'Ndrangheta, catturato il latitante Francesco Strangio

È stato catturato la scorsa notte dai carabinieri di Cosenza e di Reggio Calabria il latitante appartenente alla 'Ndrangheta Francesco Strangio mentre si rifugiava in un piccolo paese nel cosentino

Francesco Strangio è finito in manette nella scorsa notte dopo aver condotto una vita da latitante per oltre un anno. È stato catturato a Rose, un piccolo comune del cosentino. Hanno agito i carabinieri di Reggio Calabria e di Cosenza che hanno catturato il latitante Francesco Strangio appartenente alla cosca Strangio-Janchi di San Luca. Ora dovrà scontare 14 anni per traffico internazionale di droga. L'uomo al momento dell'arresto si trovava nascosto all'interno di un appartamento all'ultimo piano di un palazzo nel centro abitato di Rose, un paesino in provincia di Cosenza che conta circa cinquemila anime.

È stato giudicato colpevole di aver gestito e coordinato un importante giro di droga, infatti sembra che lo stesso Strangio fosse a capo delle operazioni che avrebbero fatto entrare in Italia un'ingente quantitativo di cocaina dal Sud America. "Grazie alle Forze dell’Ordine, che ogni giorno ci fanno essere orgogliosi di loro. Lo scorso Ferragosto avevamo organizzato proprio a San Luca il Comitato nazionale ordine e sicurezza pubblica: volevamo mostrare a tutti che lo Stato c’è e non molla. L’arresto di questo criminale ne è la conferma. Non ci fermeremo qui", commenta il ministro degli interni Matteo Salvini.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

senzaunalira

Ven, 15/02/2019 - 10:23

Strano che da San luca si rifugi nelle aree del cosentino: il segnale di qualche apparentamento fra cosche un tempo rivali?

Minimalista

Ven, 15/02/2019 - 11:01

Ovviamente, tutto il paesello sapeva chi stava ospitando. Nooooooooo....

paco51

Ven, 15/02/2019 - 12:05

SALVINI! NON DIRE SCIOCCHEZZE! NON SERVE A NULLA! IL METODO è SBAGLIATO!

ziobeppe1951

Ven, 15/02/2019 - 12:35

Una delle tante ricchezze del Lucano

VittorioMar

Ven, 15/02/2019 - 13:45

...ONORE ALL'ARMA e a tutte le FORZE dell' ORDINE che malgrado chi li Contrasta,chi li Vanifica e chi li UMILIA, continuano a fare il loro DOVERE !!!