Coronavirus, 19 milioni di mascherine scomparse nel nulla

Protezione civile e Farnesina corrono ai ripari: sono in arrivo per oggi in Italia circa 3 milioni di mascherine provenienti da Egitto, India, Cina e Russia

In Italia, il paese più colpito dalla pandemia da coronavirus dopo la Cina, continuano a scarseggiare le mascherine e i dispositivi di protezione individuale, soprattutto per il personale sanitario. Succede in moltissime case di riposo, ad esempio, dove gli operatori sono costretti a operare nell'incertezza più assoluta con turni massacranti, così come negli ospedali in prima linea. Medesimo discorso per gli oltre cinquecentomila addetti alle pulizie che stanno lavorando negli ospedali in condizioni estreme, facendo sacrifici enormi perché i Dpi in questo momento sono tutti destinati agli operatori sanitari, come denunciato Lorenzo Mattioli, presidente dell'Anip - Associazione nazionale imprese di pulizia di Confindustria in una dichiarazione rilasciata a LaPresse.

Come ricorda La Repubblica, l'Italia è il Paese dei 17 medici morti e dei 3.359 contagiati per coronavirus tra dottori e infermieri, e siamo preda di speculatori, italiani e internazionali. Sarebbero ben 19 milioni, riporta il quotidiano, le mascherine che la Protezione civile era convinta di aver reperito e che invece sono evaporate dal giorno alla notte, finite sul mercato. Secondo il capo della Protezione civile Angelo Borrelli, l'Italia per fronteggiare l'emergenza coronavirus avrebbe bisogno di 90 milioni di mascherine al mese: basti pensare che la Lombardia, per coprire le esigenze delle sue strutture sanitarie, avrebbe bisogno ogni giorno di 300 mila mascherine chirurgiche, l'Emilia Romagna 250 mila. Numeri dai quali siamo assolutamente lontani.

In arrivo 3 milioni di mascherine da Cina, Egitto, India e Russia

E così la Protezione civile correre ai ripari: secondo quanto riportato dall'agenzia Nova, sono in arrivo per oggi in Italia circa 3 milioni di mascherine. Lo confermano fonti della Farnesina, che precisano: 1,2 milioni di mascherine arriveranno nel pomeriggio dall'Egitto, 40 mila dall'India; dalla Cina sono in arrivo 1,5 milioni di mascherine e 100 ventilatori polmonari, mentre dalla Russia partiranno verso l'Italia circa un milione di mascherine. Si tratta, riferiscono le fonti, del risultato di un'attività intensa portata avanti, in stretto coordinamento, dal ministero degli Affari esteri, dal ministero della Difesa, dalla Protezione civile e dal commissario straordinario all'emergenza Covid-19, Domenico Arcuri. Le stesse fonti spiegano inoltre che tutto il materiale sanitario sarà recuperato tramite mezzi dell'aeronautica militare. "C'è la necessità di reperire in tempi celeri il materiale sanitario che serviva a supportare principalmente il lavoro di medici e infermieri", viene spiegato.

In attesa del governo meglio comunque arrangiarsi, come ha fatto la Regione Veneto. Ma anche la Lombardia è pronta a fare da sola, come ha spiegato l'assessore all'ambiente, Raffaele Cattaneo, nel corso di una diretta Facebook. "In una settimana abbiamo messo i mattoni della costruzione di una nuova filiera di produzione e fornitura" di mascherine e dispositivi di produzione, una filiera "lombarda e italiana" ha spiegato.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 21/03/2020 - 17:33

Di bene in meglio. Sembra ci sia dietro una regia,molto accorta.

DRAGONI

Sab, 21/03/2020 - 17:34

E PULCINELLA CHE DICE? HA REGALATO ALLA CINA MASCHERINE SULLA VIA DELLA SETA TRATTATA ED AUSPICATA DAL NOTO DUO COMICO "PULCINELLA-GRILLO".

Giorgio5819

Sab, 21/03/2020 - 17:34

"Coronavirus, 19 milioni di mascherine scomparse nel nulla".... il supercommissario all'emergenza nominato da conte & c. dov'é ? Ha preso ferie ?......... vergognatevi !

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 21/03/2020 - 17:34

se ordiniamo anche uno stuzzicadenti con i portali piu' conosciuti,cè la possibilita' di controllare ora per ora la tracciabilita' dell'orsine.ma ai ministeri competenti,questo non l osanno....

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Sab, 21/03/2020 - 17:38

Riconvertire imprese per la fabbricazione di mascherine per coloro che lavorano, no? Siamo in stato di emergenza e si possono anche obbligare certe imprese. Ed organizzare la fabbricazione presso le sartorie per quelle della gente che deve andar far la spesa? Noi a casa ce le siamo cucite con tre pezzi di stoffa e lo stesso hanno fatto i nostri vicini. Ho stampato le istruzioni con disegni dettagliati e distribuite sulle cassette postali dei miei vicini che a loro volta se le sono fatte. Sempre meglio di niente.

Ritratto di ConteRaffaelloMascetti

ConteRaffaelloM...

Sab, 21/03/2020 - 17:42

Ma e' cosi' DIFFICILE produrre mascherine? Mi sembra una tecnologia veramente di basso livello, visto che le possono fare anche gli egiziani, possibile che in Italia non si possa iniziare a produrle? I nostri imprenditori del tessile non possono riconvertire una fabbrica?

wrights

Sab, 21/03/2020 - 17:42

Produrle e/o orgnizzarsi prima era davvero difficile?

jaguar

Sab, 21/03/2020 - 17:48

Ma Borrelli non può pensare che le mascherine servano solo alle strutture sanitarie, servono anche alla popolazione. Non è possibile sconfiggere un'epidemia stando semplicemente barricati in casa, quando ci spostiamo per le esigenze primarie cosa mettiamo per proteggerci?

Nonperdiamolasp...

Sab, 21/03/2020 - 17:52

Cari burocrati se i negozi di generi di prima necessita' non sono aperti 24 ore su 24 create degli assembramenti che a loro volta divulgano il virus. Questo vale anche per i trasporti pubblici. Ma e' tanto difficile da capirlo ?

bernardo47

Sab, 21/03/2020 - 17:52

pero', esserci fatti trovare cosi' impreparati, e' da sciocchi...anche e tutto e' esploso inaspettato, improvviso e subito a spron battuto.

erotte1

Sab, 21/03/2020 - 17:59

ci vuole bertolaso ripeto bertolaso ieri sera boccia con la mascherina e borrelli che rideva per non dire sghignazzava mi hanno fatto pena e pena

Ritratto di asimon

asimon

Sab, 21/03/2020 - 18:04

di mascherine ce n'erano e ce ne sono tuttora pochissime, potevano iniziare a ordinarne già a partire da fine gennaio ma gli incapaci che ci governano hanno perso 2 mesi in chiacchiere dando del fascioleghista razzista a chi chiedeva maggiore sicurezza. ora le mascherine, quelle idonee e non gli stracci che la protezione incivile ha consegnato alla Lombardia, sono diventate rare in tutto il mondo. Poi abbiamo visto anche in tv i tanti furbacchioni disonesti anche all'interno della stessa sanità che hanno odorato il businnes rubandole dai magazzini per rivenderle e fare grossi guadagni

leopard73

Dom, 22/03/2020 - 10:06

Quando ci accorgeremo che tutti ci prendono per i fondelli sarà sempre tardi,! Non parliamo dei politici che ABBIAMO!!!