"Così la lobby dello zucchero ha mentito per anni"

Per 50 anni le industrie hanno mentito sugli effetti dello zucchero sul cuore e sulle patologie legate ai problemi cardiaci

"Così la lobby dello zucchero ha mentito per anni"

Per 50 anni le industrie hanno mentito sugli effetti dello zucchero sul cuore e sulle patologie legate ai problemi cardiaci. A lanciare le accuse è una ricerca pubblicata dalla rivista Jama Internal Medicine in cui emergono alcuni documenti che potrebbero ribaltare quanto sappiamo degli effetti collaterai dello zucchero che ingeriamo tutti i giorni magari col caffè o con i dolci. "Sono stati in grado di sviare il dibattito sullo zucchero per decenni", ha detto al New York Times, Stanton Glantz, professore di medicina e autore del report. Il "depistaggio" si sarebbe verificato a partire dagli anni '60. Secondo la ricerca la "Sugar Association", avrebbe pagato alcuni ricercatori di Harvard circa 50.000 dollari a testa per pubblicare sul New England Journal of Medicine uno studio che distruggesse l'immagine dello zucchero come causa di problemi cardiaci. In più, sempre secondo la ricerca dell'Università della California, le aziende avrebbero anche fatto pressione perché le ricerche si focalizzassero sui rischi per il colesterolo e grassi saturi senza accennare agli effetti cardiaci. Gli scienziati si adoperarono per sottovalutare pubblicamente il ruolo dello zucchero nel causare malattie cardiovascolari. "Questo incidente di cinquant'anni fa potrebbe sembrare storia antica - spiega in un editoriale Marion Nestle, professoressa di 'food policy' alla New York University - ma è rilevante perché risponde ad alcune domande che ci poniamo ancora oggi. È vero che le lobby dello zucchero hanno manipolato la ricerca in loro favore? Sì, è vero, e la pratica continua". "Il nostro studio mette in luce il bisogno di fare più attenzione e non dare la ricerca sempre per scontata - spiegano gli autori -. Ci sono molti modi in cui uno studio può essere manipolato, dalle domande che pone e si pone al come le informazioni vengono analizzate fino al modo in cui le conclusioni vengono riportate nel testo".

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento