Coronavirus, guarita la turista cinese ricoverata allo Spallanzani

La donna, ricoverata da fine gennaio a Roma con il marito, è negativa ai test. Oggi è stata traferita dalla rianimazione in reparto

Coronavirus, guarita la turista cinese ricoverata allo Spallanzani

Mentre il bilancio delle vittime del coronavirus continua a salire, da Roma arrivano buone notizie: la donna cinese, ricoverata con il marito allo Spallanzani, è guarita. "La donna cinese ricoverata dal 30 gennaio all'Istituto Spallanzani che è stata, insieme al marito, il primo caso in Italia, è negativa a Covid-19", si legge in una nota dell'assessore alla Sanità e integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

Dopo diverse settimane di ricovero in rianimazione, la paziente di Wuhan è stata trasferita in reparto dove continuerà ad essere tenuta sotto osservazione. "La coppia è attualmente ricoverata in degenza ordinaria - si legge nel bollettino nell'Istituto -. La donna è stata traferita oggi dalla rianimazione in reparto in condizione cliniche in chiaro miglioramento, vigile e orientata. Ieri, per la prima volta dal ricovero, sono risultati negativi i test per la ricerca del nuovo coronavirus". Migliorano anche le condizioni del marito della donna che, continua il bollettino, "ricoverato in regime ordinario, prosegue con successo la riabilitazione". A confermarlo anche l'assessore D'Amato: "Stamani durante una visita all'ospedale ho visto anche il marito che è in ottime condizioni".

Pochi giorni fa, era guarito anche il ricercatore 29enne rientrato da Wuhan. Il giovane, risultato positivo durante la quarantena alla Cecchignola a inizio febbraio, era stato subito trasferito all'ospedale Spallanzani. Venerdì scorso, il direttore sanitario dell'Istituto nazionale per le malattie infettive, Francesco Vaia, aveva comunicato che il 29enne "è ormai risultato persistentemente negativo ai test per la ricerca del nuovo coronavirus". Sabato, il giovane è stato dimesso. Ora, dopo la conferma del miglioramento delle condizioni dell'uomo cinese, la notizia della guarigione della moglie: "La donna ricoverata dal 30 gennaio è negativa al Covid-19".

Nel quotidiano bollettino medico rilasciato dell'Inmi Spallanzani di Roma, si elencano anche le condizioni di tutti gli altri pazienti: "Sono stati valutati, ad oggi, presso la nostra accettazione 140 pazienti - si legge nella nota -. Di questi, 101, risultati negativi al test, sono stati dimessi. 39 sono i pazienti tuttora ricoverati".

Buone notizie che danno fiducia mentre l'Italia è alla prese con l'emergenza coronavirus. Autorità e medici invitano i cittadini a mantenere la calma e non creare allarmismi, ma la paura continua a dilagare. Pochi istanti fa, la notizia di un primo decesso in Emilia Romagna ha fatto salire il bilancio delle vittime a quota 12. Ma da Roma, dopo le ultime guarigioni, arriva un po' di ottimismo.

Commenti

Grazie per il tuo commento