Il bagno, il sole e poi le multe: l'amara sorpresa sulla spiaggia

Nel primo weekend dell'ordinanza comunale sul divieto di stazionamento: più controlli delle forze dell'ordine a Mondello. Sanzionato chi prende il sole in spiaggia e chi si ferma su una panchina in centro

Nel primo weekend con il "divieto di stazionamento dalle 16 alle 22", Palermo si sveglia più disciplinata, almeno rispetto allo scorso fine settimana quando Mondello (la spiaggia di Palermo, ndr) era stata presa d'assalto da chi proprio non può rinunciare al bagno fuori stagione. La stretta del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, parla chiaro: divieto di stazionamento in centro da lunedì al venerdì, dalle 16 alle 22 e sabato e domenica per l'intera giornata. Sabato e domenica, inoltre, il divieto di stazionamento è esteso anche a tutta la zona costiera: da Romagnolo a Mondello. Insomma stop ai bivacchi a Mondello, all'Addaura, al Foro Italico e a Sferracavallo. L'ordinanza è operativa da venerdì scorso, qualcuno a dire il vero, ha fatto finta di nulla e complice il bel tempo ne ha approfittato per distendersi sulla sabbia. A vigilare sul rispetto dell’ordinanza comunale, da venerdì ci sono decine di agenti delle forze dell’ordine, che hanno anche multato alcuni cittadini che stazionavano in spiaggia e al foro Italico.

E in effetti non c'è tempo per scherzare, il sindaco Orlando ha diffuso i dati sui contagi e sui morti in città con un preoccupante +26 per cento dei decessi. Palermo resta la città più colpita dell'Isola da questa nuova ondata: 527 casi. A seguire Catania (359), Messina (303), Ragusa (152), Trapani (131), Caltanissetta (92), Siracusa (72), Agrigento (60) ed Enna (33). Solo ieri i tamponi rapidi eseguiti in Sicilia sono stati 27.573. I soggetti positivi individuati sono stati 642 (pari al 2,33 per cento). Il primo cittadino di Palermo ha parlato di senso di responsabilità. "Le ordinanze che impediscono di bivaccare lungo tutto il litorale della città sono state rispettate e i controlli fatti nei mercatini rionali dimostrano che anche lì vi è stato un sostanziale rispetto delle norme di prevenzione. Non abbassiamo la guardia". In realtà sui mercati rionali, la situazione è ben diversa perché i controlli sono pochi e il distanziamento sociale difficilmente può essere rispettato all'interno di un mercato. Adesso la paura arriva dalle Rsa, ci sono alcun focolai nelle strutture per anziani ed è quello che preoccupa di più perché i contagi arrivano dall'esterno e all'interno di una struttura che ospita soggetti fragili e indifesi rischia di fare solo danni.

Intanto la Regione corre ai ripari, cerca di limitare i focolai e aumenta le zone rosse. Le ultime due riguardano i paesi di Bronte (in provincia di Catania) e Misilmeri (in provincia di Palermo). In oltre 40 città siciliane procede la campagna di ricerca degli asintomatici. Adesso il target individuato è la popolazione scolastica (personale docente, non docente, studenti e propri nuclei familiari) che può fare accesso ai drive-in delle varie città per sottoporsi volontariamente e gratuitamente al test. Nelle ultime 24 ore, infatti, sono stati registrati altri 23 morti e 12 ricoveri in ospedale di persone che hanno manifestato sintomi. Stabile il numero dei pazienti in terapia intensiva, 215 contro i 210 di ieri (+5).

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

justic2015

Dom, 15/11/2020 - 12:48

Vigliacco virus di Palermo controlli a tappeto bisogna distruggerlo questo maledetto virus.

ANTONIO1956

Dom, 15/11/2020 - 12:57

Una cavolata unica alla quale i cittadini devono ribellarsi in quanto NON una ragione scientifica. Si ricordini i cittadini di Palermo però nelle prossime elezioni amministrative di votare ancora Orlando.

ItaliaSvegliati

Dom, 15/11/2020 - 13:19

Però i CLANDESTINI in quarantena continuano a circolare liberamente, ieri ne hanno beccati 3 e denunciati, tanto non hanno soldi e le multe non le pagano, penalnente liberi di circolare....questa e l'italia in zona rossa komunisti!!!

amicomuffo

Dom, 15/11/2020 - 13:32

hanno provato a farla su una tanto "coccolata" risorsa, per vedere l'effetto che fà?

giulio1963

Dom, 15/11/2020 - 13:42

ItaliaSvegliati, sa che quando ho postato un commento simile al suo, qualcuno ha detto che era una demenzialità? Il problema dell'Italia è che ci sono persone per le quali è giusto che i clandestini possano comportarsi così.

Jon

Dom, 15/11/2020 - 14:40

@giulio1963...perche' hanno parecchio da guadagnare..!! Si dimentica che l'Immigrazione Clandestina e' UN REATO PENALE..!!

michelemichelino

Dom, 15/11/2020 - 15:26

Un cittadino non può andare in spiaggia o farsi una passeggiata in campagna dove non c'è nessuno, ma questa estate gli immigrati clandestini malati di COVID-19 erano liberi di sfuggire (in ogni parte d'Italia e d'Europa) dagli hotspot con tanto di prefetti che ordinavano ai poliziotti di lasciarli scappare: qualcuno è poi finito addirittura in Francia dove in nome di Allah ha sgozzato una donna innocente: VERGOGNA!!!!

Pensobene

Dom, 15/11/2020 - 15:37

Orlando è stato rieletto sindaco a Palermo un'infinità di volte. Vuol dire che ai palermitani piace e quindi se lo tengano.

Ritratto di Spiderman59

Spiderman59

Dom, 15/11/2020 - 16:31

L’intelligenza ci è data per dubitare, come asseriva qualcuno tempo fa, questa distinzione, il fare due pesi, due misure è ingiustizia tipica comunista, il governo, volutamente piccolo, è lo specchio dell'attuale situazione, divenuta giorno dopo giorno ridicola. Severità assoluta con gli italiani, ipocrita indulgenza con gli "esploratori navigatori" alla Vasco da Gama.

ItaliaSvegliati

Dom, 15/11/2020 - 16:56

@giulio1963 sono i komunisti che lucrano 45€ al giorno per futuri voti...escono dalla porta ed entrano dalle finestre, i noti razzisti anti italiani!!!

Una-mattina-mi-...

Dom, 15/11/2020 - 17:20

RICOMINCIA LA SOLFA

giovaneitalia

Dom, 15/11/2020 - 17:25

Caro sindaco, ovviamente l´ordinanza parla chiaro, cittadini Italiani e residenti a Palermo. Chi bivacca e vive in strada come i tuoi clandestini che tu accogli a braccia aperte, loro no. Loro possono fare tutto, stare in spiaggia, nelle piazze, nei giardini e altro, ovviamente e rigorosamente senza mascherina. Non credo che le forze dell´ordine li multeranno, altrimenti chi li paga poi le multe, forse il comune di palermo?

Brutio63

Dom, 15/11/2020 - 17:49

Ridicole norme di un governicchio da barzelletta!

Ritratto di marione1944

marione1944

Dom, 15/11/2020 - 18:03

Se i cittadini di Palermo avessero capito, come dice leoluca orlando (minuscolo) non l'avrebbero votato.