"Il Coronavirus sulle superfici? Perché non resiste per giorni"

Come precisato dall'Organizzazione mondiale della sanità, il Covid-19 può resistere sulle superfici solamente per alcune ore e non per giorni come si credeva in passato

"Il Coronavirus sulle superfici? Perché non resiste per giorni"

Richard (Rick) Brennan, alto funzionario dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha dichiarato come, secondo le conoscenze attuali, il coronavirus resiste sulle superfici solo per alcune ore e non per giorni. Inoltre, non ci sono prove che il virus possa essere trasmesso all'uomo dagli animali domestici. Brennan, il quale ricopre il ruolo di direttore delle operazioni d'emergenza dell'Oms per la regione Mediterraneo orientale, ha precisato: "Recenti studi hanno confermato come il covid-19 può rimanere per ore, a seconda delle superfici".

È importante, dunque, sapere che la presenza del virus su una determinata superficie, non è questione di settimane, nè di giorni, bensì di ore. Questo è il messaggio chiave che Brennan, nel corso di una conferenza stampa virtuale tenuta dal Cairo, ha voluto dare al mondo. Il funzionario ha ricordato, inoltre: "Ci sono informazioni su singoli animali cui la malattia viene diagnosticata". Tuttavia, ha precisato anche come attualmente non esistano prove concrete che "il fenomeno sia diffuso" . Non è nemmeno provato, peraltro "che ad esempio animali da compagnia la trasmettano all'uomo".

Coronavirus, Brennan: "Su superfici ore, non giorni"

L'Organizzazione mondiale della sanità ha fatto alcune precisazioni riguardanti la presenza del coronavirus sulle superfici. Richard Brennan, alto funzionario dell'Oms, nel corso di una conferenza stampa, ha precisato come il virus resiste solo alcune ore, ma non giorni. Brennan ha rafforzato le sue dichiarazioni citando una recente ricerca che confermerebbe le sue parole. Una questione di ore, ma non di giorni o di settimane, come invece avevano dichiarato precedenti studi. Tra questi ricordiamo quello effettuato da un team di ricerca americano coordinato da scienziati appartenenti al NIAID (National Institute of Allergy and Infectious Diseas). Come precisa FanPage, il team in questione aveva sostenuto che il Covid-19 fosse in grado di resistere sulle superfici di palastica o acciaio fino a 3 giorni, in aria, invece, fino a 3 ore.

Smentita qualsiasi affermazione che vorrebbe gli animali domestici (cani o gatti) trasmettere l'infezione agli esseri umani, data la mancanza di prove reali che confermino ciò. Brennan ha ricordato come pur essendoci prove di animali su cui è stata diagnosticata l'infezione, non ci sono informazioni relative ad un'eventuale diffusione del fenomeno, né tantomeno che gli animali possano trasmettere il virus all'uomo. Riguardo la questione mascherine, l'Oms, tramite un documento relativo all'uso corretto di tali dispositivi di protezione individuale, ha informato: "Indossare una mascherina è una delle misure di prevenzione che possono contenere il contagio di diverse malattie respiratorie virali quali lo stesso Covid-19. Tuttavia, il solo uso della mascherina è insufficiente a fornire un adeguato livello di protezione, e altre misure dovrebbero essere adottate".

Commenti

Grazie per il tuo commento