Virus, scatta allerta degli 007 "Queste zone a rischio rivolta"

Qualora il virus dovesse propagarsi, si potrebbero verificare seri problemi di ordine pubblico. Il governatore De Luca avverte: “A un passo dalla tragedia”

Secondo il rapporto stilato dagli 007 un altro grave problema, generato sempre dall’emergenza coronavirus, rischia di mandare in tilt le Regioni del Sud-Italia. Una propagazione del virus in queste zone potrebbe portare a un rischio di rivolte con seri problemi di gestione di ordine pubblico. Partendo da un problema concreto di strutture ospedaliere prossime al collasso e alla mancanza di assistenza, potrebbe farsi spazio anche una grave interferenza, quella che arriva da criminalità organizzate.

L'allarme di De Luca

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha voluto rivolgersi al presidente del Consiglio, al ministro della Salute, al ministro degli Affari Regionali e al ministro per il Sud per sottolineare che nel Mezzogiorno, a causa del coronavirus, sta esplodendo una crisi drammatica e che si è ormai “a un passo dalla tragedia. Molte le richieste fatte da De Luca al governo che, secondo quanto riportato dal governatore, non hanno avuto risposta: “Zero ventilatori polmonari; zero mascherine P3; zero dispositivi medici di protezione”.

De Luca, lo sappiamo da tempo, non manda certo a dire quello che pensa. E spesso i suoi toni sono forti ma allo stesso tempo efficaci e comprensibili da tutti. Aveva anticipato il governo chiudendo le scuole e tutte le attività lavorative, e richiedendo il supporto dell’esercito. De Luca ha poi voluto sottolineare che “il richiamo a numeri più contenuti di contagio al Nord, rischia di cancellare il fatto che non solo la crisi non è in via di soluzione, ma che al Sud sta per esplodere in maniera drammatica”. Non questione di giorni, ma di ore. Denuncia inoltre che il Sud è alla vigilia di un contagio gravissimo, al limite della sostenibilità.

Coronavirus è una tragedia per il Sud

E sembra dalle sue parole che da Roma non sia arrivato alcun aiuto materiale. “Dobbiamo registrare il fatto che dal punto di vista delle forniture essenziali per il funzionamento dei nostri ospedali, in queste settimane da Roma non è arrivato quasi nulla. Il livello di sottovalutazione è gravissimo. Non si è compreso che gli obiettivi strategici sono due: contenere il contagio al Nord; impedire la sua esplosione al Sud. In queste condizioni, ci avviamo verso una tragedia doppia” ha spiegato nella sua lettera a Conte e ai ministri Speranza, Provenzano e Boccia. I posti letto sono stati creati e ci sono. Peccato però non poterli utilizzare perché quello che adesso manca sono le forniture essenziali: erano stati promessi 225 ventilatori sui 400 richiesti, e 621 caschi C-PAP. Ancora però non sarebbe arrivato nulla. I toni si fanno sempre più allarmanti quando De Luca arriva a scrivere: “Non potremo fare altro che contare i nostri morti”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

amicomuffo

Gio, 26/03/2020 - 10:46

Tutta l'Italia è ormai una polveriera! Basterà una scintilla e scoppia tutto!

gneo58

Gio, 26/03/2020 - 10:49

il sud, sempre il sud........

jaguar

Gio, 26/03/2020 - 10:56

A rischio rivolta perchè il sistema Italia non funziona, dalla sanità a tutto il resto.

Cheyenne

Gio, 26/03/2020 - 11:29

L'incapacità del governo è ormai sotto gli occhi di tutti. Mattarella deve trarne le conseguenze e cacciare l'abusivo conte

27Adriano

Gio, 26/03/2020 - 11:29

..Ogni azione che porta un miglioramento delle condizioni di vita, della cultura o dell'economia sia ben accetto. La civiltà passa anche da strade simili.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 26/03/2020 - 11:32

X jaguar: qual'è il tuo modello di sistema? E' forse la Corea del nord?

Ritratto di combirio

combirio

Gio, 26/03/2020 - 11:32

Ieri sera Giordano ci ha fatto vedere in decenni come in Italia si spendevano male i nostri soldi sopratutto al sud. Decine di opere pubbliche con preventivi che triplicavano e alla fine venivano abbandonate per miliardi, poi il malcostume si è spostato anche al nord perchè a qualche politico venne l' idea di trasferirgli i mafiosi anche li infettando le aree e corrompendo politici e amministratori locali. Berlusconi mise il pareggio di bilancio propio per non far aumentare questi preventivi e generare le mostruosità che sono avvenute negli anni passati anche se poi tutte queste cose sono state poi gestite dalla sinistra e male. Oggi và di moda soldi gratis a tutti, ma come e in che modo? Riuscirà alla sinistra fare peggio del passato? Dalle avvisaglie sembra di si!........Basta farglielo fare...........Oggi si muore per respiratori e mascherine che non ci sono........Auguri.

ItalicoCenturione

Gio, 26/03/2020 - 11:37

De Luca, eppure sondaggisticamente il suo partito ed il PdC che sostiene stanno andando alla grande in tale contesto.

anita_mueller

Gio, 26/03/2020 - 11:45

Conte non è stato eletto da nessuno, come mai è possibile che nel nostro paese dei burattini continuino a diventare presidenti del consiglio anche dopo un'elezione politica? Intendiamoci, a livello personale non ho nulla contro di lui, ma è la totale mancanza di democrazia che regna in Italia che mi fa paura. Si può andare nei tabacchini (sigarette un bene essenziale?) dove ci sono molte probabilità di contrarre il coronavirus (visto gli spazi ristretti) ma divento una fuorilegge se ho bisogno di camminare un po' in campagna dove (anche senza coronavirus) non incontro mai nessuno. Ma dove è finito il buon senso in questo Paese?

bernardo47

Gio, 26/03/2020 - 11:51

Cerchiamo di stare calmi e di non fomentare confusione inutile.

mozzafiato

Gio, 26/03/2020 - 11:51

De Luca ha affermato chiaramente che in Campania SONO GIÀ OLTRE L'EMERGENZA SANITARIA PERCHÉ MANCA DI TUTTO RELATIVAMENTE ALLA PANDEMIA, PER ESEMPIO NON CI SONO NEMMENO LE MASCHERINE PER GLI OPERATORI ed ha chiesto provocatoriamente al governo CHE COSA STA ASPETTANDO PER PROCEDERE ALMENO CON LE FORNITURE ESSENZIALI ! Stiamo a vedere se e quando i sovietici qui LO INCOLPERANNO PER QUESTO COME HANNO FATTO CON ZAIA E FONTANA...o forse la colpa sarà di Salvini? !!!

bernardo47

Gio, 26/03/2020 - 11:51

Amicocuffo......sarà bene invece stare tutti molto tranquilli......molto.

zagor1963

Gio, 26/03/2020 - 11:54

gli 007 andrebbero tutti licenziati il giorno prima della pandemia parlavano con una riunione che c'era in italia il rischio di terrorismo nero VERGOGNA , controllate i cieli che non venga spruzzato con le scie chimiche questo virus che non ci sarebbe da stupirsi

sukram

Gio, 26/03/2020 - 11:55

@scimmietta 11.32 - jaguar ha pienamente ragione! Informati, leggi ed istruisciti e poi capirai..... forse!

jaguar

Gio, 26/03/2020 - 11:59

scimmietta, per tanti sinistri servirebbe veramente il sistema Corea del Nord. Se poi tu sei contento dell'andamento italiano, beato te.

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 26/03/2020 - 12:14

rischio rivolta? abbiamo un esercito, a cosa serve? e se non dovesse bastare facciamo rientrare tutti i militari all'estero che ci costano vagonate di miliardi ogni anno !!!

geronimo1

Gio, 26/03/2020 - 12:14

zagor1963 In effetti se ai pecoroni non dai da pensare (pensare bisognerebbe trovare altro termine..) potrebbero diventare pericolosi..... Ogni sistema, regime, ha le proprie tattiche... In fondo gli italiani sono docili: gli bastano il calcio e Sanremo e siamo al massimo. Pansate invece alle ostili e rivali tribu' libiche: sai il pallone dove te lo mettono???? Nonostante controllare la situazione sia qui ben piu' facile viene il sospetto che qualche scia chimica si stata lanciata: magari con le frecce tricolori??????????????????????????

DRAGONI

Gio, 26/03/2020 - 12:16

E' QUANTO ACCADRA' SU LARGA SCALA SE ENTRIAMO IN RECESSIONE SENZA LA POSSIBILITA' DI USCIRNE CON MEZZI NOSTRI E RELAYIVI SACRIFICI E CHE ACCADRA' ANCHE SE ARRIVERA' LA COSI' DETTA TROICA A CAUSA DELL'ELEVATO DEBBITO CHE GIA' ABBIAMO!!

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Gio, 26/03/2020 - 12:22

@bernardo47: e' troppo tempo che provano a farci stare calmi sparando bubbole. Il problema fondamentale e' proprio l'inaffidabilita' della catena di comando.

mozzafiato

Gio, 26/03/2020 - 12:40

COMBIRIO condivido quanto detto e aggiungo che il torto dei tagli alla sanità è stato solo quello di non aver distinto REGIONE DA REGIONE:Ricordo uno studio di un po' di tempo fa dal quale emergeva (ad esempio) che in alcune regioni del sud ERANO IMPIEGATI IL DOPPIO DEI MEDICI RISPETTO AL VENETO PER POSTO LETTO! Io credo che al sud ancora regni lo sperpero dovuto al voto di scambio (vedi la Campania) e che invece c'è ancora necessità di tagliare e soprattutto di carcere centinaia di amministratori e funzionari incapaci e corrotti che ancora sguazzano nel pozzo nero della disonestà criminale facendo pagare il conto soprattutto a chi al nord SA AMMINISTRARE E GESTIRE AL MEGLIO LA SANITÀ !

Reip

Gio, 26/03/2020 - 12:43

Lo avevo scritto qui, stesso commento! E oggi è’ arrivato l’avvertimento di de Luca, in ritardo! In uno Stato male organizzato e con scarsissimi mezzi come il nostro grazie al Covid-19, a parte i morti, il disastro economico finanziario e sociale, rischiamo una guerra civile! Ci saranno occupazioni abusive, assalti ai magazzini, ai negozi chiusi, ai tir che trasportano le derrate alimentari, ai supermercati. Chiuderanno i distributori di benzina, le fabbriche, le banche, gli sportelli ATM. Migliaia di persone terrorizzate e affamate si riverseranno per le strade! Le carceri e tutti i centri di prima accoglienza esploderanno! L’Italia sara’ scenario di disordini, rivolte e guerra civile! Urge che lo Stato sia presente e immediatamente bisogna punire in modo esemplare chi commette qualunque reato! È fondamentale la presenza massiccia dei militari, la legge marziale, il coprifuoco e la salvaguardia della proprietà privata e delle istituzioni. Siamo sull’orlo di un abisso!

savonarola.it

Gio, 26/03/2020 - 13:10

Ma quale rivolta? Gli italiani per bene se ne stanno come anestetizzati inginocchiandosi davanti a chiunque li voglia comandare. Discorso diverso per delinquenti, irregolari...

necken

Gio, 26/03/2020 - 13:43

In Italia non c'è mai stata una rivolta popolare! eccetto i Ciompi a Firenze nel 1300 e Spartaco nella Antica Roma. La democrazia non è l'anarchia, del resto le regole che abbiamo adottato in Italia le stanno adottando anche in tutti i Paesi sviluppati

herve100

Gio, 26/03/2020 - 13:52

Il sud ha votato in massa i 5 stelle x il reddito di cittadinanza e di conseguenza se al governo ci sono degli incapaci é colpa loro.

emigrante

Gio, 26/03/2020 - 14:07

Credo che, al di là do molte altre considerazioni, una balzi all'occhio di chiunque: nell'emergenza, Roma non serve un accidente, e, nella routine, neppure. Lo stanno dimostrando i Governatori, del Sud e del Nord. Quando sarà tutto finito, si rimettano in Europa le frontiere, e se ne aggiungano una, o magari due. Con buona pace di tutti, e in amicizia, con trattati di collaborazione, ma "Ognuno per sé e Dio per tutti".

polonio210

Gio, 26/03/2020 - 14:34

Solo delle zone a rischio rivolta?Controllino meglio,direi che tutta l'Italia,isole comprese,è a rischio rivolta.Non servono gli spot televisivi,interpretati da milionari dello spettacolo,per rasserenare gli animi e neanche articoli melensi stile mulino bianco.Pensate veramente che il popolo italiano possa restare agli arresti domiciliari"sine die"senza rivoltarsi?Decreti contrastanti come piovesse.Confusione interpretativa dettata da un burocratese insulso.Nessun aiuto economico ancora arrivato a nessuno.Nugoli di esperti che si contraddicono uno con l'altro lasciando gli italiani senza una risposta.L'impressione,ma che poi non è solo un'impressione che la Costituzione,con i relativi diritti dei cittadini italiani, sia finita nel cestino della carta straccia.Un "Dictator" che gestisce il paese insieme ai suoi pretoriani.Tutto questo può e,quasi certamente,porterà a rivolte.Non servono gli 007 basta sentire l'umore della gente.

Vostradamus

Gio, 26/03/2020 - 15:43

Tranquilli, arrivano le ONG e le sardine, chi in nave, e chi in scatola

Ritratto di babbone

babbone

Gio, 26/03/2020 - 15:58

solamente la presa di posizione del Presidente della Repubblica con la chiamata di Draghi può risolvere tutto.

gedeone@libero.it

Gio, 26/03/2020 - 16:09

Vedo che molti kompagni del blog, insultatori seriali di chi non la pensa come loro (la maggioranza assoluta), insolitamente dal solito, predicano pace e calma.Paura kompagnucci? E ne avete ben donde.

vocepopolare

Gio, 26/03/2020 - 16:46

chi ha paura in questo paese?chi ha male operato,chi ha rubato, chi ha tartassato i soliti disgraziati gettando alle ortiche il loro danaro e poi chi ha brigato con le organizzazioni criminali, mafie per ascendere e consolidare il potere, e poi ancora chi ha portato il cervello e la penna all'ammasso per riempire il portafogli, chi ha partecipato con nani e ballerine alle feste dei nuovi potenti. Il covid 19 diventerà "la livella" del grande Totò o sarà il drago sputafuoco che sottometterà un popolo senza nerbo? Chi crede di preparare il suo futuro e quello della sua parte con progetti ,previsioni, alleanze, non ha capito nulla, pensa che rientrato il virus (chissà quando e come) potrà rimanere sulla sua poltrona. Illusi! il mondo sarà sconvolto e ve ne accorgerete, nulla sarà come prima.

caren

Gio, 26/03/2020 - 17:04

polonio210, condivido tutto, parola per parola, ben detto.

Ritratto di woman

woman

Gio, 26/03/2020 - 18:45

Ma vi sembra che si renda conto della realtà uno che in questo frangente si esprime con "frigido calmoque animo"?

QuasarX

Gio, 26/03/2020 - 18:59

non solo le regioni del sud italia; e soprattutto persone per bene e civili

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 26/03/2020 - 19:25

I problemi grossi, dopo il virus, saranno economia e ordine pubblico. Molta gente può andare fuori di testa.

necken

Gio, 26/03/2020 - 19:53

non fasciamoci la testa prima di averla rotta.....