44

@mauriziogiuntoli Non è chiaro di che si possa lamentare. Salvini e Meloni hanno un programma economico chiaramente liberale. Viviamo tutti sotto un regime liberale. Liberalismo in fase matura, lontano dagli ingenui entusiasmi del Sei- e Settecento, ma pur sempre liberalismo. Se ritiene di non avere sufficiente denaro o libertà, non dimentichi che tutte le ideologie sono meritocratiche agli albori e conservatrici al tramonto. La sua famiglia potrebbe avere semplicemente perso il treno per il successo, così come non tutti i conquistatori barbari del VI secolo erano aristocratici nel XVIII.

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Gio, 30/04/2020 - 14:18

Caro Direttore, ma non l'hai ancora capito che l'unica soluzione è cacciare e lui e i suoi da quelle cadreghe? Se non ce la faremo a cacciarli o estirparli per l'eternità, allora preparati una scialuppa di salvataggio prima che il Titanic affondi nel bel Mediterraneo blu. Lo scoglio l'abbiamo già impattato da tempo e le stive sono già piene d'acqua.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 30/04/2020 - 15:20

Gli accorgimenti previsti e normati dal "governo" come possono essere attuati da chi versa in affanno economico per famiglia parenti e figli? Vi è chiaro? O credete sia un caso che il dettato normativo provenga da una casta politico sanitaria a stipendio garantito? Quindi qualche rischio bisogna pur correrlo.

MEFEL68

Gio, 30/04/2020 - 17:20

Se Conte si facesse due conti, si renderebbe conto che le banche, che i conti se li sanno fare, non hanno mai fatto atti d'amore. Quando sembra che li abbiano fatti, hanno solo simulato, perchè dai loro conti hanno annusato che c'era un bel tornaconto. Vi rendete conto?

Nick2

Gio, 30/04/2020 - 17:56

E’ molto interessante seguire l’informazione berlusconiana di questo periodo. I giornali, letti da quattro gatti (mi perdoni, ma è la verità) si schierano al fianco di Salvini e difendono la Lega e le giunte leghiste con le unghie e con i denti, contro ogni evidenza, contro ogni logica. Lo stesso Rete4, con i programmi di Giordano e soci, seguiti esclusivamente dagli innamorati del carroccio. Non spostano una preferenza. La rete ammiraglia di Mediaset e Italia 1, al contrario, sono più filogovernative. “Le iene”, programma seguitissimo dai giovani, sta bastonando sonoramente la giunta lombarda e umiliando Gallera. Che sta succedendo?

Sabino GALLO

Gio, 30/04/2020 - 18:57

Bisogna riconoscere che la richiesta di un "Atto di Amore" da parte di un Governo è una novità politica che resterà nella Storia dell'Italia! Il " popolo sovrano o non sovrano" deve riconoscere che,nella realtà che viviamo, un Governo sollecita tutti (non solo le Banche!)all'"amore generalizzato"! Questa volta i due popoli (lo strano "popolo sovrano e presuntuoso" e l'altro "servo inoperoso, sempre piagnucolante" !) dovrebbero dare prova di capacità di "unirsi" ed "amarsi"! Nel MODO MIGLIORE !

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Gio, 30/04/2020 - 19:06

Conte, Conte, Conte dal cuore gentil// coglie un fior/coglie un fior.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 30/04/2020 - 19:11

Nick2# Sta succedendo che Mediaset è una TV commerciale che si basa su audiens e pubblicità. Quindi, per stare al pari della concorrenza, tutta filo-avanti popolo, occorre rivolgersi ad un pubblico vasto il più possibile. Non è difficile da capire. Magari si faccia aiutare.

dredd

Gio, 30/04/2020 - 19:25

Quindi il prossimo decreto conterrà l’esortazione agli imprenditori in difficoltà di recarsi in banca e di chiedere al funzionario un atto d’amore? Credevo di aver sentito tutto ma questa veramente mi mancava.